Cosa paghiamo nel kwh?

Di Antonino Vento

Il costo del kwh comprende quattro categorie di costo: servizio vendita, servizi di rete, oneri generali, accise ed iva.

Servizi di vendita: costi che il venditore deve sostenere per acquistare e rivendere l’energia elettrica al cliente finale.
Nel mercato libero questa componente è fissata dal venditore, mentre per il servizio di maggior tutela è fissata dall’ Autority AEEG.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Servizi di rete: costi necessari al trasporto, distribuzione e misura dell’energia elettrica.
Questi costi sono determinati periodicamente dall’autorità A.E.E.G. e non sono negoziabili da nessun venditore.

Nel mercato libero il venditore ha la facoltà di accorparli ad altre voci (ad esempio tariffe Tutto compreso) o di farle pagare separatamente in bolletta. Tale scelta è esplicitata nel contratto di fornitura.

Oneri generali di sistema:corrispettivo fissato a copertura di diversi voci quali l’incentivazione per l’uso di energie alternative, ricerca e sviluppo, finanziamento regimi tariffari speciali, ecc.
Questi costi sono determinati periodicamente dall’autorità A.E.E.G., non sono negoziabili da nessun venditore ma possono essere accorpate così come visto al punto precedente.



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Imposte e iva: corrispettivo a copertura di accise locali ed iva.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

4 commenti su “Cosa paghiamo nel kwh?”

  1. Allora, lavoro nel campo della maggior tutela.
    I servizi di rete sono tutte quelle spese per coprire i costi e le attività di trasporto, dispersione e distribuzione della corrente sulla rete nazionale e ovviamente il mantenimento del contatore (ormai ovunque elettronico!)
    La tariffa dei costi di rete è fissata dall’ AEEG, Autorità per l’ energia Elettrica e Gas e tiene conto di vari fattori che provengono da enti ancora più in alto!
    La gestione di questi soldi va all AEEG che ne farà uso per la gestione ed il manetnimento dell’ apparato elettrico!
    Si puo risparmiare solo aderendo ad un’ offerta in cui viene bloccato il prezzo dell materia prima CCI, offerto da quel gestore SOLO del Mercato Libero…ma i servizi di rete viaggiano a pari pari con i servizi di vendita (ove c’è questa CCI che volendo può essere bloccata), quindi ik servizio di rete tanto odiato è un dato immodificabile ed incontrollabile a meno che non si parli di un’offerta “tutto compreso”, dove si pagano cmq…..
    in un modo meno visibile ma si pagano!!

  2. mi sembrano delle spiegazioni abbastanza blande… per esempio sui servizi d rete si potrebbe sapere qualkosa di più…io ho kiesto alla mia compagnia elettrica e ne ho ricevuto solo telefonate kiuse in faccia e nn so…grazie

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata