ACEA Energia: confronto offerte luce casa

Di Antonino Vento
acea_energia

ACEA, azienda conosciuta dai romani in quanto espleta il servizio di maggior tutela nella capitale, da qualche tempo opera anche sul mercato libero attraverso una serie di offerte sottoscrivibili da tutti i clienti domestici in qualsiasi area geografica italiana. In quest’articolo valuteremo queste offerte, evidenziandone pregi e difetti.

Le offerte ACEA riguardanti la fornitura elettrica per l’utenza domestica sono tre e sono sottoscrivibili online da utenze domestiche situate in qualsiasi punto del territorio nazionale (è bene comunque verificare la copertura), purché già servite da una rete di distribuzione.


Acea Energia Unica Monoraria e bioraria

L’offerta luce prevede prezzo bloccato per 24 mesi della componente energia, che rappresenta circa il 35-40% per cento del costo in bolletta, e calcolati su di un consumo annuale di 2700 kWh.

Tutte le altre componenti (servizi di rete, gestione del contatore, accise, ecc) saranno addebitate secondo quanto stabilito dall’autorità AEEGSI, che fissa queste componenti trimestralmente.

In più la società omaggia il cliente, regolare nei pagamenti, di 100 kWh annui per un periodo di 2 anni.

Differenza tra bioraria e monoraria

I benefit sono gli stessi per entrambe le offerte , mentre i costi della componente energia sono diversi e più precisamente:

  • monoraria: il costo addebitato non fa distinzione tra ore del giorno e giorni della settimana in cui si consuma il kWh;
  • bioraria: il costo non è sempre uguale e più precisamente ci sono due fasce orarie distinte (F1 dal lunedì al venerdì, nella fascia oraria 8.00 – 19.00 escluso festivi, F23 nelle ore e giorni restanti).

Quanto costa un kWh con Acea Unica?

Purtroppo a causa del sistema italiano di fatturazione, che prevede prezzi a scalare secondo scaglioni, non è possibile dare un prezzo unico però è possibile calcolarlo con il comparatore tariffe: clicca sul bottone qui sotto, inserisci la stima dei consumi e troverai i costi con evidenziato il risparmio rispetto altri fornitori.

Acea Energia Viva

Molto simile alla precedente, almeno per quanto riguarda l’utilizzo nelle due fasce orarie, ma con la certezza di utilizzare energia elettrica prodotta esclusivamente con lo sfruttamento di fonti rinnovabili.

Purtroppo “essere green” ha un costo: infatti questa differenza, tra l’altro l’unica rispetto l’offerta precedente, fa si che il prezzo finale del kWh sia più alto di qualche punto percentuale.

Quanto costa un kWh con Acea Viva?

Per i motivi visti nell’offerta precedente, per calcolare il costo tutto compreso di un kWh di energia elettrica bisogna fare la simulazione.

Acea Energia Rapida

E’ un’offerta monoraria disponibile solo via web, garantisce il prezzo bloccato della componente energia per per 12 mesi. E’ possibile pagare con addebito bancario o con RID. L’obbiglo di sottoscrivere online si traduce in un maggiore appeal rispetto le altre offerte Acea, tenendo presente però che il prezzo è bloccato per 12 mesi.

Le offerte convengono?

Le offerte Acea Energia, sono quelle offerte da prendere in forte considerazione se si scommette su un rialzo futuro del costo dell’energia, in quanto la componente energia a prezzo bloccato garantirà lo smorzamento di questi aumenti nel tempo (pesa tra il 30 ed il 40% sul totale della bolletta).

Ovviamente tutto a un costo iniziale: pagare al momento della stipula del contratto l’energia con un piccolo sconto rispetto il prezzo tutelato, per poter risparmiare tanto se le previsioni di rialzo dei prezzi si sono avverate.

Lo sconto iniziale dipende anche dalla durata del vincolo contrattuale: solitamente maggiore è il periodo di garanzia del prezzo bloccato minore è lo sconto (ci sono sempre le eccezioni del momento).

Detto ciò sicuramente possono sorgerti queste domande: quale tariffa scegliere? Sono migliori di quelle della concorrenza?

Quale tariffa Acea scegliere?

Se hai la maggior parte dei consumi nelle fascie F23 (almeno il 70%) le tariffe di Acea “Bioraria” potrebbero essere più conveniente, dico potrebbe, perchè purtroppo anche qui devo dirti che tutto dipende dalla composizione e quantità dei consumi, quindi per dare risposta a questa domanda devo chiederti di fare la simulazione cliccando sul bottone qui sotto.

Sono migliori di quelle della concorrenza?

Taglio corto: anche in questo caso devi avvalerti del comparatore, in quanto le offerte cambiano ogni giorno (extra bonus, promo limitate, ecc) e quest’articolo viene aggiornato con cadenza mensile. Effettuando la simulazione troverai il confronto le tariffe di Acea Energia con quelle degli altri operatori del mercato libero (la pagina del comparatore elencherà le offerte ordinate per prezzo crescente).

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email qui sotto!
* indicates required

4 commenti su “ACEA Energia: confronto offerte luce casa”

  1. Buonasera Sig. Vento, io sono cliente Acea. Vorrei capire se ci sono altre tariffe Acea più vantaggiose in base ai dati per fascia rilevati dal mio contatore elettronico (media ultimi 10 mesi: F1=39 – F2=73 – F3=60). Grazie

  2. Parlate e scrivete bene, ma la gente non sa che dietro queste belle parole ci sono bollette stratosferiche, perchè non leggete mai i contatori

    1. @ Lina
      chi scrive non è ACEA Energia, ma una voce indipendente che analizza le offerte del mercato libero. I problemi nascono ovunque e proprio per evidenziare la nostra imparzialità abbiamo creato una sezione dedicata alle vostre opinioni. in questa sezione chiunque può lasciare un parere sugli operatori indipendentemente che si trovino bene o male. Il link diretto alla sezione è questo http://taglialabolletta.it/opinioni

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata