ENI Scelta Sicura Luce: buona opportunità per passare al mercato libero?

Di Antonino Vento
offerta eni scelta sicura luce

Vuoi risparmiare sulla bolletta della luce? Allora probabilmente starai valutando varie possibilità, in quanto nel mercato libero dell’energia elettrica ci sono tante offerte di diversi fornitori.

Tra le vrie offerte c’è ENI Scelta Sicura Luce, offerta che analizzeremo in quest’articolo per farti capire se è la scelta scelta migliore per lasciare il mercato libero.

ENI Scelta Sicura Luce: dettagli dell’offerta

ENI Scelta Sicura è la nuova offerta per risparmiare sulla bolletta della luce. Hai il 20% di sconto sul prezzo della quota energia fino al 30 Giugno 2019 e successivamente prezzo bloccato fino al 31 Dicembre 2019 (il valore di riferimento sarà il prezzo fissato dall’Autorità ARERA nel 1° trimestre 2019).

E’ un piano luce perfetto per chi vuole avere un costo vantaggioso oggi ed un prezzo luce bloccato. La nuova offerta per l’elettricità, infatti, è stata proposta per offrire ai clienti la certezza di quello che accadrà dopo il 1° luglio 2019, data a partire dalla quale ci sarà il passaggio al mercato libero.

ENI Scelta Sicura è disponibile in due varianti: con tariffa monoraria (il prezzo che sarà lo stesso in qualsiasi giorno e a qualsiasi ora) e tariffa bioraria (il costo del kWh sarà diverso a seconda delle fasce orarie della giornata).

ENI Scelta Sicura Luce è più economica delle altre offerte dell’operatore?

Attualmentera sono attive quattro offerte ENI Luce per la casa caratterizzate da costi e strutture molto diverse, ENI Link, ENI Easy, ENI Fixa e ENI sottocontrollo XL.

Effettuando una simulazione-confronto (vedi), oggi ENI Scelta Sicura Luce è la più economica delle proposte di ENI Gas & Luce.

Volendo riassumere, tra pochi mesi il mercato tutelato finirà e se vuoi essere sicuro di pagare un prezzo fisso senza sorprese, ENI Scelta Sicura è la soluzione ideale se stai cercando un’offerta luce che ti dia un risparmio e la sicurezza del prezzo bloccato nel primo periodo di assenza del mercato tutelato.

Come passare ad ENI Scelta Sicura

Lasciare il mercato di maggior tutela per passare all’offerta ENI Scelta Sicura è abbastanza semplice e precisamente hai tre possibilità:

  • Recarti in uno dei negozi dell’operatore ENI dislocati sul territorio nazionale;
  • Farlo comodamente da casa online, senza vincoli di orari e giorni di apertura dei negozi (qui sotto vedi la schermata iniziale);
  • Farlo al telefono chiedendo di essere contattati da un operatore.

eni scelta primo passo adesione online

Quali documenti servono per passare al mercato libero?

Indipendentemente dalla scelta di andare al negozio o di fare tutto comodamente a casa, i documenti di cui hai bisogno per fare il passaggio sono i seguenti:

  • Bolletta del fornitore attuale, in modo da reperire il codice POD;
  • Documento d’identità;
  • Indirizzo e-mail

Ti ricordo che per legge puoi cambiare il gestore luce e gas se e quando lo desideri tornando al Servizio di Maggior Tutela in ogni momento (fino a quando ovviamente ci sarà ancora). Il passaggio è gratuito e nella maggior parte dei casi ti basta contattare il nuovo fornitore perchè si occupi di tutto. Sono previsti dei tempi tecnici per il passaggio e il cambio gestore avviene sempre il 1° giorno del mese.

E le soluzioni ENI per il gas?

Cambiare fornitore è ancora più conveniente se oltre alla luce aggiungi il gas. Anche ENI ha pensato a delle offerte luce + gas che permettono di risparmiare sulla bolletta mensile di entrambe le forniture: vuoi sapere quanto risparmiare?
Scopri i piani ENI Gas Casa.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata