Modem router wifi mobile portatili: guida alla scelta

Di Valerio Guiggi
modem router wifi mobile

Le necessità di navigazione da mobile non passano solamente per gli smartphone, dispositivi che disponendo di una SIM possono navigare anche in mobilità.

Tra le alternative che permettono di navigare da computer, tablet solo Wi-Fi, fotocamere, eReader e altri prodotti non compatibili con le SIM, ci sono infatti i router Wi-Fi Mobile, che sfruttano una SIM interna, e la relativa promozione, per navigare in mobilità creando una rete Wi-Fi a cui tutti i dispositivi possono connettersi.

Questa soluzione è disponibile sia attraverso alcune promozioni, le “promozioni Mobile Wi-Fi“, degli operatori telefonici, che però ha un costo maggiore e richiede dei vincoli, sia in modo completamente indipendente.

In questo articolo ci concentriamo proprio sui modem da acquistare in unica soluzione che consentono di condividere la connessione tra dispositivi diversi. C’è il vantaggio che, acquistandoli, non siamo legati per anni a nessun operatore, per cui possiamo scegliere quello che preferiamo, attivare un’offerta ricaricabile che dura per quanti mesi vogliamo noi e poi disattivarla, se non ci soddisfa più, richiedendo magari una nuova SIM ad un operatore diverso.

Di seguito una serie di modelli compatibili con le SIM di tutti gli operatori e con tutte le reti italiane.

D-Link SWR-830 mobile wifi HotSpot

Modem router wi-fi mobile 3G D-linkIl primo router Wi-Fi di cui vi parliamo è un dispositivo che permette di condividere la connessione Mobile del piano dati presente nella SIM che abbiamo inserito.

E’ compatibile solamente con lo standard 3G, alla velocità massima di HSPA+, di 42 Mbps. Completamente scollegato da qualsiasi altro dispositivo, è a batteria e l’ingresso della ricarica è il MicroUSB, per cui si può caricare con qualsiasi caricabatteria da muro. Comprende al suo interno anche uno slot per le schede MicroSD, sulle quali si possono archiviare dei dati; tramite app, da tutti i dispositivi si può accedere a quei dati, così che il router funziona, di fatto, anche come memoria aggiuntiva.

E’ compatibile con tutte le reti italiane, e con le SIM di qualunque operatore.

TP-Link M5250

TP-link router wifi mobileIl secondo router di cui vi parliamo è simile al precedente, anche se più piccolo e più economico.

Si inserisce all’interno una scheda SIM, quindi si può condividere la connessione che sarà sempre la 3G, alla velocità massima di 42 Mbps anche in questo caso.

Non è presente in questo caso lo slot per la MicroSD, perché il router è più piccolo rispetto al precedente (si porta meglio in giro, quindi); è tuttavia compatibile con le SIM di tutti gli operatori, ed è compatibile con le diverse bande della rete italiana.

TP-Link M7350

modem router wifi mobileCon questo dispositivo saliamo sia dal punto di vista del costo che delle funzionalità.

A differenza dei router precedenti, infatti, oltre alla compatibilità con la rete 3G è disponibile anche la compatibilità con le reti 4G LTE, per cui la navigazione sarà più veloce rispetto agli altri prodotti; inoltre, la Wi-Fi che crea si può avere con le bande da 2,4 o da 5 Ghz, a seconda del dispositivo che deve riceverle, per cui non ci sono problemi di connessione nemmeno con i dispositivi moderni (su quelli più vecchi non compatibili con la banda da 5 Ghz la velocità di navigazione si riduce, anche se rimane possibile navigare).

Anche in questo caso è presente uno slot per MicroSD dal quale poter prelevare i file, mentre il dispositivo è compatibile con la navigazione tramite le SIM di tutti gli operatori.

La lunga durata della batteria, di 10 ore, ne fa un supporto perfetto per la navigazione in mobilità.

Chiavetta Router Wi-Fi

chiavetta router wifi 4gNonostante l’aspetto estetico, anche questo dispositivo è un router Wi-Fi basato su una SIM mobile, ma è dipendente dall’alimentazione in quanto non ha una batteria interna.

Essenzialmente è una chiavetta, ma quando si collega ad una porta USB in grado di passargli energia è possibile utilizzarla anche per condividere la connessione Wi-Fi con dispositivi completamente indipendenti dal computer.

Computer che, comunque, non è necessario: si può attaccare ad una PowerBank, o alla presa USB dell’autoradio, e condivide comunque la connessione.

E’ molto leggera causa l’assenza della batteria, è compatibile con le SIM degli operatori italiani e supporta le reti 4G; ha però il vincolo della connessione all’energia elettrica, per poter funzionare.

D-Link DWR-932

router wifi mobile 4G D-linkL’ultimo router di cui vi parliamo è un po’ più grande degli altri, ma racchiude le caratteristiche essenziali che si cercano in questo tipo di prodotti.

Abbiamo la compatibilità con la rete 4G, di tutti gli operatori italiani, un firewall integrato che garantisce una connessione sicura e, soprattutto, un display nel quale sono contenute le statistiche, ad esempio i Giga consumati senza dover contattare l’operatore che ci fornisce il servizio di navigazione.

E’ utile se abbiamo intenzione di usarlo molto e, soprattutto, di connetterlo a molti dispositivi, anche se la batteria garantisce solamente cinque ore di navigazione, meno rispetto ad altri router Wi-Fi Mobile.

Quando conviene affidarsi alle offerte degli operatori telefonici?

Come abbiamo visto, i router mostrati in questa pagina hanno costi molto variabili che vanno dai 40 euro, all’incirca, fino ad 80 euro per quelli più performanti; esistono anche router più grandi il cui costo sale ulteriormente, anche se hanno la possibilità di connettere ancora più dispositivi.

Nel complesso, il prezzo non è altissimo ma nemmeno troppo basso, e se si vuole farne un utilizzo continuativo, e non abbiamo problemi a rimanere a lungo con un operatore, possiamo in alternativa risparmiare sull’acquisto dei dispositivi affidandoci alle offerte degli operatori mobile.

Queste offerte generalmente chiedono un vincolo piuttosto lungo, ma offrono sia il modem che i GB da usare per la promozione: per alcuni utenti, le promozioni modem incluso sono più utili (e comode) rispetto all’acquisto del modem da solo, mentre per chi usa la navigazione mobile sporadicamente è da preferire un router Wi-Fi di quelli di cui abbiamo parlato in questa pagina.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email per ricevere aggiornamenti, approfondimenti e novità sull'argomento!

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata