Il GME e la borsa elettrica

Di Antonino Vento

La sigla GME indica il Gestore dei Mercati Energetici, che fino al novembre 2009 era noto come Gestore del Mercato Elettrico.
Si tratta della società responsabile in Italia dell’organizzazione e della gestione del mercato energetico, che assicura, con la sua attività, un’adeguata disponibilità di energia e una costante vigilanza sui prezzi.

Chi controlla il GME?

Costituita in origine dal Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale (GRTN), la società è oggi partecipata al 100% dal Gestore dei Servizi Energetici GSE (precedentemente definito Gestore dei Servizi Elettrici).

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Quale il ruolo del GME?

Il GME opera sul mercato dell’energia, in quella che è una vera e propria borsa valori dell’elettricità.
In questo mercato gli scambi tra gli operatori di settore sono regolamentati da contratti, che fissano standard di prezzo per la compravendita di energia. Gli scambi avvengono su piattaforme di trading messe a disposizione da operatori di settore.

Nella borsa elettrica, ogni operatore ha come controparte il mercato, in una tradizionale dinamica tra domanda e offerta, basata sulla vendita di energia elettrica effettuata giorno per giorno, ricorrendo ad una contrattazione su base oraria, e al sistema del prezzo marginale.
In sintesi, i produttori vengono pagati con il prezzo di equilibrio tra domanda e offerta, che è pari al prezzo dell’offerta più alta, tra quelle in grado di soddisfare la domanda.
Il meccanismo adottato ha lo scopo di premiare chi produce elettricità al minor prezzo, dimostrando maggiore efficienza.

L’efficienza energetica dei produttori si traduce per loro in alti utili, ma il sistema della borsa elettrica, così com’è strutturato, ha anche un forte impatto sul costo dell’elettricità per l’utente finale.

Il GME ha un sito web?

Si ed è raggiungibile dall’indirizzo www.mercatoelettrico.org; visitandolo potrai accedere ad informazioni quali i prezzi dell’energia, i trend di mercato e le news ufficiali della società.

Adesso che sai di cosa si occupal il GME potresti visitare la sezione “Mercato elettrico” scoprendo anche gli altri componenti del sistema.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata