Confronto tariffe energia elettrica da fonti rinnovabili

Di Antonino Vento
confronto tariffe energia elettrica da fonti rinnovabili

Vorresti consumare energia elettrica GREEN , cioè prodotta da “fonti rinnovabili“?
Oggi con le tariffe verdi è possibile risparmiare rispetto i prezzi del mercato di maggior tutela: ma come trovare quella giusta?
E poi chi mi assicura che l’elettricità fornitami sia veramente ecosostenibile e non prodotta da fonti inquinanti?

Fino a qualche tempo fa, il sovrapprezzo da pagare per ottenere una fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili annullava il beneficio economico del passaggio al mercato libero.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Oggi le cose stanno cambiando in quanto i listini dei vari fornitori cominciano a popolarsi di offerte “green” a prezzo vantaggioso.

Quanto si risparmia con le tariffe luce green?

Oggi, l’offerta elettrica più vantaggiosa comporta un risparmio compreso tra il 2 e il 5% dell’importo della bolletta elettrica con le tariffe di maggior tutela (il risparmio percentuale più alto e per gli utenti con maggior consumo di energia elettrica annuo), molte offerte ancora non riescono a battere la tariffa tutelata.

Ma quanto si può rispamiare in un anno?

Il risparmio economico annuale dipende, oltre che dal consumo totale in kWh, anche dalla ripartizione dei consumi giorno/notte, dalla potenza contrattuale e dalla tipologia di contratto.

Per scoprire il risparmio al centesimo, relativamente al tuo profilo di consumo, clicca sul bottone qui sotto.

Calcola il risparmio in bolletta >>

Qualche esempio di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili?

Di seguito ti riporto alcune offerte di energia elettrica green dei principali fornitori a livello nazionale:

Chi mi garantisce che l’energia che consumo è prodotta da fonti rinnovabili?

La garanzia proviene dalla certificazione emessa da un istituto o ente estraneo al venditore stesso: ad esempio, Enel Energia e ACEA Energia si avvalgono del sistema di certificazione CO-FER, gestito dal GSE (gestore dei servizi energetici); Sorgenia si avvale dell’ente di certificazione internazionale DNV (Det Norske Veritas); altre società dal sistema di certificazione RECS; ecc. ecc.

Conclusioni

Oggi è possibile avere uno sconto in bolletta acquistando energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, purtroppo nella maggior parte dei casi lo sconto è inferiore rispetto le fornitura di elettricità prodotta da fonti tradizionali (carbone, gas, nucleare, ecc.).

In futuro, grazie alla maggior diffusione di impianti di produzione da fonti rinnovabili, questo divario di prezzo diminuirà, fino ad arrivare al pareggio di costi tra produzione da fonti rinnovabili e tradizionali.

Confronto tariffe luce green >>

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

8 commenti su “Confronto tariffe energia elettrica da fonti rinnovabili”

  1. ho un impianto fotovoltaico di potenza 4 kw chi mi consigliate di prendere come gestore al 100% di fonte rinnovabile?

  2. Adesso posso acquistare eneregia da fonti rinnovabili certificato tuv sud , il meglio in europa e oltre al certificato otterrò anche la tracciabilità del sito di produzione.

  3. Salve, vorrei installare un impianto fotovoltaico da 3 kw,mandare il riscaldamento a pavimento con pompa di calore e piano cottura a induzione.Se come presumo devo mettere 6 kw di potenza al contatore con quale gestore mi conviene aderire per tale potenza? Grazie
    Adri

  4. Certo che sono furbi questi venditori, ci fanno pagare di più l’energia elettrica se la vogliamo da fonti rinnovabili, però loro sono obbligati alla produzione, in modo diretto o indiretto, dalle leggi; quindi se nessuno volesse energia verde da fonti rinnovabili loro comunque dovrebbero produrla o acquistare certificati verdi. Viva il marketing :-(

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata