Nuovi aumenti per le bollette dell’acqua nel 2015

Di Beatrice Criscenti

Risale alla fine di novembre il comunicato stampa dell’Autorità per l’energia e il gas (che da due anni si occupa anche del sistema idrico) che rivede le tariffe delle bollette dell’acqua: i metodi per il calcolo del consumo dell’acqua diventeranno più omogenei rispetto alle tariffe precedenti, in questo modo le società che forniscono l’acqua potabile calcoleranno le tariffe grazie a parametri univoci ed uguali in tutta Italia, ciò garantirà agli utenti i medesimi livelli qualitativi.

Nel 2014 abbiamo assistito a un aumento medio della bolletta dell’acqua del 3,9%, e previsioni attendibili attestano che non sarà da meno nel 2015, tutt’altro: si parla di un aumento del 4,8%, che coinvolgerà perlopiù ben 34 milioni di italiani.

L’aumento non coinvolgerà, invece, circa 6 milioni di italiani, che usufruiranno di una riduzione della bolletta di circa il 10%, trattandosi di clienti di circa 1250 aziende, le quali non hanno inviato i dati richiesti ai fini tariffari e sono state “punite” dall’Autorità con un grosso taglio alle proprie entrate.

In relazione a questi aumenti, per i prossimi quattro anni risultano all’attivo ben 4,5 miliardi di investimenti dedicati alle nuove infrastrutture e al miglioramento dei servizi.

Verranno inoltre applicate delle modifiche all’articolazione delle tariffe per fasce di consumo, stabilendo eventuali bonus per le fasce con disagi economici.

Ciò è stato deciso il 24 Novembre alla 3° Conferenza nazionale sulla regolazione dei servizi idrici a Milano, appuntamento che ha coinvolto istituzioni, ma anche consumatori, operatori ed associazioni, che hanno illustrato ai circa 400 partecipanti il bilancio di un intero anno di attività, e discusso delle future linee strategiche relative al consumo idrico.

Esprimendosi a favore di ulteriori stumenti di finanziamento relative alle opere infrastrutturali, inoltre, il Presidente dell’Autorità Bortoni, ha sottolineato l’importanza di un fondo finanziario che promuova investimenti per le risorse idriche, oltre all’esigenza di ridurre i costi e di migliorare le prestazioni dei servizi.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

2 commenti su “Nuovi aumenti per le bollette dell’acqua nel 2015”

  1. Una domanda più che un commento.
    E’lecito che Abbanoa in Sardegna chieda con bolletta conguagli per partite pregresse (2005-2011)?
    Aggiungo che Abbanoa nel mio paese Uras (OR) è subentrata al Comune stesso nella fornitura dell’acqua il 2012. Chiederanno anche il conguaglio per gli anni seguenti 2012-13-14-15-e 16?
    Ringrazio per l’attenzione e per la risposta.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata