Bollette luce e gas in calo dal 1° luglio 2015

Di Valerio Guiggi
Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico

Il costo dell’energia elettrica e del gas calerà dal prossimo 1° luglio.
L’annuncio arriva direttamente dall’AEEGSI, l’Autorità Garante per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, ed è dovuto sostanzialmente al calo dei costi per l’approvvigionamento della materia prima.

Il calcolo è stato effettuato in base al costo delle materie, che si concretizza in un -0,5% per la bolletta dell’energia elettrica, e un -1% per la bolletta del gas.
Secondo un’analisi effettuata, sempre da AEEG, sul consumo medio di una famiglia, il risparmio si concretizzerebbe in un totale di 65 euro all’anno per famiglia. Il risparmio è dovuto al fatto che oltre alla riduzione del costo delle materie prime sono diminuiti i costi della fornitura dell’energia elettrica e del gas.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

La bolletta dell’energia elettrica

Per quanto riguarda la spesa per l’energia elettrica, il risparmio in base al costo della materia prima sarebbe stato dell’1,2% su base annuale; questa cifra, però, è stata compensata dagli investimenti che lo stato italiano ha effettuato nell’ambito delle energie rinnovabili, che avrebbe determinato un aumento del costo dell’energia dello 0,7% rispetto al valore attuale.

Considerando il risparmio ed l’investimento, la diminuzione totale è dello 0,5%. Questo, unito al calo del costo della fornitura elettrica, si concretizza in una diminuzione sulla bolletta finale dell’1,6%, ovviamente a parità di consumi.

La bolletta del Gas naturale

Per quanto riguarda il gas naturale, i risparmi sono maggiori rispetto a quelli riguardanti l’energia elettrica.



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Infatti il costo della materia prima è diminuito dell’1%, ma sono molto maggiori, a causa di una precedente riforma dell’AAEG che informa in modo trasparente il consumatore sul costo delle materie prime stesse, i costi riguardanti la fornitura di gas naturale. In questo modo la bolletta del gas per il prossimo anno scorrevole (Ottobre 2015-Settembre 2016) garantirà un risparmio del 4,8%, a parità di consumi, rispetto alla cifra attuale.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata