Lampade LED a filamento

Di Valerio Guiggi
Lampadina LED a filamento

In questo articolo parleremo di risparmio energetico, e lo faremo riguardo ad una nuova tipologia di lampadina e più precisamente delle lampadine LED a filamento, che sono a tutti gli effetti delle lampadine led, con la differenza che il design è quello delle “classiche” lampade ad incandescenza.

Che cosa sono queste lampadine, e come funzionano? Ci sono differenze dal punto di vista energetico con le lampadine led?

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Quali le differenze con le altre lampade a LED?

Andiamo quindi a capire la differenza tra le lampadine LED classiche e quelle a filamento.

La differenza fondamentale è legata alla disposizione dei LED all’interno della lampada.

Lampada LED classicaNelle lampade tradizionali i LED sono appoggiati su dei piani ed emettono luce essenzialmente in una direzione, quella verso la quale sono puntati, questo fa si che esse illuminino una stanza come se fossero delle torce, ossia “sparando” in una sola direzione, rispetto alle lampade ad incandescenza tradizionali che emettevano la luce in modo più omogeneo.

Le lampadine a filamento LED, invece, hanno i led disposti non su un piano ma su un filo (vedere foto ad inizio pagina). Pensate alla corona del rosario: immaginate che la collana sia il filo, ogni grano del rosario un led. Il filamento è disposto esattamente come il filamento di tungsteno nelle lampadine tradizionali, così che la luce emessa abbia la stessa direzione di una lampadina tradizionale pur trattandosi comunque di una lampadina al LED.

Tutto ciò significa che, a parità di potenza elettrica, entrambe emettono la stessa quantità di luce, che emettono nell’ambiente con un uniformità diversa.

Equivalenza illuminotecnica

Avendo la stessa tecnologia di base, la differenza in termini di luce emessa (in lumen) tra una lampadina al LED e una lampadina LED a filamento non c’è, perché cambia solamente la disposizione dei LED nella lampadina stessa. Motivo per cui le equivalenze in termini di luce emessa con le vecchie lampadine ad incandescenza sono le seguenti:

  • Per sostituire una lampadina a incandescenza da 15 W si necessita di una lampadina LED da 2 W;
  • Per una lampadina da 25 W ce ne vuole una LED da 4 W;
  • Per una lampadina da 40 W la corrispettiva LED è di 8 W;
  • Per una lampadina da 50 W la corrispettiva LED è da 10 W;
  • Le lampadine tradizionali da 75 W illuminano quanto una lampadina LED da 15 W;
  • Per sostituire una lampadina da 100 W c’è bisogno di una lampadina LED da 20 W.

Quando può essere utile una lampadina LED a filamento?

Abbiamo visto che a livello di energia e di potenza non ci sono differenze tra le lampadine LED e quelle a filamento, per cui la scelta dell’una o dell’altra tipologia è demandabile solamente ad una questione estetica.

Ci sono infatti dei posti come gli alberghi, i ristoranti, o comunque le strutture che devono avere un’illuminazione particolare, per cui le lampadine LED sono risultate un peggioramento, in senso estetico, della situazione, qualche anno fa: in questi casi utilizzando una lampadina LED a filamento si avrà un’estetica praticamente identica a quella che avevamo con le lampadine al tungsteno.

Altri motivi per cambiare, invece, non ce ne sono: se non siete troppo attenti al design e il vostro problema, in casa, è quello semplicemente di illuminare, non avete alcun motivo per cambiare: potete tranquillamente continuare a tenere le lampadine LED che avete. Se, però, quelle al tungsteno vi piacevano di più, sappiate che esiste anche questa possibilità.

Quanto costano le lampade led a filamento?

I prezzi dei LED con filamento sono simili alle lampade classiche: nella tabella qui sotto trovi alcune offerte per potenze varie, per saperne di più clicca su dettagli.

Prezzi lampade attacco E27 (grande)

Prezzi lampade attacco E14 (piccolo)

Approfondimenti …

Per capire di più sulla tecnologia LED applicata all’illuminotecnica, vi consigliamo di leggere l’articolo “Quanto si risparmia con le lampade a led?”.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata