Eni Gas: offerte famiglia a confronto

Di Antonino Vento
Eni gas tariffe famiglia

Stai valutando di passare alle offerte gas ENI Famiglia?
Con 4 proposte a listino bisogna capire sicuramente qual’è la tariffa più adatta a tagliare la tua bolletta del metano.
Proseguendo nella lettura trovi il confronto tra Link, SottoControllo, Easy e Free, che rappresentano i piani tariffari destinati a clienti domestici.

ENI link GAS

ENI link GAS è un offerta riservata esclusivamente a chi ha già un contratto di fornitura attiva con altro fornitore (quindi si escludono i nuovi allacciamenti) e prevede la gestione esclusivamente via web; vale a dire che farai il contratto online, riceverai la bolletta nella tua casella di posta elettronica e pagherai con addebito bancario (RID).

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Il piano tariffario prevede prezzo del corrispettivo Gas bloccato per 12 mesi, mentre tutte le rimanti voci di costo verranno tariffate secondo quanto stabilito dall’Autority AEEGSI.

Se vuoi maggiori informazioni su questo piano tariffario puoi leggere l’articolo di approfondimento “Eni gas link conviene?”, mentre se vuoi scoprire subito quanto l’importo della bolletta con Eni link Gas, compreso di tutte le voci e di IVA,clicca su “Calcola la bolletta

ENI Fixa GAS

Quest’offerta è sempre con componente gas a prezzo bloccato, ma a differenza della link è sottoscrivibile da tutti i clienti domestici, sia nuovi che già acquisiti dall’operatore ENI, e la fornitura è gestibile in modo tradizionale (contratto con operatore, pagamenti con bollettino postale o RID, … ecc).

Il prezzo del componente gas (Smc) è bloccato per 24 mesi, mentre così come visto per Link le altre componenti verranno tariffate secondo i prezzi del mercato di tutela. In più per il 1° mese di fornitura verrà applicato un extra bonus.

Queste differenze però hanno un prezzo: il costo finale dello standard metro cubo di gas dell’offerta Fixa è più alto di circa 2 centesimi di quello dell’offerta Link, che fondamentalmente è un’offerta riservata ai nuovi clienti che provengono da altro fornitore di metano, sia del mercato libero che del mercato di tutela.

ENI SottoControllo GAS

Questa tariffa la possiamo definire prezzo a tetto massimo, cioè in poche parole viene fissato e bloccato per 24 mesi il prezzo della componente gas, dopo di chè se nel periodo contrattuale il gas aumenta nulla cambia, mentre se dovesse diminuire sensibilmente il prezzo in bolletta diminuisce.

In poche parole vengono fissati due corrispettivi: Gas fisso Co e Gas fisso Co scontato è il prezzo variabile che viene calcolato ogni mese in funzione dell’andamento del mercato del petrolio. Ogni mese verrà applicato in bolletta il più piccolo dei due prezzi.

Il metodo di calcolo è un pò farraginoso però puoi simulare la bolletta applicando ai tuoi consumi i prezzi in vigore oggi.

ENI Easy Gas

Easy Gas è una tariffa che premia i clienti che rimangono con ENI a lungo, per almeno tre anni di contratto. La tariffa risulta quindi essere meno conveniente all’inizio della fornitura, ma la sua convenienza aumenta con il passare del tempo: ecco perché.

Con Easy Gas si paga la bolletta del gas suddivisa in tre parti: una sono le imposte e i costi di rete (stabiliti dall’Autorità), uno è un contributo fisso mensile, l’ultimo è il prezzo del gas. Al momento della stipulazione dell’offerta, ENI propone un prezzo (al momento 22 centesimi per SMC) che viene scontato nel secondo anno del 5%, nel terzo anno del 10%, ed è invariabile, non indicizzato.

Il contributo mensile fisso è di 6 euro al mese, per cui bisogna consumare tanto gas da giustificare il risparmio (bisogna risparmiare più di 6 euro al mese di gas per avere, in totale, un risparmio): in generale, è adatta a chi consuma molto gas (il risparmio aumenta) e a chi non ha intenzione di cambiare spesso la propria tariffa.

ENI Gas LedxCasa

Questa offerta proposta da ENI è più costosa rispetto ad altre perché sono incluse nell’attivazione quattro lampadine al LED. Queste lampadine ci arrivano a casa ma non si pagano subito, per cui bisogna sottostare ad un costo maggiore rispetto a quello indicato da AAEGSI, che rimarrà bloccato per i primi 12 mesi di fornitura.

Avendo il gas un costo superiore rispetto a quello indicato dall’Autorità, dobbiamo considerare che il valore commerciale delle lampadine è all’incirca di 50 euro, e se teniamo la tariffa per più di due anni le pagheremo, sulla fattura di chiusura, 19 euro, per un risparmio di 30 euro. Per risparmiare bisogna quindi consumare poco gas in modo da guadagnare qualcosa dall’acquisto delle lampadine con questa offerta.

Il nostro consiglio, quindi, è quello di utilizzare il pulsante sottostante per calcolare il valore della bolletta e capire se questa tariffa sia conveniente, confrontando il valore della spesa attuale con il nuovo: se c’è risparmio, una tariffa da fare subito, mentre se non ne notiamo dobbiamo considerare se, con il costo delle lampadine LED, andiamo a perdere o a guadagnare.

Per maggiori informazioni, inoltre, potete consultare questa pagina specifica dedicata all’offerta.

Eni SottoControllo XL Gas

Eni SottoControllo Gas è una tariffa particolare che consente di tutelarci contro le variazioni, in alto, della componente gas. In pratica, il costo di partenza è molto alto, rispetto a quello proposto da altre tariffe (ad esempio Easy Gas) ma se il prezzo della componente gas scende, in corrispettivo, scenderà anche il costo dell’offerta, mentre se la componente sale per noi rimarrà invariato.

Spieghiamo meglio: la componente della materia prima gas è, ad esempio, di 30 centesimi (quella che si paga con questa offerta), mentre il costo consigliato AAEGSI è 24 (perché l’offerta è più costosa). Se il prezzo AAEGSI scende (ad esempio del 10%) noi pagheremo 27 centesimi, anziché 30, perché anche la nostra tariffa scenderà di pari passo. Se, invece, la componente gas dovesse salire (ad esempio, del 10%) noi pagheremo, al massimo, sempre 30 centesimi. Questo per tre anni dalla data in cui stipuliamo l’offerta.

Si tratta quindi di una tariffa che parte come più costosa rispetto alle altre, ma che fa risparmiare, almeno nel caso in cui la componente gas salga. Nel caso scendesse, scenderà anche per noi ma pagheremo sempre di più rispetto al costo indicato dall’Autorità Garante. Inoltre, è una tariffa da fare in estate, non in inverno, perché il prezzo della componente gas in estate è sempre minore.

Come scegliere il piano EniFamiglia Gas più conveniente?

Scegliere il piano Eni Gas più conveniente per le nostre necessità non è semplice, perché le offerte sono tante e tutte piuttosto particolari.

In linea generale, possiamo dire che le tariffe con il costo iniziale più basso sono anche quelle che sono più soggette agli aumenti. Una tariffa come Easy Gas è conveniente come prezzo della materia prima, ma si pagano 6 euro al mese che con altre tariffe si potrebbero risparmiare; SottoControllo è buona per tutelarci contro gli aumenti, ma il costo di partenza della promozione è comunque particolarmente alto.

La tariffa più conveniente è ENI Link Gas, in assoluto, che mette a disposizione (anche se solo per il primo anno) un prezzo molto conveniente, ma dobbiamo fare tutto via web, e per qualcuno questa strada non è troppo accessibile, magari perché non c’è troppa fiducia verso un percorso che viene fatto interamente online. Inoltre, al termine del primo anno dovremmo cambiare fornitura per passare ad un’offerta conveniente e risparmiare nel lungo periodo.

Insomma, la scelta ENI Gas ce la offre, e le possibilità sono varie e tutte molto interessanti: con il pulsante relativo al calcolo della bolletta è possibile capire quale sia la tariffa più conveniente per noi, e in generale il consiglio è quello di considerare tutti i costi che ci sono, anche quelli più bassi. Se vogliamo risparmiare davvero, bisogna fare molta attenzione alle singole clausole.

In caso non fossimo persone portate a perderci troppo dietro ai cambi di operatori, conviene stipulare una tariffa, come SottoControllo, che quantomeno impedisca l’aumento del prezzo del gas, per stare tranquilli e proteggerci dalle variazioni.

Prima di scegliere è meglio fare un confronto economico

Una volta scelta la tipologia è bene fare un confronto con le offerte di altro fornitore, cioè ad esempio se ho scelto Link gas sarebbe bene confrontarla ad esempio con Enel energia e-light gas: come fare?

Ti mettiamo a disposizione un motore di ricerca offerte intuitivo che consente di giungere rapidamente alla soluzione migliore per te impostando solo la stima di consumi annui e la tipologia di tariffa (prezzo fisso, sconto fisso, ecc).

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

2 commenti su “Eni Gas: offerte famiglia a confronto”

  1. sono in attesa di chiarimenti su eni ti regala un anno di sky a che stato è la mia posizione? Se l’offerta non corrisponde a quanto dettomi telefonicamente , vi prego considerare la mia accettazione come NULLA.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata