Offerte iPhone 6s compreso Vodafone e TRE

Di Valerio Guiggi
Nuovo Apple iPhone 6S

Il giorno 9 Ottobre 2015 per alcuni utenti è stato un giorno da segnare sul calendario: ha infatti sancito la data di uscita italiana dell’iPhone 6S, il telefono Apple di nuova generazione che erano in moltissimi ad aspettare. Ci sono state le classiche code agli Apple Store alle 8 di mattina, per chi voleva essere sicuro di portarselo a casa fin dal primo giorno, ma chi magari non ha 800 euro così, sull’unghia, e non può recarsi in un Apple Store per acquistare il nuovo telefono, può acquistare un iPhone 6 grazie alle offerte degli operatori Vodafone e Tre.

iPhone 6S: che cosa offre

Nonostante il design sia uguale a quello dei “vecchi” iPhone 6, sotto il profilo tecnico l’iPhone 6S è molto interessante. La novità principale è il 3D Touch, una tecnologia che permette di ottenere effetti differenti se si preme normalmente sullo schermo o se si preme con potenza. Ad esempio, nella schermata Home sarà possibile aprire le app con un tocco semplice, aprire un menu contestuale con il tocco potente.

Miglior offerte Apple iPhone 6s

Altri miglioramenti li troviamo sotto il profilo della fotocamera e della videocamera, con risoluzione massima di 12 Mpixel e la possibilità di registrare video in 4K; le fotografie scattate, inoltre, si muoveranno.

E poi, da non dimenticare, la nuova colorazione “oro rosa” non presente in precedenza, colorazione dedicata soprattutto alle donne; e le caratteristiche tecniche migliori, una maggior quantità di RAM e un processore di nuova generazione.

Offerte iPhone 6S Vodafone

Per avere l’iPhone 6S con Vodafone bisogna mettere mano al portafoglio e scegliere una delle offerte Relax.

Infatti, per avere un iPhone 6S con Vodafone in abbonamento c’è bisogno di ben 52 euro al mese, per la versione base da 16 GB. Di questi, 18 euro servono a pagare effettivamente il telefono, che andrà pagato per un totale di 30 mesi, mentre gli altri 34 euro servono per pagare l’offerta Relax che offre minuti e SMS limitati (internet, ovviamente, illimitato non è). Inoltre c’é bisogno anche di 50 euro di contributo iniziale.

Per chi invece preferisce la soluzione ricaricabile, i prezzi si abbassano perché non siamo vincolati al piano proposto dall’operatore; c’è un contributo iniziale corrispondente a 60 euro per la versione base del telefono, che poi ci viene fornito a 23 euro al mese (sempre la versione 16 GB) per 30 mesi. In questo caso, come offerta lancio, vengono proposti anche 2 GB di internet a velocità 4G per un totale di 3 rinnovi, quindi per 3 mesi.

Questa offerta può essere utilizzata anche da chi acquista il telefono in un’unica soluzione.

iPhone 6S: la proposta Tre

L’operatore Tre consente di avere i nuovi iPhone 6S in abbonamento ad un costo di 30 euro al mese per 30 mesi, con l’opzione Free 400, che comprende telefono e piano tariffario e senza contributi iniziali aggiuntivi per la versione 16 GB, che diventano 100 per la versione da 64 GB (quella da 128 non è contemplata).

Inoltre, dopo 15 mesi l’iPhone potrà essere restituito a Tre e sostituito con il nuovo modello, senza alcuna spesa aggiuntiva; una possibilità da non sottovalutare.

Se invece si preferisce la soluzione ricaricabile si può scegliere un’opzione simile, la Scegli 30, che propone a 30 euro al mese il telefono più la tariffa, che comprende 2 GB di internet LTE. A questo va aggiungo un anticipo di 100 euro per l’iPhone 6S da 16 GB e 200 per quello da 64, con la versione da 128 esclusa anche in questo caso. Questo anticipo sarà restituito all’utente nel momento in cui il vincolo dei 30 mesi di pagamento sarà terminato.

Conclusione

Le offerte proposte dagli operatori per avere il nuovo iPhone 6S si equivalgono abbastanza, nelle due soluzioni; da un lato Vodafone, che propone un abbonamento molto costoso, per una tariffa di cui certamente molti utenti non hanno bisogno, dall’altro Tre che ci mette a disposizione qualcosa di molto più economico ma con minuti ed SMS limitati e meno GB a disposizione.

Le offerte per ricaricabile, ovvero auelle che non sono abbinate ad una tariffa particolare, e probabilmente sono più vantaggiose perché possiamo scegliere la tariffa e, soprattutto, possiamo decidere di cambiarla nel corso di 30 mesi (e 30 mesi sono tanti!) in base alle nostre esigenze del momento.

La scelta da compiere dipende ovviamente dalle nostre necessità, e dobbiamo essere noi a decidere se pagare una cifra alta per tutto il tempo, e pagare un po’ meno il telefono, o se pagare il telefono praticamente a rate, a prezzo di listino, scegliendo la nostra tariffa come preferiamo.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?

Inserisci qui sotto nome ed indirizzo email per ricevere aggiornamenti, approfondimenti e novità sull'argomento!

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata