Aumentano le bollette della luce, diminuiscono quelle del gas per i mesi estivi del 2017.

Di Valerio Guiggi
Bolletta luce e gas

Nulla di nuovo rispetto a quanto potevamo ragionevolmente aspettarci emerge dal report trimestrale redatto da AEEGSI, l’Autorità Garante per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, che ricalca essenzialmente quello che è successo nelle estati degli anni passati.

In particolare, troveremo una bolletta più salata di circa il 3% per la luce, più economica di circa il 3% invece per il gas. Nel complesso, questo significa che pagheremo di più perché, in estate, si consuma generalmente più luce che gas, che poi è anche il motivo di queste modifiche ai prezzi.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Le variazioni sono infatti essenzialmente legate alla situazione dei prezzi sul mercato all’ingrosso, che sono a loro volta influenzati dalla stagionalità del periodo estivo: il bassissimo uso del gas per il riscaldamento (che rappresenta il consumo maggiore), unito all’altissimo uso della luce per il raffreddamento, con particolare riferimento ai climatizzatori sempre attivi in molti edifici, porta a questa situazione.

Energia Elettrica

Nel dettaglio, l’energia elettrica a causa dei costi all’ingrosso ha avuto un aumento del 3,1% rispetto al trimestre appena terminato, e questo aumento dei prezzi si rifletterà sulla corrente; questo valore è, in minima parte, controbilanciato da una riduzione dei costi di dispacciamento, corrispondenti allo 0,3%.

Nel complesso, questo significa che troveremo bollette dell’energia elettrica maggiori del 2,8% rispetto al passato, che significa un rincaro annuale sulla bolletta relativamente basso, di circa 14 euro su base annuale, per cui 3 euro su base trimestrale (un euro al mese in più, nella media).

Un rincaro non altissimo, che però va ad aggiungersi ai rincari che avevamo visto all’inizio dell’anno dovuti, soprattutto, all’inaspettata chiusura delle centrali nucleari francesi che ci vendevano molta energia, azione che si è ripercossa, e ancora in parte si ripercuote, sui prezzi dell’energia elettrica.

Gas Naturale

Parlando invece di gas metano domestico, la situazione in questo caso è ampiamente prevedibile perché in estate, come abbiamo detto prima, i consumi di gas diminuiscono molto, e con una richiesta molto minore anche sui mercati internazionali i prezzi tendono a calare. Secondo l’Autorità, questo calo è solamente una parte rispetto a quello che troveremo, invece, nel quarto trimestre del 2017, per poi trovare un nuovo aumento all’inizio del 2018.

Precisamente, per il gas i costi di approvvigionamento sono diminuiti del 4%, addirittura, un valore piuttosto alto, anche se la variazione è stata controbilanciata da un aumento, dovuto alla componente di distribuzione del gas naturale, dell’1,1%. Questo significa che risparmieremo, nel prossimo trimestre, il 2,9%, per un risparmio totale su base annuale di circa 40 euro, 13 euro circa per il trimestre in corso.

Unendo così la diminuzione del gas all’aumento della luce scopriamo che, se consideriamo il dato su base annuale e senza differenze mensili in base alla temperatura, questi valori indicano un risparmio, su base mensile, di circa 12 euro al mese (tra tutte e due le bollette). Questo conteggio, però, perde di validità se consideriamo che, in estate, di gas si spende praticamente nulla mentre la corrente elettrica si consuma molto di più: a questo punto, risparmio e costi ulteriori dipendono essenzialmente da come utilizziamo l’energia in casa nostra. Se riusciamo, comunque, a risparmiare sulla bolletta elettrica il più possibile, nel prossimo trimestre potremo godere dei vantaggi di questa variazione dei costi.

La fine del mercato tutelato

Piccolo appunto finale per una notizia, ancora non ufficiale (pertanto non riportata da AAEGSI), riguardante una legge in visione in questi giorni, approvata ad oggi dalla Camera ma non ancora dal Senato.

Secondo questa legge (“DDL Concorrenza”), la fine del mercato tutelato per l’Energia Elettrica e il Gas sarebbe previsto per il 1 Luglio 2019, obbligando così gli utenti a passare al mercato libero; per adesso, questa è semplicemente un’informazione, perché le cose potrebbero variare nei prossimi mesi.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

2 commenti su “Aumentano le bollette della luce, diminuiscono quelle del gas per i mesi estivi del 2017.”

  1. Qui le bollette continuano ad aumentare e nessuno fa mai niente! Enel continua a mettere delle spese in aggiunta e noi non possiamo fare niente! Cher vergogna!

  2. Guarda caso enel aumenta l’elettricità esattamente quando c’è più consumo, d’estate con i condizionatori. Il Gas ovviamente si abbassa ma tanto capirai che novità.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata