CAPIRE LA BOLLETTA ELETTRICA

IL CODICE POD DATA DI ATTIVAZIONE TIPOLOGIA DI CONTRATTO
TIPOLOGIA DI TARIFFA TENSIONE FORNITURA TIPO DI CONTATORE
POTENZA IMPEGNATA POTENZA DISPONIBILE LETTURA E AUTOLETTURA
TIPOLOGIA DEI CONSUMI CONSUMI E SCAGLIONI I SERVIZI DI VENDITA
I SERVIZI DI RETE GLI ONERI DI SISTEMA LE IMPOSTE
BONUS ELETTRICO ONERI DIVERSI MAGGIOR TUTELA
MERCATO LIBERO DIRITTI DEL CONSUMATORE IL MERCATO ELETTRICO

Tag principali

AEEGSI Allacci e Contratti Apple iPad Contatore elettrico Diritti del consumatore Edison Energia Efficienza energetica Enel Energia Enel Energia Luce Eni famiglia Infostrada Offerte Cloud Offerte energia verde Offerte Huawei Offerte iPhone compreso Offerte TRE Offerte WIND Quinto conto energia Risparmiare traffico dati Samsung Sky TV Tariffe gas metano Tariffe maggior tutela TIM - Telecom Italia Vodafone Mobile

Cos’è la tariffa monoraria?

Nella tariffa monoraria il prezzo del kwh che non dipende dal giorno e dall’ora in cui si consuma energia elettrica.
Oggi, tranne qualche eccezione, per poter scegliere la tariffa monoraria bisogna passare al … continua a leggere

Cos’è la tariffa bioraria?

Con la tariffa bioraria pagherai l’elettricità in funzione dell’ora e del giorno in cui la consumi. … continua a leggere

contatore trifase enel

Potenza contrattuale e potenza disponibile

La potenza contrattualmente impegnata è definita al momento della stipula del contratto di fornitura di energia elettrica e va stimata in funzione delle apparecchiature che l’utente deve alimentare contemporaneamente.

Ad esempio se non posso fare a meno di utilizzare contemporaneamente lavatrice da 2kW e forno da 2kW ho bisogno di una potenza contrattuale maggiore o uguale a 4kW e cosi per le altre tipologie di carichi elettrichi presenti nell’immobile.

La potenza disponibile è la potenza massima prelevabile, oltre la quale si potrebbe verificarsi il fatidico “scatto del contatore” con conseguente interruzione di energia.

Per i clienti con potenza contrattualmente impegnata fino a 30 kW la potenza disponibile è pari alla potenza impegnata aumentata del 10%.

Tagli di potenza disponibili per i clienti domestici

Per gli utenti domestici e similari alimentati a tensione di rete 230/400V fino al 31/12/2016, salvo proroghe, sono disponibili i seguenti tagli di potenza indicati in tabella.

Potenza contrattuale kW Potenza disponibile kW
1,5 1,65
3 3,3
4,5 4,95
6 6,6
10 11

Per semplicità di trattazione ci siamo fermati a 10kw, accanto ad ogni valore di potenza e stato messo il valore di potenza disponibile, il cui valore è pari al +10% della potenza contrattuale.

In virtù dell’entrata in vigore del nuovo sistema tariffario, dal 1° gennaio 2017 ogni esercente è obbligato a dare maggiore possibilità di scelta all’utente, in particolare sarà possibile scegliere i tagli presenti in tabella.

Potenza max kw Incrementi/decrementi di potenza
fino a 6 variazioni di 0,5 kw, quindi ad esempio esisteranno tagli come il 2kw, il 3,5 …. ecc
> 6 e fino a 10 variazioni di 1 kw, quindi esisteranno tagli 7kw, 8kw e 9kw
>10 e fino a 3 variazioni di 5 kw, quindi esisteranno tagli 15kw, 20kw e 25kw

Per l’anno 2016 l’autority invita i vari esercenti a poter fornire al più presto maggiore variabilità nella scelta della potenza contrattuale, anticipando così i vincoli previsti a partire dal 2017.

Per maggiori informazioni sulla nuova riforma delle tariffe luce ti consiglio di leggere l’articolo “Tariffe luce: cosa cambierà con il nuovo sistema tariffario?

il contatore elettrico

Contatore luce: tipologie e sigle in bolletta.

Nella bolletta elettrica è riportata una sigla che identifica la tipologia di contatore dell’energia elettrica, con la tipologia di misurazione che può effettuare lo stesso sul punto di prelievo (POD).
… continua a leggere

Cos’è la voce di costo Trasporto e gestione del contatore (ex servizi di rete) della bolletta elettrica?

Gli oneri per Trasporto e gestione del contatore corrispondono ai Servizi di rete presenti in bolletta fino al 31/12/2015. Con la nuova riforma in vigore dal 1 gennaio 2016 il legislatore tende a semplificare la bolletta elettrica e ad eliminare gradualmente gli scaglioni di prezzo dell’energia elettrica (per maggiori dettagli si veda l’articolo Tariffe luce: cosa cambierà con il nuovo sistema tariffario? … continua a leggere

Gli oneri generali di sistema

Gli oneri generali di sistema sono stati introdotti con apposite leggi e sono destinati alla copertura delle seguenti voci di spesa: … continua a leggere

Che imposte gravano sulla bolletta della luce?

Le imposte che gravano sulla bolletta di energia elettrica sono:
Accisa: che rappresenta un imposta erariale sui consumi, ed è fatturata in €/kWh;
Addizionale enti locali: faturata in funzione alla quantità di energia consumata. … continua a leggere

contatore trifase enel

Le tipologie di consumi

Una sezione della bolletta di fornitura dell’energia elettrica è dedicata alla sezione consumi, che possono essere di tre tipologie:
rilevati;
fatturati … continua a leggere

Cosa paghiamo nel kwh?

Il costo del kwh comprende quattro categorie di costo: servizio vendita, servizi di rete, oneri generali, accise ed iva. … continua a leggere

Cosa sono PED, PE e PD della bolletta elettrica?

Con il termine PED si individua la quota costo di energia e dispacciamento della bolletta elettrica. … continua a leggere