Gli oneri generali di sistema

Di Antonino Vento

Gli oneri generali di sistema sono stati introdotti con apposite leggi e sono destinati alla copertura delle seguenti voci di spesa:
– promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili e assimilate (componente A3);
– finanziamento dei regimi tariffari speciali ( componente A4 );
– smantellamento delle centrali nucleari e misure di compensazione territoriale ( componenti A2 e MCT );
– compensazioni alle imprese elettriche minori ( componente UC4 );
– sostegno alla ricerca di sistema ( omponente A5 );
– copertura del bonus elettrico ( componente As );
– promozione dell’efficienza energetica ( componente UC7 ).

I ricavi delle componenti di cui sopra vengono versati su appositi conti correnti aperti dalla Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico ( CCSE ).

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Per i clienti domestici gli oneri generali di sistema sono compresi all’interno dei servizi di rete e il fornitore ha obbligo di esplicitarli in dettaglio almeno una volta l’anno.

<< I servizi di reteCapire la bollettaLe imposte >>

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

3 commenti su “Gli oneri generali di sistema”

  1. salve,ho come fornitore di luce ENEL SERVIZIO ELETTRICO.Nel fronte della bolletta, ( dati fornitura ) VI E’ IL CODICE POD………. E POI IL N° DI PRESA…… MA QUESTA DICITURA NUMERO DI PRESA QUANTO CI COSTA????? GRAZIE

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata