Efficienza energetica

Casa energeticamente efficiente

Energy community: saranno oltre 475mila nel 2020

Nel 2020, le Energy Community in Italia diveranno oltre 475mila, ecco quanto emerge dalla giornata di studio del 30/03/2014 promossa da GDF Suez. Queste, sono comunità localizzate territorialmente formate da strutture private (condomini, industrie) e pubbliche (ospedali, pubbliche amministrazioni) che autoproducono (solitamente da impianti di produzione a fonti rinnovabili) e consumano energia intelligentemente.

Ampio interesse tra i soggetti interessati

Il 37% degli intervistati – secondo un’indagine dello Studio Piepoli – sarebbe disposto a partecipare a un progetto di Energy Community, i motivi: risparmio sulla bolletta e minor impatto ambientale.

Le energy comunity non porteranno solo risparmi sulle bollette di luce e gas

Oltre ai benefici soprascritti, le Energy Community portano un volume d’affari che si accorerebbe intorno ai 29 miliardi di euro, con risultati e benefici al Sistema Italia. Sono dati stimati dallo studio realizzato da Ambrosetti e Politecnico di Milano, presentati durante il forum sull’innovazione energetica promosso da GDF SUEZ.

GDF e le energy community

GDF SUEZ, dal suo canto, ha l’obiettivo di divenire leader della transizione energetica.

L’A.D. Aldo Chiarini ha dichiarato che in Italia il gruppo già contribuisce all’evoluzione del mercato, assicurando competitività e sicurezza degli approvvigionamenti stando attento all’ambiente; il tasso di emissioni è del 20%, ben al di sotto della media mondiale, ma l’obiettivo è – entro il 2020 – di ridurlo di un ulteriore 10%.

Per maggiori dettagli sui dati divulgati in quest’articolo puoi trovarli qui http://www.gdfsuez.it/energy-community/, pagina ufficiale della giornata di studio del 31/03/2014, che si è svolta a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci – Sala delle Colonne, con il seguente ordine del giorno:
– Energy Community: soluzioni abilitanti, nuovi paradigmi e scenari di diffusione in Italia;
– Fattori critici di successo e barriere da superare per la diffusione delle Energy Community in Italia;
– Energy Community: implicazioni strategiche per il Sistema Italia;
– Tavola rotonda: Quali opportunità per il Paese.

Certificato di efficienza energetica e compravendita di immobili

Con il termine certificato di efficienza energetica degli immobili s’intende un documento che attesta le caratteristiche energetiche di cui un bene immobile dispone. Questa particolare documentazione è chiamata anche attestato di prestazione energetica (APE) e riassume le prestazioni energetiche … continua a leggere

Elettrodomestici solari: quali i traguardi raggiunti dalla tecnologia?

L’acutizzarsi del problema energetico e i grandi passi in avanti fatti dalle energie rinnovabili, prima tra tutte dall’energia solare, ha portato, tra le altre cose, al crescente interesse da parte di produttori e consumatori verso elettrodomestici di uso comune … continua a leggere

Conto energia termico

Dopo circa 6 mesi di gestazione viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il DM 28/12/12Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni”, conosciuto … continua a leggere

Illuminazione OLED: design e risparmio energetico

La tecnologia OLED, acronimo di Organic Light Emitting Diode, ovvero Diodo organico ad Emissione di Luce, si è espande sempre più. Poco diffusa e forse poco se ne parla, ma l’OLED si basa su un processo scoperto negli anni ’80 innovativo e vantaggioso in tutti i termini. L’unico problema? Il costo di produzione. … continua a leggere

Ridurre i consumi con il rilevatore di presenza e movimento

Una fonte di risparmio energetico, in tutti quegli ambienti che richiedono illuminazione solo in presenza di persone per periodi di tempo limitati, è garantita dal rilevatore di presenza e movimento, ovvero un sensore che percepisce anche il più minimo dei movimenti, e regola autonomamente l’accensione e lo spegnimento di tutto l’impianto … continua a leggere

Bozza Quinto conto energia: ecco come saranno i nuovi incentivi per il fotovoltaico

Il Quinto Conto Energia regolamenterà gli incentivi per il fotovoltaico in Italia, in sostituzione del Quarto conto energia, che viene mandato anticipatamente in pensione (quest’ultimo doveva regolare gli incentivi fino al 2016).
Rispetto al precedente decreto, il Quinto Conto Energia prevede tariffe incentivanti più basse … continua a leggere

“Rinnova, Verso il 2020”

Rinnova, Verso il 2020“ è una sezione informativa del portale www.gse.it (Gestore dei servizi energetici), nata con l’obbiettivo di informare cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni sugli obbiettivi di efficienza energetica che l’Italia … continua a leggere

Firmato un protocollo d’intesa tra GSE e FEDERUTILITY

Firmato oggi il protocollo d’intesa tra Roberto Bazzano, presidente di FederUtility, Federazione che riunisce le aziende di servizi pubblici locali che operano nei settori dell’energia elettrica, del gas e dell’acqua, e Nando Pasquali, Amministratore Delegato … continua a leggere

Premio efficienza energetica agli incentivi per il fotovoltaico

Le tariffe incentivanti per i piccoli impianti fotovoltaici sui edificio e gli impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative possono beneficiare del Premio efficienza energetica.
Quali i requisiti per avere diritto al bonus?
Si distinguono due casi: impianti su edifici esistenti ed impianti fotovoltaici su edifici di nuova costruzione. … continua a leggere