Wind Screen Protection: conviene assicurare lo schermo dello smartphone?

Di Valerio Guiggi
Wind screen protection

Quante persone hai visto andare in giro ed utilizzare uno smartphone con lo schermo rotto? Probabilmente ne avrai viste diverse, che continuano ad usare il telefono finché possono per poi cambiarlo quando diventa difficile da usare.

Visto che la rottura dello schermo degli smartphone è piuttosto frequente, perché essendo grandi cadono spesso, e avendo uno schermo grande tendono a rompersi spesso, Wind mette a disposizione Screen Protection, opzione attivabile quando si acquista uno smartphone o tablet Wind che permette di sostituire lo schermo gratuitamente in caso di rottura.

Screen Protection Wind: come funziona?

Il funzionamento della promozione è piuttosto semplice. Attivando una tariffa Telefono Incluso Wind (ricaricabile, abbonamento o Partita IVA) si attiva il servizio, che si pagherà mensilmente. Nel caso in cui lo schermo si rompa, possiamo richiedere la riparazione gratuita, che verrà effettuata in 5 giorni lavorativi, compreso ritiro e restituzione (in tutto massimo 7 giorni).

L’intervento non invalida la garanzia del produttore, per cui se ci fossero malfunzionamenti (anche dopo la sostituzione) imputabili al produttore del telefono, questa sarebbe comunque utilizzabile.

Il costo è di 2,49 euro ogni quattro settimane, e il servizio si può disattivare in ogni momento: se si disattiva, non saremo più coperti dal momento della disattivazione.

Il primo rinnovo è gratuito.

Screen protection è conveniente?

Come per tutte le assicurazioni, Screen Protection è conveniente se il dispositivo si rompe effettivamente.

In questo caso, considerando che una riparazione per lo schermo di uno smartphone costa sugli 80 euro, che salgono a 100 per un tablet, la copertura proposta è per diversi mesi: per spendere 80 euro dobbiamo tenere la promozione attiva per 32 mesi, quasi 3 anni, e se siamo sbadati sicuramente l’offerta sarà conveniente.

Naturalmente, se il telefono non si rompe la convenienza non ci sarà stata, e avremo “buttato via soldi”, ma ciò è comune a tutte le assicurazioni: la convenienza arriva solo nel momento in cui il problema lo abbiamo effettivamente.

Posto che lo schermo, quindi, si rompa davvero, la proposta Wind in generale è conveniente, perché solo dopo molto tempo spenderemo la cifra richiesta per una singola riparazione.

Per attivare la promozione, ovviamente, bisogna essere clienti Wind: se ti interessa passare a Wind puoi visitare la pagina dedicata di TagliaLaBolletta.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email per ricevere aggiornamenti, approfondimenti e novità sull'argomento!

4 commenti su “Wind Screen Protection: conviene assicurare lo schermo dello smartphone?”

  1. IN REALTA’ FUNZIONA DIVERSAMENTE, è SINCERAMENTE MI SEMBRA UNA BUFFALA.
    è DA 3 MESI CHE VADO AVANTI CON LA SCREEN PROTECTION, E NON MI HANNO ANCORA RIPARATO LO SCHERMO DEL MIO SAMSUNG S7 EDGE, ANZI VI DIRO’ DI PIU è ANCORA IN GIACENZA PRESSO LA TNT.
    HO CONTATTATO LA SCREEN PROTECTION E CONTINUANO A DIRMI DI ASPETTARE CHE STANNO FACENDO DI TUTTO PER LA SISTEMAZIONE DEL PROBLEMA, LA WIND NON MI HA ANCORA RISPOSTO AL RECLAMO FATTOGLI 1 MESE FA.
    HO DECISO DI NON PAGARE PIU L’ABBONAMENTO E ADESSO SI VEDRA’….

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata