I “Clienti finali” del mercato elettrico

Di Antonino Vento

Il Cliente finale e colui che acquista energia elettrica solo ed esclusivamente per soddisfare il proprio fabbisogno energetico.
I clienti si suddividono in:
Domestici: acquistano energia per uso domestico;
Non domestici: acquistano energia per un uso diverso dal domestico (ad. esempio attività commerciale, industria, pubblica illminazione ecc);



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Il cliente finale può acquistare energia elettrica da qualsiasi venditore del mercato libero dell’elettricità; i clienti domestici e le PMI (ovvero aziende alimentate in BT con meno di 50 dipendenti e fatturato annuo inferiore a 10 milioni di euro) hanno la facoltà di acquistare energia in regime di maggior tutela.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

2 commenti su “I “Clienti finali” del mercato elettrico”

  1. @ Stella,
    la monoraria, in maggior tutela, è applicata nei casi in cui il contatore dell’utente è di tipo elettromagnetico (quello chiamato comunemente “vecchio contatore”) oppure è elettronico (nuovi contatori) ma non ancora abilitato alla lettura per fascie orarie.

  2. ciao. io ho un contratto ENEL MAGGIOR TUTELA residenziale. ma oggi dopo aver ricevuto una fattura allucinante ho controllato la tariffa è monoraria D2.
    com’è possibile???
    non dovrebbe essere la bioraria obbligatoria per tutti i vlienti maggior tutela????

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata