Prezzi luce e gas in ribasso dal 1°Aprile 2015

Di Antonino Vento
Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico

Il prezzo dell’energia elettrica e del gas metano diminuisce, ed è la seconda volta nel 2015. Bollette in calo anche per il secondo trimestre di quest’anno, dunque, con una diminuzione del costo dell’elettricità pari all’1.1% e del costo del gas addirittura del 4% (cifre in riferimento al consumatore tipo).

A stabilire il taglio dei costi è stata l’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico, che ha deciso di aggiornare le condizioni economiche di riferimento per il secondo trimestre del 2015 per le famiglie e i piccoli consumatori che acquistano sul mercato tutelato.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Quali i fattori che hanno contribuito alla variazione dei prezzi?

Il ribasso della bolletta della luce è dovuto alla diminuzione dei costi per l’acquisto nel mercato all’ingrosso; per quel che riguarda il gas metano domestico, invece, la motivazione va individuata nelle aspettative sui prezzi all’ingrosso, sia in Europa che in Italia, che danno vita a quotazioni più basso in virtù dell’assenza di consegne invernali importanti.

Entrando nel dettaglio, l’abbassamento dei costi per il gas si spiega in maniera particolare con la netta riduzione della componente per l’approvvigionramento, pari al 10% in meno rispetto al valore del trimestre passato.

Va detto che la variazione totale sarebbe pari a un calo del 4.3%, che però è parzialmente compensato dal + 0.3% corrispondente all’aumento della componente RE, necessario per coprire gli incentivi a favore delle iniziative di efficienza energetica.

Quali i prezzi di riferimento per il consumatore tipo?

Ecco, quindi, che il prezzo di riferimento dell’energia elettrica da aprile sarà di 18,516 centesimi per kWh (incluse le tasse), mentre il prezzo di riferimento del gas metano sarà di 78,46 centesimi per metro cubo (anche in questo caso incluse le tasse).



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Quanto risparmierà il consumatore del mercato tutelato?

Secondo le previsioni, quindi, la spesa per l’elettricità di una famiglia-tipo nell’anno corrisponderà a 510 euro, con una riduzione di 6 euro rispetto all’anno precedente; per quanto concerne il gas, invece, la spesa sarà di 11.35 euro, con un risparmio di circa 70 euro: cifre comunque importanti, soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale.

Confronto tariffe luce e gas >>

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata