WOW Fi: il free wifi di Fastweb

Di Valerio Guiggi
Fastweb Wow fi

Le community di Open Wi-Fi stanno sempre più prendendo piede nel nostro paese, soprattutto a causa dell’assenza di free Wi-Fi affidabili in giro per le città. Così anche Fastweb propone la sua community Wow Fi, in modo che quando ci troviamo nelle vicinanze di un’abitazione che, come noi, usa Fastweb per la sua linea fissa, potremo connetterci senza alcun problema alla sua rete Wi-Fi e utilizzarla come se fosse quella di casa nostra.

Il servizio è rivolto a tutti i clienti Fastweb che hanno un piano internet illimitato e un modem Wi-Fi in casa, sia esso che sfrutti la tecnologia ADSl o su fibra ottica.

Copme funziona Fastweb WOW Fi?

In pratica, attivando il servizio andremo a condividere la nostra rete Wi-Fi creando dal nostro modem due linee indipendenti: la linea Wi-Fi che abbiamo sempre utilizzato e la linea Wow Fi, che può essere utilizzata dagli altri ovviamente con priorità a noi di casa.

Quando attiveremo questa funzione, comunque sicura e che crea due linee separate (per cui nessuno potrà navigare sui nostri dispositivi, essendo un’altra linea diversa dalla principale), saremo abilitati a navigare sulle linee Wow Fi degli altri utenti Fastweb.

Il servizio si sta pian piano attivando in varie città d’Italia, il che significa che girando in una delle città in cui il servizio è attivo e provando a collegarsi ad una rete Wi-Fi possiamo collegarci alle Wow Fi e navigare senza consumare traffico dati.

Per connettersi bisogna essere utenti Fastweb e abbiamo bisogno di una password particolare che ci verrà inviata tramite SMS quando attiveremo il servizio da questa pagina, così che condivideremo la nostra linea e potremo utilizzare tutte le altre.

E’ utile?

Si tratta di un servizio comodo, sicuro e utile, visto che le Wi-Fi comunali o comunque pubbliche sono veramente poche; in questo modo, invece, visto che gli utenti Fastweb sono abbastanza diffusi, siamo sicuri che girando in città troveremo una rete a cui potremo connetterci camminando solo per poche decine di metri.

Ridurremo così il consumo di traffico dati qualora volessimo visualizzare un video o scaricare un file particolarmente pesante anche dallo smartphone o tablet in mobilità.

Vuoi ricevere aggiornamenti ed una guida esclusiva?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email per ricevere aggiornamenti e la guida esclusiva con i consigli per cambiare adsl o fibra senza brutte sorprese! (condizioni del servizio)

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata