Le tipologie di consumi

Di Antonino Vento
contatore trifase enel

Una sezione della bolletta di fornitura dell’energia elettrica è dedicata alla sezione consumi, che possono essere di tre tipologie:
rilevati;
fatturati;
stimati.
Quali le differenze tra le tipologie descritte?
Vediamolo in questo breve articolo!

Consumi rilevati

I consumi rilevati indicano l’energia consumata tra due letture o autoletture consecuitive, quindi rappresentano l’energia elettrica che realmente si è consumato nel periodo di fatturazione.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?

Consumi fatturati

I consumi fatturati indicano l’energia elettrica fatturata in bolletta, quindi la quota parte di quelli rilevati che effettivamente si stanno pagando in quel periodo di fatturazione.

Consumi stimati

I consumi stimati sono consumi presunti determinati in funzioni di fatturazioni precedenti nel caso in cui non siano disponibili letture o autoletture. Quindi questi possono essere sottostimati o sovrastimati, con conseguente conguaglio in bolletta o rimborso, effettuato nel periodo di fatturazione in cui il fornitore è in possesso dei dati rilevati.

Per approfondimenti sull’argomento, richieste di aiuto o quant’altro, seppur in tema, puoi lasciare tranquillamente un commento.

Perchè non cambi fornitore?

Se vuoi scoprire la migliore tariffa di energia elettrica ti consiglio di cliccare sul bottone sottostante: scoprirai quanto puoi risparmiare cambiando fornitore di elettricità (e non solo).

Confronta le offerte luce >>

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

2 commenti su “Le tipologie di consumi”

  1. Anche qui, noi facciamo sempre la lettura da noi e poi la comunichiamo per telefono, ciononostante pare che spesso i consumi siano stimati. Suggerimenti?

    1. @ Marco,
      prendi nota delle letture quando comunichi i dati, se dopo un tot di bimestri se i consumi sono sempre non in linea, fai un reclamo scritto (no al call center) in modo che in assenza di risposta ci si possa rivolgere all’autorità garante.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata