Migliori caldaie gas a condensazione ad alta efficienza

Di Valerio Guiggi
caldaia a condensazione

In questo articolo andremo ad analizzare le migliori caldaie a condensazione ad alta efficienza.

L’efficienza è definita come la capacità di un sistema (fisico) che permette di ottenere un risultato usando meno energia rispetto ad altri sistemi, detti a “bassa efficienza”; nel caso delle caldaie, quando si parla di caldaie ad alta efficienza si intende una caldaia che produce più calore a parità di consumo energetico.

Di seguito abbiamo preso in considerazione le caldaie proposte da diversi produttori, e abbiamo scelto le caldaie migliori dal punto di vista dell’efficienza. I generatori di calore scelti funzionano a gas (metano o gpl): vediamo quali sono i migliori.

I tipi di caldaia analizzati

Di seguito le informazioni generali sui tipi di caldaia analizzati in questa guida, per capire se possono fare al caso vostro in base alle vostre necessità e quali caratteristiche abbiamo incluso, o escluso, prima di procedere con il confronto.

Caldaie a camera stagna

Abbiamo analizzato solamente delle caldaie a condensazione a camera stagna, tipi di caldaie che possono essere installate, a differenza di quelle a camera aperta, anche all’interno delle stanze perché non prelevano aria dal locale in cui sono installate, ma la prelevano dall’ambiente esterno, lo stesso utilizzato per lo smaltimento dei fumi prodotti dalla combustione.

Le caldaie a camera stagna sono più efficienti dal punto di vista energetico, sono più compatte e si possono installare in qualsiasi parte della casa.

Le caldaie che analizzeremo sono tutte caldaie a condensazione da interno.

Efficienza energetica

L’efficienza energetica viene stabilita principalmente con due parametri:

  • La classe energetica, che esprime il rapporto tra il quantitativo di gas consumato e il calore prodotto. A parità di calore, meno gas abbiamo consumato e più la caldaia è efficiente (con la stessa quantità di gas abbiamo una maggiore produzione di calore); le caldaie scelte hanno tutte classe energetica A oppure A+, il massimo raggiungibile dalle caldaie al momento in commercio.
  • Le stelle, che non sono quelle relative alle emissioni (NOx, che indicano il rispetto dell’ambiente soprattutto) ma quelle definite dal D.P.R. 660/96. Queste stelle sono al massimo quattro e indicano la classe di efficienza energetica; le caldaie che prenderemo in considerazione sono tutte a quattro stelle.

Le migliori caldaie ad alta efficienza

Definiti quindi i parametri con cui abbiamo affrontato questa analisi, ecco quali sono le migliori caldaie ad alta efficienza che siamo riusciti a trovare tra quelle attualmente in vendita: prima di iniziare, ricordiamo che abbiamo effettuato anche due analisi simili, una che riguarda le caldaie smart, ovvero quelle controllabili con un sistema domotico, e le caldaie economiche, quelle più convenienti nel momento dell’acquisto.

Caldaia Beretta Exclusive Green HE

caldaia gas beretta exclusive green e
La prima caldaia ad alta efficienza che vi mostriamo è quella proposta da Beretta, caratterizzata da una classe energetica A e da basse emissioni, con una classe 5 per l’emissione di inquinanti.

E’ disponibile in un modello da 25 kW di potenza, in uno da 30 kW e in uno da 35 kW, che permettono di scegliere il modello piàù adatto alla propria abitazione.

Non ha caratteristiche aggiuntive, ma nel complesso è uno dei migliori modelli per efficienza energetica.

Ferroli BlueHelix Pro

caldaia ferroli da interno
La caldaia proposta da Ferroli è probabilmente, nella sua versione di base, la caldaia che ha maggior efficienza energetica tra quelle che abbiamo raccolto in questa pagina.

Di base è uno dei pochi modelli che ha classe energetica A+ senza aggiunte, classe raggiunta grazie ad un unico circuito usato sia per la produzione di calore che per quella di acqua calda, che minimizza gli sprechi di energia. La funzione ECo permette di bloccare le funzioni di riscaldamento in estate, lasciando attive solo quelle per la produzione di acqua calda.

E’ disponibile però in un solo modello da 28 kW, adatto ad appartamenti medio-grandi, senza valori inferiori.

Un peccato, perché nel complesso è una delle migliori caldaie ad alta efficienza tra quelle disponibili sul mercato.

Junkers Bosch Condens 9000i W

caldaia junkers condens 9000i w
Questa caldaia a condensazione Junkers Bosch ha quattro stelle nella classificazione di efficienza e classe energetica A , che però può diventare A+ con un kit aggiuntivo modulante.

Le potenze disponibili sono 20 e 30 kW, quindi manca una dimensione “media” tra le due, adatta da appartamenti di medie dimensioni; tra i vantaggi c’è un controllo molto semplice grazie al pannello touch che permette di impostarla con facilità, anche se manca il supporto alla tecnologia domotica.

E’ una caldaia predisposta per l’integrazione con i pannelli solari termici, per chi fosse interessato ad installarli per la produzione dell’acqua calda.

Caldaia a condensazione Savio Evodens HT

Caldaia a condensazione Evodens HT

Altra caldaia a condensazione ad elevate prestazioni è quella proposta da Savio: il modello è Evodens HT.

Si tratta di una caldaia a quattro stelle di efficienza energetica e in classe energetica A, disponibile nelle potenze di 25 kW e 35 kW.

Non offre altri vantaggi particolari, ma è disponibile anche in una variante (Evodens Max) che ha anche integrato un bollitore, utile per la produzione di acqua calda in modo istantaneo.

Nel complesso, una caldaia ad alta efficienza utile per chi è interessato anche ad un prezzo relativamente basso nell’acquisto del prodotto, proprio per la mancanza di funzioni aggiuntive specifiche (a parte l’efficienza).

Ariston Genus Premium EVO

caldaia genus one ariston
L’ultima caldaia ad alta efficienza che vi mostriamo è prodotta da Ariston, ed è la caldaia Genus Premium, che di base è in classe energetica A ma che può raggiungere la classe A+ tramite un kit specifico acquistabile a parte.

Di base è disponibile nel modello 24 kW, ma esistono anche due modelli più potenti a 30 e 35 kW: l’ultimo non ha nemmeno bisogno dei kit aggiuntivo perché di base è in classe energetica A+.

Tra le altre cose è anche un modello smart, che consente di controllare la caldaia da remoto, per unire il risparmio energetico legato all’alta efficienza alla comodità di utilizzo.

Quale caldaia ad alta efficienza scegliere?

I limiti per definire l’alta efficienza li abbiamo stabiliti con questo confronto, e non esistono dal punto di vista legale.

In ogni caso, il parametro più importante per chi cerca l’efficienza è sicuramente la classe energetica, che più è alta, meglio è in generale.

Dopo aver considerato questo parametro si considera la potenza termica, che deve essere adeguata agli spazi da riscaldare; scegliere una potenza troppo alta significherebbe sprecare energia, e verrebbe meno l’efficienza energetica che stiamo cercando.

Solo successivamente si possono prendere in considerazione le caratteristiche aggiuntive, come i sistemi smart, utili per la comodità (e anche per il risparmio) ma meno importanti degli altri parametri quando si cerca l’alta efficienza energetica in una caldaia.

Concludo evidenziando la possibilità di ottenere, gratis e senza impegno di acquisto, un preventivo chiavi in mano (cioè fornitura e installazione): clicca sul tasto qui sotto per avere la migliore offerta del momento.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email per ricevere aggiornamenti, approfondimenti e novita' sull'argomento!

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata