Contatore luce: opere murarie e ubicazione

Di Antonino Vento
il contatore elettrico

Devo fare un nuovo allaccio alla rete nazionale di distribuzione dell’energia elettrica: chi installera il contatore luce?
Le eventuali opere murarie per l’installazione del contatore sono a carico di chi?
Posso installare il contatore elettrico ovunque o ci sono vincoli da rispettare?

Il contatore dell’energia elettrica lo installerà il distributore locale, contestualmente ai lavori da eseguire per espletare l’allacciamento alla rete di distribuzione elettrica.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Contatore luce: opere murarie

Le opere murarie per realizzare il box di alloggiamento contatori o il vano contatori (nel caso di condomini) è di pertinenza e a carico del soggetto che richiede l’allaccio; il gestore della rete locale avrà l’onere di montare il contatore (o i contatori) nel box predisposto.

Contatore luce: l’ubicazione

La posizione di installazione non può essere qualsiasi, ma il box o vano contatori deve essere in posizione accessibile al personale della società distributrice, in modo da poter consentire agevolmente le operazioni di manutenzione e gli interventi necessari per l’esercizio della rete, anche in assenza del cliente.

In casi particolari (ad es. centri storici) il distributore può concedere, in deroga alla normativa, di installare il contatore all’interno dei locali senza che ci sia accesso diretto del personale.

Per maggiori dettagli sull’argomento visita la sezione Il Contatore luce .

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

6 commenti su “Contatore luce: opere murarie e ubicazione”

  1. Buongiorno vorrei sapere se devo sostituire la linea elettrica dal contatore a dentro casa chi lo deve fare l’enel o lo posso fare io grazie

    1. Dal contatore inizia il suo impianto elettrico, quindi quel tratto non è di pertinenza del distributore di energia: può fare tranquillamente i lavori di sostituzione.

  2. Sono proprietario di una casa con 2 unità abitative con impianti luce acqua e gas autonomi ed indipendenti, i contatori sono ubicati all’esterno in un muro di cinta perimetrale (l’ispezione dei quali richiede l’ingresso in giardino) , ora è stata ottenuta una terza unità abitativa , ci è stato detto dal tecnico che il nuovo contatore gas non può essere posizionato nella stessa sede ma all’esterno …… Non è possibile in questi casi ottenere una deroga ( come nei centri storici) visto che comunque ci si troverebbe di fronte ad una situazione ibrida…… Noi saremmo avantaggiati per le opere murarie .
    Cordialità

    1. Secondo me si deve cercar di fare ragionare il tecnico, visto che comunque già esistono quelli vecchi.

  3. Salve a tutti vorrei fare una domanda.
    Il cavo che viene dalla Gabina Enel deve arrivare al contatore dell’utente tutto intero oppure può essere allacciato anche a un cavo preesistente gia murato? E magari ad un vecchio cavo in piombo già persistente? Grazie a chi mi darà una risposta.

    1. Solitamente sono i tecnici del distributore a valutare se un eventuale cavo esistente è idoneeo.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata