Caldaie Ferroli a condensazione: quale modello scegliere?

Di Valerio Guiggi
ferroli climatizzazione caldo freddo

In questo articolo andremo a valutare la gamma di caldaie a gas murali Ferroli del tipo a condensazione. Valuteremo i modelli che propone, evidenziandone le loro particolarità, suddividendoli in base all’installazione, per far fronte alle necessità di ogni singolo edificio e poi se lo vorrai potrai chiedere dei preventivi in modo da avere la tua nuova caldaia al miglior prezzo.

Le caldaie, come anticipato, sono a gas con tecnologia a condensazione (quelle tradizionali ormai si possono vendere solo in casi particolari), e possono essere raggruppate in due categorie, principali (da interno e da incasso). Per quanto riguarda le caldaie da interno, con un costo aggiuntivo è possibile aggiungere una protezione e adattarle anche all’utilizzo esterno, in caso di necessità.

Indice

Caldaie ferroli per interno
Caldaie ferroli da incasso
Considerazioni finali

Caldaie ferroli: modelli da interno

caldaia ferroli da internoLe soluzioni da interno proposte da Ferroli sono diverse, per utilizzi differenti tra loro. Come detto prima, alcune di esse possono anche essere adattate per l’utilizzo esterno, anche se viene richiesto un costo aggiuntivo per l’installazione di un’opportuna protezione antigelo.

BlueHelix Pro

La prima caldaia proposta da Ferroli è un modello particolarmente efficiente ma anche votato al risparmio energetico; la sua caratteristica particolare è infatti un circuito unico per il riscaldamento e la produzione di acqua calda, mirato a minimizzare gli sprechi di calore; nei periodi in cui non si usa il riscaldamento, la funzione ECO permette di bloccare quella parte della caldaia, risparmiando così energia.

La caldaia ha tre stelle per efficienza, mentre dal punto di vista del risparmio energetico si trova in classe A+.

BlueHelix Pro è una caldaia da interno, ma in caso di necessità si può installare anche all’esterno degli edifici, perché ha un sistema antigelo che resiste fino a -5 gradi. Se vogliamo, possiamo aggiungere un sistema in fase di acquisto che arrivi a proteggerla fino a -15 gradi.

E’ disponibile in un solo modello che ha una potenza di 28 kW.

Bluehelix Tech C

Il secondo modello di caldaia che vediamo è simile alla precedente, con cui condivide sia la classe energetica, A+, che la classificazione di efficienza di tre stelle.

Non ha però il particolare circuito che unisce il riscaldamento e l’acqua calda, per cui è più indicata per una casa in cui non si sta molto, così da poter risparmiare qualcosa evitando un sistema che non si sfrutterebbe al massimo.

E’ disponibile in due modelli, rispettivamente da 25 e 35 kW, ed entrambi sono pensati sia per il riscaldamento che per la produzione di acqua calda. Da notare che, come nel caso precedente, la caldaia è da interno ma è disponibile anche una versione per esterno.

BlueHelix K50

BlueHelix K50 è una delle caldaie più recenti messe a disposizione da questo produttore, fatta per garantire massime prestazioni ed efficienza energetica.

Si tratta di una caldaia però a tre stelle (non quattro, come le migliori), e la classe energetica è A+, quindi è migliore dal punto di vista del risparmio energetico che non da quello delle prestazioni; ha inoltre, molto importante, un accumulatore di acqua calda da 50 litri, che permette di mantenere l’acqua ad alta temperatura ed averla subito nel momento del bisogno.

E’ disponibile in due modelli, entrambi da interno ma con protezione antigelo fino a -5 gradi, rispettivamente da 25 e 32 kW di potenza.

Divacondens

Questo modello proposto da Ferroli è un generatore di calore a condensazione pensato per i sistemi di riscaldamento più vecchi, da installare quindi in edifici datati in cui non è possibile dare revisioni all’impianto.

La differenza rispetto alle altre è che, essendo abbinabile solamente ad un impianto tradizionale, perde in efficienza energetica, anche se cerca di recuperare grazie alla qualità dei materiali interni. La classe energetica è A, a differenza dei modelli precedenti.

I modelli disponibili sono due, da 24 e 28 kW di potenza, mentre l’installazione è esclusivamente interna in quanto non è possibile aggiungere protezioni antigelo.

DivaProject

Questa caldaia è molto particolare rispetto alle altre; si tratta infatti di un modello da interno pensato però per funzionare in abbinamento agli impianti fotovoltaici termici.

Nonostante, quindi, possa funzionare come tutte le altre caldaie, ha un costo superiore proprio per il fatto di poterla collegare ai pannelli solari, e infatti il circuito stesso ha una struttura differente rispetto a quello delle caldaie; è disponibile in due potenze, da 24 e da 30 kW, mentre la classe energetica è A nonostante questo valore conti meno se la abbiniamo ad un impianto fotovoltaico.

Consigliata, comunque, solo in quest’ultimo caso, proprio per la sua particolarità.

DivaTop 60

La caratteristica principale di questa caldaia è la possibilità di fornire acqua calda sanitaria in grande quantità, a fronte però di una potenza piuttosto bassa e con dimensioni molto contenute.

La caldaia è disponibile in un unico modello da 23 kW, che però ha all’interno un bollitore della capacità di 60 litri; questo significa che a fronte di una potenza di riscaldamento non eccezionale la caldaia permette di avere subito acqua calda e, soprattutto, di averne in diversi ambienti in contemporanea.

Non è il modello più indicato da avere in casa, per la bassa potenza di riscaldamento, ma è utile nelle situazioni in cui si necessita di acqua calda istantaneamente.

Caldaie ferroli: modelli da incasso

caldaia ferroli condensazione da incassoLe soluzioni da incasso proposte da Ferroli sono due, delle quali una necessita della compresenza di un impianto fotovoltaico termico nell’edificio.

Per questo motivo, se siete interessati ad acquistare una caldaia da incasso ma non siete interessati a questo tipo di impianto, dovete necessariamente considerare solo il primo modello tra quelli proposti.

BlueHelix Pro S

Questa caldaia è semplicemente la versione da incasso della BlueHelix Pro che abbiamo visto nella sezione relativa alla caldaia da interno.

Si basa infatti sullo stesso scambiatore che mette in contatto, in un unico circuito, il riscaldamento e l’erogazione dell’acqua calda; anche in quresto caso abbiamo una classificazione di tre stelle, e una classe energetica A+, per cui si tratta di un modello votato principalmente al risparmio energetico. La potenza è leggermente inferiore a BlueHelix Pro, perché qui abbiamo una potenza termica di 28 kW.

Si tratta di una caldaia da incasso pensata però solo per l’utilizzo interno, in quanto non ha protezione antigelo.

Econcept Solar In ST

Questa soluzione da incasso non è una vera e propria caldaia, ma un accumulatore di calore da abbinare necessariamente ad un impianto fotovoltaico termico, quindi non funziona se non abbiamo un impianto (a differenza del modello che abbiamo visto precedentemente).

Disponibile in due versioni da 18 e 25 kW di potenza, ha un serbatoio da ben 150 litri che permette di immagazzinare acqua calda prodotta durante il giorno tramite i pannelli solari; è un dispositivo particolare e di nicchia, ma è particolarmente utile per risparmiare sul costo del riscaldamento quando si è investito su un sistema fotovoltaico termico.

Caldaie Ferroli a condensazione: considerazioni finali

L’offerta Ferroli è molto varia e ben distribuita. La mancanza delle soluzioni da esterno è compensata dal fatto che quelle da interno possono essere adattate, con una piccola spesa ulteriore per la protezione antigelo (specie in posti che in inverno hanno climi molto rigidi).

Le caldaie coprono una vasta gamma di necessità, e sono ottime per il risparmio energetico mentre, in generale, non lo sono altrettanto come prestazioni: se le soluzioni proposte non fanno al caso vostro, quindi, potete consultare la sezione del nostro sito relativa alle caldaie a condensazione per valutare anche le offerte degli altri produttori.

Infine voglio segnalarti il servizio di richiesta preventivi: cliccando sul bottone qui sotto potrai ricevere, gratis e senza impegno, preventivi per l’installazione tutto compreso (dalla caldaia fino alla rimozione della vecchia in caso di sostituzione).

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email per ricevere aggiornamenti, approfondimenti e novita' sull'argomento!

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata