Pannelli fotovoltaici: prezzi, ingombri e tipologie

Di Antonino Vento
pannelli solari fotovoltaici su tetto

Gli impianti di produzione di energia rinnovabile che sfruttano la tecnologia pannelli fotovoltaici oggi sono tra e più diffusi in Italia. Se qualche anno fa l’investimento iniziale poteva tranquillamente superare i 10, 15 mila euro, oggi i prezzi sono calati e un piccolo impianto da 3 kWp (kilowattpicco) può costare poco più di 5.000€ chiavi in mano. Inoltre gli incentivi per il fotovoltaico domestico consentono il recupero dell’investimento in tempi brevi.

Affinchè però l’investimento risulti ottimo non solo sulla carta (quando si richiede un preventivo c’è quasi sempre una simulazione sul rendimento futuro), bisogna capire cosa ci si sta proponendo in fase di preventivazione, perchè devi sapere che esistono diversi tipi di pannelli fotovoltaici, non solo per qualità ma anche per forma, tipologia di celle di conversione dell’energia solare, superficie occupata per ogni Wp di potenza, … ecc.

1. Come funzionano i pannelli solari fotovoltaici?

impianto fotovoltaico su tetto a faldaIl pannello solare fotovoltaico ha il compito di trasformare i raggi del Sole in energia elettrica sfruttando appunto l’effetto fotovoltaico. Si tratta di energia rinnovabile perchè la fonte è appunto rinnovabile, a differenza del combustibili fossili destinati ad esaurirsi.

I pannelli fotovoltaici in pratica sono dei generatori di corrente e tecnicamente costituisco quello che viene chiamato “generatore” in un impianto fotovoltaico. Non mi dilungo più di tanto sul principio di funzionamento o sulle tecnologie di installazione dei pannelli solari fotovoltaici, comunque se vuoi approfondire ti consiglio di leggere l’articolo “Impianto fotovoltaico: tipologie e principio di funzionamento“.

2. Moduli standard in silicio monocristallino e policristallino

Passiamo in rassegna le varie tipologie di pannello fotovoltaico (ho dimenticato di dirti che si può chiare anche modulo fotovoltaico), tipologia che caratterizza dimensione dei moduli fotovoltaici a parità di energia elettrica prodotta, costo dell’impianto fotovoltaico ed integrazione architettonica (quest’ultimo spetto non è da valutare, specialmente se si è soggetti a vincoli architettonici o paesaggistici). Nella trattazione completa considereremo solo i moduli in silicio monocristallino e policristallino, accennando solo alle soluzioni diverse.

2.1 Quando policristallino e quando monocristallino?

I moduli standard utilizzati possono essere monocristallini o policristallini. Una tipologia non è migliore dell’altra, hanno semplicemente caratteristiche diverse.

I moduli fotovoltaici monocristallini sono costituiti celle formate da cristalli di silicio monocristallino, cioè tutti orientati nella stessa direzione. Tra i vantaggi di questa tipologia di modulo fotovoltaico sono da annoverare maggiore produttività per superficie (cioè a parità di potenza occupano una superficie minore rispetto ai moduli policristallini), maggiore efficienza alle basse temperature ambiente. Come contro di questa tipologia c’è il costo, leggermente superiore a parità di potenza rispetto un modulo policristallino.

Le celle dei moduli policristallini sono costituite da cristalli di silicio orientati in modo casuale. Se da un lato il prezzo dei moduli in silicio policristallino è più basso, dall’altro lato bisogna dire che occupano maggior superficie a parità di potenza del fotovoltaico e rendono meglio a temperature esterne più alte.

Come ti dicevo non è possibile dire chi è il migliore dei due tipi di pannello solare, poichè tutto dipende dal sito di installazione: magari in aree geografiche con clima più mite il monocristallino è più adatto (costa di più ma produrrà mediamente di più), mentre in aree più calde si sceglierà il policristallino per il motivo opposto.

2.2 La superficie occupata dai pannelli solari

La tabella sintetizza quanto detto prima: i pannelli monocristallini occupano meno spazio.

3 kWp 4,5 kWp 6 kWp 10 kWp
Monocristallino 16 mq 24 mq 32 mq 53 mq
Policristallino 20 mq 30 mq 40 mq 60 mq

Se vuoi capire se la superficie del tuo tetto è capace di ospitare un impianto di xxx kWp devi tener conto di queste considerazioni:

  • la superficie utile deve essere distante da elementi ombreggianti come ad esempio camini, grosse antenne, muretti alti, alberi in prossimità, ecc
  • considera degli spazi sul tetto per potersi spostare per le manutenzioni future e non coprire la superficie occupata da canalette di scarico acqua e similari;
  • l’orientamento ideale e a sud quindi cerca di cercare di sfruttare al meglio questa superficie, in alternativa est ed ovest vanno ancora bene, a nord la produttivita cala sensibilmente.

Qui sotto due esempi reali: da questi noti che spesso non è intuitivo ed immediato capire quanti moduli può ospitare il tuo tetto e come disporre gli stessi.
installazione pannelli fotovoltaici sul tetto

2.3 Quanto costano i pannelli fotovoltaici in silicio?

Anche qui ti fornisco un’altra tabella distinguendo tra costo indicativo del kit pannelli fotovoltaici nudo e crudo (cioè solo i moduli) ed il prezzo indicativo di un impianto fotovoltaico chiavi in mano, cioè tutto compreso.

Monocristallino 3 kWp 4,5 kWp 6 kWp 10 kWp
Solo pannelli (€) 2.200-2.800 3.300-4.200 4.400-5.600 7.200-9.200
Impianto completo (€) 5.300 – 5.800 7.000 – 7.500 8.300 – 8.800
Policristallino 3 kWp 4,5 kWp 6 kWp
Solo pannelli (€) 2.000 – 2.500 3.000 – 3.750 4.000 – 5.000
Impianto completo (€) 5.000 – 5.500 6.700 – 7.200 8.000 – 8.500

Come puoi notare tra monocristallino e policristallino c’è una differenza di prezzo. Inoltre per la stessa tipologia di pannello i prezzi possono variare in quanto ci sono delle differenze sulle caratteristiche base (quelle minime necessarie per essere a regola d’arte). Questi plus possono essere legati alla presenza di diodi di bypass che migliorano il funzionamento in presenza di ombreggiamento, lavorazioni superficiali per necessità estetica (moduli senza cornice o total black) o di resistenza agli agenti atmosferici in ambienti particolari (si pensi ai pannelli installati in case vicino al mare).

Stesso discorso per l’impianto fotovoltaico completo, i prezzi di riferimento sono per configurazioni base: condizioni al contorno particolari (forme del tetto irregolari, inaccessibilità del tetto o del sito, lunghezza delle dorsali di collegamento, ecc) possono far variare sensibilmente il prezzo dell’impianto. Quindi è bene farsi fare dei preventivi da ditte specializzate che valuteranno tutti questi aspetti (puoi usare il tasto qui sotto per richiederli gratis).

Concludo questa panoramica sui pannelli solari al silicio lasciandoti nel box qui sotto diversi articoli di approfondimento sugli impianti di produzione ad energia solare, ed invitandoti ad inserire i tuoi commenti.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata