Edison Luce Leggera: analisi dell’offerta che ti regala il canone RAI

Di Valerio Guiggi
Edison Luce leggera

Tra le tante offerte luce che si possono trovare con gli operatori dell’energia elettrica, oggi vogliamo parlarvi di Edison Luce Leggera, una tariffa interessante non tanto per il meccanismo di funzionamento, quanto perché va a risolvere un problema piuttosto fastidioso arrivato proprio in questo 2016, che è quello del canone RAI in bolletta.

Infatti, questa tariffa ci permette di risparmiare proprio sul prezzo, fisso ed imposto dallo stato, del canone televisivo, che come saprete si paga nella bolletta della luce a partire da Luglio, come vi abbiamo spiegato, per pagare così, alla fine, una cifra che tornerà equiparbile a quella della bolletta senza canone degli anni passati.

Come cambiare tariffa luce e gas senza brutte sorprese?



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Edison Luce Leggera: come funziona

Se decidiamo di sottoscrivere questa offerta, abbiamo la possibilità di scegliere una tariffazione monoraria oppure bioraria, in base alle nostre esigenze, per cui verranno applicate le seguenti tariffe per la componente energia:

  • Per la tariffa monoraria, quindi per uno stesso prezzo per tutte le ore della giornata e per tutti i giorni della settimana, viene applicato un prezzo di 0,066 euro al kWh.
  • Per la tariffa bioraria, suddivisa in due fasce, vengono applicati prezzi di 0,059 euro al kWh per le fasce F2 ed F3, 0,079 euro al kWh per la fascia F2. Ricordiamo che il prezzo maggiore si paga dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19, mentre quello minore si paga tutti i giorni dalle 19 alle 8 del mattino oltre ai sabati e alle domeniche.

Le tariffe sono bloccate per 24 mesi, quindi verranno riviste solo al termine del ventiquattresimo mese della fornitura in base alle variazioni del prezzo della componente energia. A quel punto, ma anche prima se vogliamo, avremo la possibilità di cambiare operatore e sottoscrivere quindi una nuova offerta.

La componente energia costituisce solo una parte del costo di un kWh (in media 30-40%, tutto dipende dai consumi annui), le restanti componenti verranno addebitate in bolletta secondo le tariffe stabilite dall’Autorità per l’energia, il gas ed il sistema idrico (AEEGSI).

Lo sconto del canone

Per farci capire la convenienza di questa tariffa, Edison ci permette di scontare il canone per il primo anno di fornitura, uno sconto che nel totale ammonta a 100 euro, che è il prezzo per il 2016 per il canone televisivo.

Chiaramente, questo non significa che il canone verrà scontato: il canone sarà comunque all’interno della bolletta come stabilito dalle normative, e andrà pagato all’Agenzia delle Entrate come abbiamo sempre fatto; parallelamente, però, sarà presente uno sconto di 100 euro che è stato giustificato così ma che legalmente con il canone non c’netra nulla. Insomma, diamo 100 euro meno ad Edison, ma 100 euro alla Rai li diamo comunque.


Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

Per avere diritto al bonus bisogna essere semplicemente residenti all’indirizzo di fornitura e intestatari della fornitura, quindi è abbastanza semplice accedervi (e comunque per situazioni particolari possiamo sempre chiedere ad Edison per essere sicuri per la nostra personale situazione).

Per quanto riguarda invece il metodo di erogazione del bonus, questo verrà elargito direttamente sulla bolletta, in piccoli sconti da 10 euro al mese (quindi sconti di 10 euro per 10 bollette o di 20 euro per 5 bollette, a seconda delle tempistiche di fatturazione che preferiamo) per un risparmio totale di 100 euro.

Il bonus verrà conferito anche nel caso in cui abbiamo già pagato il canone: come abbiamo detto prima, infatti, si tratta di uno sconto del tutto indipendente dalla tassa, per cui se avessimo già pagato la tassa sulla bolletta, che è arrivata con un fornitore diverso (o se non lo abbiamo pagato perché magari ne siamo esenti, o perché non vogliamo pagarlo con tutte le conseguenze del caso), avremo diritto allo sconto comunque, e questo ci consentirà di avere un buon risparmio nel primo anno di fornitura.

Edison Luce Leggera è conveniente?

Riguardo alla convenienza dell’offerta, dobbiamo dire che i costi delle tariffe, pur essendo in linea con quelle proposte da altri gestori, sono comunque tendenti all’alto, insomma non sono proprio economici.

C’è da dire che il prezzo è bloccato per due anni, mentre con altri operatori è bloccato per un anno soltanto (anche se non possiamo sapere se in futuro salirà o scenderà) e che comunque 100 euro di sconto fanno gola. In generale, essendo lo sconto fisso, meno si consuma più si risparmia, mentre se i consumi aumentano il risparmio man mano è sempre meno importante rispetto a quei centesimi a kWh che si pagano in per la tariffa richiesta.

Insomma, la valutazione deve essere fatta proprio in base ai nostri consumi, prendendo in considerazione il prezzo a kWh che stiamo pagando e moltiplicandolo per i kWh consumati l’anno passato (li troviamo scritti in bolletta). Facendo lo stesso conto per la tariffa Edison Luce Leggera vedremo la differenza di prezzo, e a quel punto si tolgono 100 euro da quest’ultima. Vedremo quindi se, con questa tariffa, avremo un risparmio e a quanto questo ammonta.



Scopri le migliori offerte di Amazon.it >>

In ogni caso, anche se alla fine vedessimo che stiamo risparmiando 50 euro, ad esempio, conviene attivare comunque l’offerta Edison; terminato lo sconto, infatti, avremo sempre la possibilità di passare ad un altro operatore.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email, per ricevere gratis aggiornamenti e l'esclusiva guida "Come cambiare fornitore luce e gas senza avere sorprese?"! (condizioni del servizio)

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata