Quanto costa un kWh?

Di Antonino Vento
confronto tariffe energia elettrica

Quanto costa un kwh nel mercato regolato e nel mercato libero?
In sintesi possiamo dire che per potenze contrattuali fino a 6 kW il costo dell’elettricità varia da 0,18 €/kWh a 0,39 €/kWh.
Ma a cosa sono dovute queste differenze di prezzo?
Alle componenti variabili con il volume dei consumi (scaglioni di prezzo) e alle quote fisse legate alla potenza impegnata .

Il prezzo del kWh in regime di maggior tutela

Le tariffe sono fissate trimestralmente dall’autorità per l’energia ed i prezzi sono applicabili ai clienti in regime di maggior tutela (Enel servizio elettrico e altri operatori locali).

Nella tabella (A) si riporta il costo del kWh per utenti domestici residenti con potenza contrattuale fino a 6kW, mentre nella tabella (B) si riporta il costo del kWh per gli utenti domestici non residenti con potenza fino a 6 kW.

Tutti i prezzi sono compresi di iva e accise e calcolati nell’ipotesi di tariffa bioraria con consumi per il 33% in fascia F1 ed il 67% in fascia F23 (F1+F3).

A) Quanto costa un kwh ai clienti domestici residenti con potenza tra i 3 e i 6 kW

Consumo annuo 3kw 4,5 kw 6kw
900 kwh >> € 0,18 € 0,36 € 0,39
1.200 kwh >> € 0,17 € 0,33 € 0,35
2.100 kwh >> € 0,17 € 0,29 € 0,30
2.700 kwh >> € 0,18 € 0,28 € 0,29
3.300 kwh >> € 0,20 € 0,27 € 0,28
3.900 kwh >> € 0,22 € 0,28 € 0,29
4.500 kwh >> € 0,24 € 0,28 € 0,29
CALCOLA I COSTI CON CONSUMI ANNUI DIVERSI >>

B) Quanto costa un kwh ai clienti domestici non residenti con potenza tra i 3 e i 6 kW.

Consumo annuo 3kw 4,5 kw 6kw
900 kwh >> € 0,34 € 0,36 € 0,39
1.200 kwh >> € 0,31 € 0,33 € 0,35
2.100 kwh >> € 0,28 € 0,29 € 0,30
2.700 kwh >> € 0,27 € 0,28 € 0,29
3.300 kwh >> € 0,27 € 0,27 € 0,28
3.900 kwh >> € 0,27 € 0,28 € 0,29
4.500 kwh >> € 0,28 € 0,28 € 0,29
CALCOLA I COSTI CON CONSUMI ANNUI DIVERSI >>

Tutte gli importi in tabella sono calcolati con le tariffe in vigore per il primo trimestre 2015.

Quanto costa un kWh nel mercato libero?

Creare una tabella con il costo del kWh nel mercato libero è quasi impossibile, a causa della miriade di offerte presenti.

Se riduciamo l’analisi alle tariffe degli operatori a diffusione nazionale (Edison, Eni, Enel Energia, ecc.), possiamo dire che in media il prezzo del kWh è inferiori dell’ 8-10% di quello in regime di maggior tutela (cioè i prezzi delle tabelle di cui sopra).

Cliccando sul bottone sottostante, potrai confrontare i prezzi dell’energia elettrica in libero mercato e quindi di conseguenza scoprire Quanto costa un kWh, operatore per operatore (da Enel Energia ad Illumia).

Confronta le migliori offerte luce >>

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Lascia il tuo indirizzo email qui!
cliccando su invia accetti i termini e le condizioni sulla privacy


127 commenti su “Quanto costa un kWh?”

  1. Antonino Vento il 06/01/15 ha scritto:

    @ Vineriarossodisera
    purtroppo ci sono ancora aree con contatori non abilitati alla telelettura, quindi è possibile che i kwh fatturati siano stimati. Per verificare ciò devi guardare in bolletta, in quanto è riportato la tipologia di contatore (qui http://taglialabolletta.it/cosa-indica-la-tipologie-di-contatore/ trovi maggiori informazioni). Se il tuo contatore è abilitato alla telelettura allora sporgi un reclamo scritto.



  2. vineriarossodisera il 29/12/14 ha scritto:

    Ciao, per una corretta informazione: è vero che con i nuovi contatori sono tenuti a chiederti i soldi corrispondenti ai kwh reali? Cioè non stimati e di conseguenza non ci sono conguagli? E’ possibile una bolletta con conguaglio di 31 mesi?



  3. Antonino Vento il 06/10/14 ha scritto:

    @ Franco,
    il costo dipende dai consumi e dalla potenza, guardando la tabella B puoi renderti conto del costo del kwh. Certo 0,4 € mi sembra caruccio.



  4. Franco il 05/10/14 ha scritto:

    Salve, ho preso un appartamento in affitto e per la prima volta mi è capitato di trovarmi nella situazione in cui non è presente un contatore di energia elettrica, bensì un contabilizzazione collegato ad un impianto fotovoltaico. Il padrone di casa mi ha comunicato che il costo unitario del kwh é di 40 centesimi, ossia l’equivalente di quanto avrei mediamente speso con una normale utenza, compreso quindi di consumi e costi fissi. É effettivamente così. Grazie.



  5. Antonino Vento il 25/08/14 ha scritto:

    @ Marco,
    i consumi a prima vista sono altini, tutto dipenderà però dal tempo di utilizzo di forno e ferro da stiro. Mi sorge un dubbio: i consumi sono reali oppure fatturati in bolletta come stima?



  6. marco il 22/08/14 ha scritto:

    Gentile tagliabolletta.
    Mi chiamo marco.
    Vorrei chiedere se gentilmente potreste valutare la spesa trimestrale di energia elettrica da me usufruita , se secondo voi e esagerata o nella norma perché a tutti i gestori che ho chiesto mi hanno risposto che ho un consumo esageratissimo .
    Tengo a precisare che ce un pc fisso perennemente acceso con un consumo di 150w circa , viviamo in 3 in un abitazione di 80 metri quadri, non ce ne scaldabagno elettrico , luci alogene, nessun condizionatore ma solo frigorifero combinato a congelatore classe a ,forno ,congelatore a pozzo ,ferro da stiro e solo estate 3 ventilatori a colonna .
    Potenza contatore 3 KW
    Il mio consumo e di 300 KWh mensile circa 3680 annui, questo nei mesi estivi in quelli invernali ce una differenza in più di 30 euro mensili .
    L’ultima bolletta trimestrale ricevuta e di 267 euro, 989 KWh addebitati, preciso che ci sono 30 euro di fuori taglia.

    contratto enel energia tutto compreso green

    f1 297 KWh
    f2 268 KWh
    f3 424 KWh

    Nel ringraziarvi

    Colgo occasione per porgere distinti saluti .



  7. Antonino Vento il 05/08/14 ha scritto:

    @ Leonardo,
    solo per utenti domestici.



  8. Leonardo il 04/08/14 ha scritto:

    Salve. Molto interessante questa tabella. Ma vale solo per le utenze domestiche? E per le attività lavorative, come un negozio ad esempio i prezzi a KWH sono gli stessi?



  9. Antonino Vento il 04/08/14 ha scritto:

    @ Gianfranco
    dipende dai consumi annui, puoi fare riferimento alle tabelle contenute in questo post.



  10. gianfranco il 30/07/14 ha scritto:

    ciao ho una casa in cui per 2-3 anni dovrebbe abitare un mio conoscente, ho un impianto fotovoltaico in questa casa e su consiglio dell’installatore , ho messo un conta kilowattora. ora il mio dubbio è quanto dovrei farmi pagare a kilowattora?? uso domestico non residente.
    € 0,35 € 0,40? oppure quanto?



  11. Antonino Vento il 15/07/14 ha scritto:

    @Paolo,
    si, i prezzi comprendono tutto.



  12. paolo il 14/07/14 ha scritto:

    Ciao, i costi fissi (indicativamente 10 euro/mese) sono gia’ compresi nel tuo calcolo? Stesso discorso x il gas. Grazie



  13. Adriano il 25/06/14 ha scritto:
  14. Antonino Vento il 24/06/14 ha scritto:

    @ Adriano,
    fatti anticipare la scheda di confrontabilità (http://taglialabolletta.it/scheda-di-confrontabilita/) dell’offerta, poichè il preventivo mi convince poco.



  15. Adriano il 24/06/14 ha scritto:

    Questo è il preventivo che mi hanno mandato via email. Sembra che ci sia calcolato tutto.
    C’è da fidarsi? Grazie

    Egr. Cliente,

    in seguito alla telefonata intercorsa Le invio in allegato l’offerta commerciale Acea Energia.

    ESEMPIO PREVENTIVO ENERGIA ELETTRICA:

    kwh consumati 500x 0.0755€ (prezzo al kwh bloccato per due anni) = 37,75 Tot + 46% (spese di trasporto,servizio rete,imposte) =55,11Tot+ 10%iva = 60,62 tot prezzo finale



  16. Antonino Vento il 24/06/14 ha scritto:

    @ Adriano,
    sicuramente con contratto residente otterrai dei vantaggi economici non indifferenti (http://taglialabolletta.it/quanto-costa-passare-da-3-a-45-o-6-kw-di-potenza/). Il prezzo proposto da ACEA è molto basso, quindi suppongo che si tratti solo della quota energia, qui http://tariffe.taglialabolletta.it/energia-elettrica/#non-residente_ct-4/ potrai confrontare le offerte con prezzo comprensivo di tutte le voci e iva.



  17. Adriano il 21/06/14 ha scritto:

    Salve. Antonino ti pongo il mio quesito.
    Attualmente sono con enel mercato libero, con una tariffa di 0,31 € a kwh, con lo sconto del 40% sui primi 225 kw al mese. A me sembra cara, la scorsa bolletta era di 142,00€ con un consumo di circa 500 kw, però c’è da considerare che il mio,contratto è da non residente quindi 14,50 € al mese in più. Adesso mi è arrivata la proposta di acea che mi dice che il costo al kw è di 0,065 € per i primi 6 mesi e poi di 0,075 €. Mi hanno fatto pure una comparazione con la bolletta precedente, con loro pagherei poco più di 60 €. Può essere? A me comunque mi conviene cambiare visto il costo di enel mercato libero? Da premettere che tra qualche giorno porterò la residenza.
    Grazie in anticipo.



  18. Antonino Vento il 14/06/14 ha scritto:

    @ Dil
    rispondo alle tue domande:
    1) In tabella non ci sono gli scaglioni ma il consumo presunto annuo, quindi se penso di consumare 3600 kwh con 6kw ricavo il costo del kwh tenendo conto di tutte le voci in bolletta e dell’iva.
    2) Le tabelle dell’autorità escludono accise ed iva.



  19. Dil il 14/06/14 ha scritto:

    Scusate il doppio post, avevo sbagliato sezione, questo è quello corretto.

    Confrontando la vostra tabella Maggior Tutela per residenti in alto, con quella dell’Autorità, che riporto con un link http://www.autorita.energia.it/it/dati/condec.htm
    non capisco 2 cose:

    1) Perché gli scaglioni dell’Autorità sono diversi da quelli riportati nella vostra tabella? (vedesi lo scaglione 3600, non presente nella tabella dell’Autorità)

    2) Perché nella tabella dell’Autorità, alla voce Totale, c’è scritto 0,25 (circa) per chi ha 6 kw, mentre da voi è scritto 0,30?

    Grazie per i chiarimenti.



  20. kikimano il 10/06/14 ha scritto:

    e allora perché non dicono che ci sono solo due fasce orarie? che f2 e f3 sono assolutamente la stessa cosa e non come fanno capire loro che f3 ha un prezzo minore rispetto a f2? questa non è informazione ingannevole?



  21. Antonino Vento il 09/06/14 ha scritto:

    @kikimano
    con le tariffe di oggi nessuna differenza di prezzo



  22. kikimano il 09/06/14 ha scritto:

    Buongiorno, vorrei capire che differenza c’è (se c’è) tra la tariffa f2 e quella f3 delle bollette biorarie di enel, visto che mettono due orari scaglionati, ma poi costano uguale, o almeno così mi sembra di aver capito. Allora non mi conviene aspettare le 23? Il prezzo è lo stesso dalle 19? qualcuno mi può ILLUMINARMI ?
    Grazie.



  23. Antonino Vento il 03/05/14 ha scritto:

    @ dan
    con le tariife attuali il costo fisso per 6kw è di circa 67,00+iva annui.



  24. dan il 02/05/14 ha scritto:

    ciao, ho letto tutto ma non sono riuscito a risolvere il mio problema.
    vorrei creare un impianto elettrico monofase con contatore a defalco (+ conta kw) da un impianto trifase, dividere tutte le spese e ognuno si paga i suoi Kwh.

    quanto andrei a pagare a bimestre di spese fisse (ci sono tantum nel mio caso?) se metto un nuovo contatore (672€) con fornitura a 6Kw?

    grazie per l’attenzione



  25. Antonino Vento il 07/03/14 ha scritto:

    @ Vittorugo
    l’unico modo per scegliere la miglior tariffa luce e/o gas è inserire i dati qui http://tariffe.taglialabolletta.it/energia-elettrica/ http://tariffe.taglialabolletta.it/gas/



  26. Antonino Vento il 07/03/14 ha scritto:

    @ Davide
    Ti consiglio di leggere quest’articolo http://taglialabolletta.it/lettura-contatore-trifase/ troverai le indicazioni per individuare le letture sul contatore.



  27. Davide il 03/03/14 ha scritto:

    Salve, vorrei sapere un informazione, io gestisco un campo di calcio e vorrei sapere quanto mi costa un ora di corrente per le luci.
    ho queste informazioni lette sul contatore enel:

    tariffa in atto T1 (ho controllato di giorno alle 14.00, forse di sera è T2?)
    pot. istantanea= 6.0
    contatore trifase

    qualcuno può aiutarmi?



Commenta questo post