Il nuovo contatore elettrico scatta frequentemente: perchè?

Di Antonino Vento
il contatore elettrico

Da quando ho il nuovo contatore elettronico non riesco ad utilizzare più gli elettrodomestici come prima: scatta continuamente!
Perchè?
I nuovi contatori sono più sensibili o cosa?

In sintesi possiamo dire che i nuovi contatori elettronici sono più fiscali rispetto i vecchi misuratori elettromeccanici, fiscalità accentuata anche dalla tecnologia elettronica.

Ma come capire se il distacco del contatore è lecito?

Il contatore elettronico, una volta superata la potenza massima disponibile, visualizzerà ul display del contatore le seguenti indicazioni:
RIDURRE CARICO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL XX%, visualizzato dopo 2 minuti del superamento del limite;
RISCHIO DISTACCO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL XX%, visualizzato dopo 92 minuti;
DISTACCO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL XX% dopo 182 minuti.

Quindi il contatore elettrico scatta dopo ben 3 ore il superamento del carico massimo applicabile.
Per verificare che il contatore funzioni bisogna fare un calcolo degli assorbimenti nel periodo che ha causato il distacco.

Facciamo un esempio?
Se ho un contratto da 3kW (potenza disponibile di 3300 w) e sul display appare l’indicazione DISTACCO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL 36% significa che per 182 minuti ho consumato circa 4550 w, quindi se ad esempio contemporaneamente funzionavano un forno (2000w), una ferro a caldaia (2000 w) ed una lavatrice (1800 w) può avere senso, ma se i carichi sono inferiori a 4500 w o funzionano per poco tempo allora il contatore potrebbe non funzionare.

In quest’ultimo caso, se il distacco del contatore è frequente conviene chiedere una revisione dello stesso al proprio fornitore di energia elettrica.

43 commenti su “Il nuovo contatore elettrico scatta frequentemente: perchè?”

  1. Gentile Antonino Vento, ho questo quesito:
    nel condominio dove abito, che dispone di una fornitura di tensione trifase di 380 V – Bassa Tensione, con una potenza contrattuale impegnata di 10,0 KW e disponibile di 11 KW, abbiamo, attraverso le bollette, notato che nonostante dispone di un ascensore, il livello massimo di potenza utilizzata non supera 1,2 KW. Allora abbiamo provato ad utilizzare una pinza amperometrica per vedere di persona quando parte l’ascensore che livello di potenza utilizza, e il picco di ampere per circa un 1/2 secondi non supera i 29 ampere e scende stabilizzandosi sui 9 ampere, ed anche con i punti luce accesi il livello del picco di ampere non supera i 31A . Allora le chiedo: se passiamo ad una fornitura contrattuale di 6 KW, per abbattere il costo della bolletta che è aumentato da tre bimestri d i €30 a bolletta, il contatore rischia di scattare, o non c’è alcun pericolo?

    Gentilmente
    Augusto
    Il contatore (le riporto la prima riga) è un: GET 2003 OM. 141 3×230 (400)v 50hz 5-40A

  2. Buonasera, la mia abitazione usufruisce di una fornitura da 3 kw. Nel 2009 ho installato un impianto fotovoltaico da 4,44 kw.
    Un paio di mesi fa mi sono stati sostituiti i 2 contatori elettronici (quello di rete e quello dedicato all’impianto fotovoltaico) con quelli di nuova concezione.
    Fino a quel momento la rare volte in cui si sono verificate interruzioni di erogazione, queste sono state causate da sbalzi di corrente o interventi del salvavita. In un paio di casi lo stacco è avvenuto per superamento della potenza.
    Comunque, ogni volta, le leve abbassate erano quelle degli interruttori generali abitazione e mai quelle del contatore.
    Preciso che, soprattutto in estate e nelle ore serali, nei momenti di massimo impegno, gli apparecchi in funzione sono: 2 condizionatori e magari (in qualche occasione) anche il forno, lavastoviglie, oltre ai consueti utilizzatori (PC dei ragazzi, TV, illuminazione domestica ecc.).
    Dal momento della sostituzione suddetta lo stacco si verifica frequentemente, sempre e solo per superamento della soglia di potenza. Stasera, addirittura, con la sola lavastoviglie in funzione, l’accensione di una stufetta in bagno ha comportato lo stacco immediato (non sono sicuramente passati 182 minuti, ma, forse, 10 secondi).
    In questi casi però a “saltare” è sempre il contatore di rete e non più gli interrutori dell’abitazione.
    La mia domanda, ciò premesso, è: è possibile che la sostituzione sie stata effettuata commettendo degli errori nei collegamenti e che si siano verificate ripercussioni anche nella misura della produzione e/o dello scambio??
    Ringrazio per la Sua valutazione.

    1. Potrebbe essere un errore di programmazione, però non è detto se di quelli o di quelli vecchi, in quanto alcuni i vecchi contatori avevano più tolleranza a causa dell’usura di utilizzo. Saluti

  3. Gli scaglioni di supero potenza ( 2 min, 92 min, 182 min ) valgono anche per il contatore da 4,5 e 6 kw o solo per il 3 kw?

  4. Una curiosità: quando il contatore segna Pot. Istant. 000,3 cosa si intende? Sta consumando 300w?
    Vuol dire che ho accese 6 lampade da 50w?
    Grazie.

  5. Salve, io ho chiesto l’attivazione della nuova utenza, che risulta già essere effettuata. Ho verificato sul contatore distaccato per superamento di più del 466% di potenza. Dentro, la casa è nuova, primo allaccio, non c’è nulla, nemmeno la lampadine. Solo fili non allacciati. Possibile sia a causa di un corto??

  6. Salve, nell’ipotesi dove nel contatotere mi appaia la scritta distacco supero potenza del 36 % e quindi lavorando con una potenza di 4550 w per 182 minuti, all’atto della bolletta quei 182 minuti a 4,5 kw, mi viene addebitato con un prezzo maggiorato oppure l’addebito viene calcolato sempre sulla base dei 3 kw stabiliti nel mio contratto? Grazie.

  7. Salve io d aun po di tempo ho bollette alte,ho ridotto gli elettrodomestici,poi prima che venisero a cambiar ei contatori con quelli nuovi a me e aun mio vicino hanno rubato il contatore vecchio.Per curiosita’ dato che ho le bollette alte ho chiamato un elettricista che ha trovato 2 fili in piu attaccati ai miei pero’ sono nel muro non posso seguire dove arrivano.Fatto denuncia.2 volte in questa settimana mi e capitato che i contatore scattasse solo con il computere accesso e il frigo …perche il contatore nuovo scatta,anche se ho levato quei 2 fili in piu dai i miei fili??Fatta altra denuncia per preacauzione.
    Vorrei aggiungere che anche con il contatore vecchi faceva lo stesso pe run periodo poi non lo ha fatto piu pero non ho trovato le levette abbassate come quando scatta la corrente e la luce nel palazzo c’era non era mancata a nessuno

    1. E’ una situazione delicata, secondo me dovrebbe richiedere un controllo (potrebbe esser stato programmato male). Il controllo però ha un prezzo nel caso in cui tutto sia regolare.

  8. Salve, e’ possibile che l’Enel dopo aver risolto il contratto di un ‘utenza domestica(casa non abitata) per una bolletta pagata in ritardo, continui ad erogare energia elettrica con un abbassamento di potenza, dopo mesi dalla risoluzione del contratto?

  9. A me il contatore saltava continuamente e ho chiesto la sostituzione. Dopo questa mi risulta essere impostato a 6kw nonostante il contratto sia da 3kw. Non è che mi arriva una mora da pagare? Deve essere l’acea a settarlo a 3kw giusto giusto?

    1. Si, controlli però che non ci sia qualche sbaglio (magari il contratto è passato a 6kW).

  10. Ho 3 kw impegnat1i ma sull’ultima bolletta enel indica 4 kw di potenza massima assorbita. Come mai non è “saltato” il contatore? Grazie.

    1. Magari è stato per un lasso di tempo piccolo, lo stacco non è immediato c’è una tolleranza di tempo.

  11. Salve,
    da me in negozio tutti i pomeriggi si stacca il contatore e la scritta che appare è “DISTACCO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL 24%”
    Inizialmente pensavo fosse a causa della pompa di calore molto datata che quindi consuma tanto. Ma poi, lasciandola spenta, ho notato che succede la stessa cosa, quindi a sto punto non è quello il problema. Al mattino tutto fila liscio anche attaccando la pompa di calore, al pomeriggio intorno alle 18.30 succede sia che sia accesa e sia che non sia accesa. Qualcuno sa dirmi come mai?

    1. Strano, nel pomeriggio non ha altri carichi importanti per consumi (ad esempio l’illuminazione se ha tanti corpi illuminanti di vecchia generazione).

  12. Da 2 mesi mi hanno installato il famoso contatore OPEN METER da 3 kw uso domestico.
    In questi 2 mesi non si riesce ad accendere lavastoviglie lavatrice e tv stacco elettrico di continuo.
    dopo varie ricerche dicono che bisogna aumentare i kw ma x ogni kw aumentato mi costa 120 euro.
    LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIII

  13. Salve … sono due sere che ormai quando accendo il condizionatore abbinato con fari a led scatta il contatore ed appare su quest’ ultimo la scritta :rischio distacco ridurre carico del 33 %.
    Premetto che prima d’ora non era mai capitato…. 2 giorni fa ho acceso 2 condizionatori contemporaneamente insieme a tv e luci e non è successo assolutamente nulla …. grazie in anticipo per la risposta!

    1. Salve, bisogna capire quanto assorbono a pieno carico i due climatizzatori ed il tipo di tecnologia (on-off, inverter), oltre che il valore di potenza contrattuale.

  14. Salve, io lavoro in un ufficio in cui ci sono 2 server e circa 10 postazioni PC. E’ possibile mai che il consumo medio bimestrale sia di 1300 kWh di cui il 60% circa registrato in fascia F2 ed F3, ovvero nelle fasce in cui l’ufficio è chiuso?

    Grazie

    1. Se l’ufficio è aperto 8 ore al giorno i 1300 kWh possono essere reali , certo è strano che il consumo sia per il 60% in F23, quindi potrebbe essere un errore che in caso di tariffa bioraria può giocare a tuo favore.

  15. Buongiorno, premesso che ho appena fatto un trasloco in un altro condominio e che nella precedente casa che in quella attuale esistono gli stessi contatori bianchi dell’Enel.
    Mentre nella vecchia casa però tenevo accesi nell’ordine faretti alogeni, forno e lavatrice (più frigo ovviamente), nella nuova casa basta accendere due elettrodomestici contemporaneamente per magia salta tutto per distacco potenza. Ma è normale? Parliamo in entrambi i casi di potenza nominale uguale.
    Cosa posso fare per verificare che sia tutto a posto?

    1. Potrebbe essere che il contatore è programmato per una potenza inferiore o nella casa vecchia era programmato per una potenza superiore. Inserisca forno e lavatrice, faccia una somma della potenza dei due e legga il messaggio sul contatore, poi faccia un confronto.

      1. Buongiorno, gli elettrodomestici in questione erano lavatrice e lavastoviglie. Ho letto nei rispettivi manuali i consumi per ciclo di funzionamento e messi insieme non superavano nemmeno i 2,2 kW. L’unica cosa che ho notato è che (mi sembra) pian piano la situazione stia migliorando. E’ possibile che una linea elettrica riattivata abbia un periodo di…assopimento prima di entrare in attivo?

        1. No, tranne che non avevano fatto bene la programmazione e adesso hanno aggiustato tutto (il tutto avviene in tele gestione).

  16. Lo pensavo anche io ma che non fosse una coincidenza il cambio di gestire purtroppo la fattura si basa su dati reali della lettura del contatore che temo stia segnando già 200 kWh dal 30 nov a oggi

    1. A questo punto se il modo di usare le utenze elettriche non è cambiato è opportuno far controllare impianto e contatore.

      1. Salve. anch’io ho un consumo anomalo sull’contatore dell’acea luce, e volevo chiedere il controllo del contatore agli operatori acea, ma quando mi hanno inviato il modulo di richiesta intervento ed ho letto che se nn trovano anomalie devo pagare 150 euro, mi sono chiesta ma è lecito? come posso risolvere?

        1. Purtroppo la normativa prevede il pagamento dei costi di intervento in caso di mancanza anomalie.

  17. Salve nel nostro condominio con contatore di sei kw e ascensore da otto anni non abbiamo mai superato i 300 kWh a bimestre e i 150 euro a bolletta. Passati a Enel energia la prima bolletta bimestrale supera i 250 euro e segnala 700 kWh consumati. Mi sono registrata su Enel distribuzione e ho controllato i consumi che sono reali e sono schizzati in un solo mese L ultimo e nel condominio siamo solo in 5 famiglie 4 usano ascensore e non c’è nulla di nuovo neo nostri comportamenti. Che cosa può essere accaduto? È possibile che qualcuno usi la nostra energia? Grazie

    1. Tutto è possibile, ma visto che quest’aumento si è verificato in concomitanza del cambio fornitore non vorrei che ci fosse un errore di fatturazione. Per poter capire meglio le cose bisogna aspettare una seconda bolletta.

  18. A seguito di un nuovo allaccio di un mio vicino, enel fa una diramazione di allaccio all’interno di un pozzetto 50×50… faccio presente che piu delle volte quando piove il pozzetto si riempe di acqua stacolmo essendo in un punto piuttosto basso..e la colonnina enel si trova a 20 mt circa..nn capisco xke nn lo abbiano collegato direttamentr alla colonnina che dista 20 mt..la mia domada e questa ….posso chiedere a enel di sostituirmi il cavo? In quanto nn vorrei rimanere folgorato passanto nelle vicinanze quando piove.. Preciso che scavi colonnina tubazioni :di diametro da 160 mm e di circa 1 anno

    1. Fai una segnalazione scritta dove evidenzi il problema, se non ottieni risposta o non viene risolto il problema, purtroppo dovrai continuare a fare reclamo magari con la relazione di un tecnico abilitato.

  19. Salve, volevo comunicare che ho staccato tutto nell’abitazione ma il contatore segnala ridurre carico..come puo essere?.grazie

  20. A me capita il distacco del contatore, con avviso di supero potenza con prelevamento rilevato 4.4 kw, nel momento in cui , ad esempio, ho rilevato essere funzionanti esclusivamente: forno a miroonde a 750 watt, televisore e frigo (pompa di sentina in stad by).
    Inoltre consumi in bolletta che rispetto al periodo del vecchio contatore risultano, addirittura con risparmi di consumi vista la crisi (no lavastoviglie, poco utilizzo pompe ecc)del 50 % in più. Ho provato a evocare controllo contatore ma, visto che son disoccupato, ho avuto paura del ricatto dei 150 euro in caso di esito negativo alla verifica (se verica vera sia)

  21. tutto sbagliato. se si supera la potenza di 3,3 come nell’ esempio, dopo qualche minuto salta tutto.

    io ho un contatore elettronico, accendo per 10 minuti forno e scaldagno e dopo 5 minuti salta la luce.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata