C’è differenza tra condizionatore e climatizzatore?

Di Valerio Guiggi
climatizzatore pompa di calore

Climatizzatore e condizionatore sono due termini, che molti pensano siano sinonimi, in realtà non lo sono, e anzi indicano due cose piuttosto differenti tra loro, sia come funzionamento, sia come opzioni di funzionamento che mettono a disposizione dell’utente: in questo articolo vedremo qual è la differenza tra climatizzatore e condizionatore.

Il condizionatore

Il condizionatore si può considerare come il predecessore dei moderni climatizzatori. Utilizzato principalmente come sistema di raffreddamento dell’aria (la famosa aria condizionata) nelle versioni caldo/freddo viene utilizzato anche per riscaldare l’ambiente.

Con queste tipologie di macchine non è possibile regolare la temperatura di un ambiente, ma si può regolare solo la velocità della ventola, quindi la quantità d’aria immessa nell’unità di tempo.

Il climatizzatore

Il climatizzatore, come si accennava prima, è un evoluzione del condizionatore in quanto consente:

  • impostare il livello di temperatura
  • deumidificare l’ambiente
  • controllare la qualità dell’aria
  • gestire i flussi d’aria

In virtù di ciò si può stabilire la temperatura ed i valori di umidità che si vogliono raggiungere nella stanza o nell’ambiente e quando si è raggiunta quella temperatura il climatizzatore smette di funzionare, salvo poi iniziare di nuovo se la temperatura si allontana dal valore desiderato.

Meglio condizionatore o climatizzatore?

In linea di massima, di condizionatori oggi non ne vengono più venduti, perché se in passato il costo del climatizzatore era più alto rispetto a quello del condizionatore, oggi hanno raggiunto costi equiparabili ( come visto i benefici associati ai climatizzatori sono maggiori di quelli dei condizionatori).

Per questo, molti apparecchi che in commercio vengono chiamati “condizionatori”, tecnicamente sono climatizzatori…

Che tipi di climatizzatore esistono?

Naturalmente, non esiste un solo tipo di climatizzatore, ma ne esiste più di uno: le tre grandi categorie sono i climatizzatori fissi split caratterizziti da due o più unità interne ed macchina esterna, fissi a una sola unità (l’unità interna ospita il compressore e tutti i dispositivi legati allo scambio termico), portatili … insomma le soluzioni non mancano e propio per questo ti consiglio di visitare la sezione “Climatizzazione estiva e/o invernale” per trovare la soluzione giusta per rendere confortevole la tua casa o i locali in cui lavori.

Se sei invece in cerca di un climatizzatore inverter fisso classico (cioè con macchina interna e macchina eserna) nella tabella qui sotto troverai alcune offerte per i modelli da 9000 e 12000 BTU.

Marca/modello Offerta
Samsung Maldives 9000 BTU
Samsung Maldives 12000 BTU
Hisense Mini apple Pie 9000 BTU
Hisense Mini apple Pie 12000 BTU
Beko 9000 BTU
Beko 12000 BTU
Samsung AR6500M 9000BTU
Samsung AR6500M 12000 BTU
Daikin FTXB25C 9000 BTU
Daikin FTXB35C 12000 BTU

3 commenti su “C’è differenza tra condizionatore e climatizzatore?”

  1. Grazie per l’articolo molto semplice, ho fatto molta fatica a capire questo concetto inizialmente!
    Quando ho iniziato a informarmi per acquistare un climatizzatore ho avuto grossi momenti di confusione, perché molti siti continuano a usare erroneamente il termine “condizionatore”… Forse perché è più usato e google dà più risultati?
    Alla fine comunque ho capito qual era il termine giusto per quello che volevo e ho preso un Toshiba con pompa di calore : D soddisfattissima dell’acquisto!!!

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata