Preventivo climatizzatori: come scegliere quello giusto?

Di Antonino Vento
climatizzatore pompa di calore

La scelta del preventivo di fornitura e posa in opera di un climatizzatore è resa complessa dalle tante marche e modelli di macchine disponibili sul mercato, ma non solo: devi tenere conto anche dei servizi di installazione, manutenzione e posa in opera che hanno dei costi a parte: come fare a scegliere la soluzione giusta e capire che il preventivo prevede proprio tutto?

In questa guida ti illustrerò quali voci non devono mancare in un preventivo, oltre a spiegarti la modalità di richiedere online preventivi di ditte specializzate, qualora ne avessi bisogno.

1. Il climatizzatore

Be non potevo iniziare proprio dal climatizzatore, la voce di costo più corposa e sulla quale è possibile fare il bello ed il cattivo tempo. Infatti devi sapere che a parità di marca e potenza ci possono essere differenze di prezzo anche del 50% o più. Perchè? Incidono design, accessori ed il fatto che esso sia in produzione o meno.

Nella valutazione della macchina soffermati sulla potenza della macchina offerta: confronta se ci sono forti differenze tra un preventivo e l’altro, confronta con dati medi su internet e qualora avessi dubbi chiedi all’installatore il perchè della scelta di quella potenza.

Oltre a scegliere un climatizzatore con la giusta potenza: per evitare incrementi nella bolletta e risparmiare sulla luce, devi scegliere un modello ad alta efficienza. Come viene spiegato nella guida “Come scegliere un climatizzatore fisso“, la slasse di efficienza va scelta come equilibrio tra le ore di utilizzo e dalla differenza di prezzo da pagare.

Un climatizzatore in classe A+ costerà meno di un climatizzatore in classe A+++, ma dall’etichetta energetica puoi constatare che i consumi tra i diversi modelli possono variare anche del 30%. Ovviamente se risparmi 20€ l’anno con un A+++ e devi pagarne 200€ in più per acquistarlo non è conveniente, ma se risparmi 50€ l’anno l’investimento comincia ad avere senso.

2. I sistemi di fissaggio

Staffe di fissaggio a parete per unità esternaLa farò breve: che la macchina esterna sia a parete o a pavimento assicurati che i sistemi di fissaggio abbiano adeguati giunti antivibranti. Sembra tutto scontato ma a volte qualche euro di risparmio, non tuo ma di chi installa la macchina, pregiudica il tuo sonno e quello dei vicini. E vanifica anche lo sforzo di aver comprato una macchina con basso rumore di fondo.

3. I tubi del refrigerante e l’impianto elettrico

esempio di tubi rame climatizzazioneQuesta voce, che può sembrare banale, può incidere tanto se non hai la predisposizione.

Accertati che nel preventivo sia stata calcolato l’effettivo metraggio e non sia stato fatto un calcolo standard di 2-3 mettri, perchè se cosi fosse poi ti toccherà versare un extra.

Per quanto riguarda la parte in rame assicurati che l’installatore abbia gli strumenti per mettere sottovuoto le tubazioni prima di aprire il rubinetto con il gas refrigerante e che abbia l’attrezzatura per fare giunzioni a regola d’arte. Tuttò ciò ti garantirà un buon funzionamento della machina e ti garantirà una tenuta del gas refrigerante, cioè minimizzerai il numero di ricariche.

L’alimentazione elettrica è un’altra nota dolente se non c’è predisposizione. Evita di far collegare l’alimentazione in modo diretto all’impianto, cioè senza un interruttore o una presa a spina, che possa servire ad aprire il circuito elettrico in caso di manutenzione o riparazione (in caso contrario dovrai togliere l’alimentazione elettrica a tutto il locale). Fatti garantire che la linea elettrica sulla quale viene connesso il climatizzatore possa reggere il nuovo carico elettrico.

4. Come richiedere preventivi a ditte della propia zona?

Chiedi gratuitamente dei preventivi che comprendano anche questi servizi ed evita sorprese e costi nascosti. Gli installatori possono individuare la soluzioni migliore per il comfort abitativo della tua abitazione, proponendoti le migliori marche di climatizzatori a disposizione.

Questi a mio avviso gli elementi da guardare quando ci si appresta a valutare quando bisogba installare un nuovo climatizzatore: per qualsiasi domanda in merito o per commenti (puoi inserire liberamente il tuo contributo sull’argomento) puoi usare il box qui sotto.

Un commento su “Preventivo climatizzatori: come scegliere quello giusto?”

  1. Un aspetto importante da considerare riguarda l’isolamento di casa. Le abitazioni non di ultima generazione disperdono maggiormente il calore, quindi sarà necessario calcolare una maggior potenza per l’impianto di climatizzazione. È importante anche scegliere modelli di climatizzatore più preformanti e dotati di sistemi di controllo remoto, perché a fronte di un prezzo superiore garantiscono affidabilità ed efficienza energetica di gran lunga superiore rispetto ad apparecchi economici.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata