Quanto Costa un kWh di Energia Elettrica nel 2024?

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 23 Giugno 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 23 Giugno 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

costo 1 kwh
Scopri il costo di un kWh aggiornato a oggi!

Il costo di un kWh è pari a 0,082  € aggiornato al 23 Giugno 2024, questo importo si riferisce al prezzo dell'energia elettrica all'interno del mercato tutelato. In questa guida scoprirai cos'è il kWh, quanto costa un kWh e quali sono le offerte luce con il costo al kWh più conveniente.

Costo di un Kilowattora (kWh) aggiornato a [current-date:mese_anno] nel mercato tutelato
Fascia OrariaPrezzo Energia
F00,082 €/kWh
F10,083 €/kWh
F2 e F30,081 €/kWh
Quanto costa un kwh nel Mercato Libero?
Chiedi a un esperto: 02 8295 1058Chiedi a un esperto: 02 8295 1058
Quanto costa un kwh nel Mercato Libero?
Fatti richiamare da un esperto

In questa tabella trovi il costo del kWh per i clienti domestici residenti con un contatore fino a 3 kW comprensivi di IVA e accise e divisi in base alle tariffe, monoraria o bioraria, con fasce orarie di consumo F0, F1 e F23 (F1+F3).

Nel mercato dell'energia elettrica sono diversi i fornitori che offrono tariffe a prezzo fisso o indicizzato che rendono più vantaggioso il consumo di kWh attivandone uno piuttosto che un altro. Ma quanto costa un kWh con Enel? o qual è il costo kWh di Servizio Elettrico Nazionale? Trovi il costo di 1 kWh Enel e dei principali fornitori di energia elettrica nella tabella che segue.

Costo kWh delle offerte luce
FornitoreCosto 1 kWhCosto mensile*
EnelPUN + 0,028 €/kWh80,8 €/mese
Servizio Elettrico Nazionale0,082 €/kWh39,1 €/mese
SorgeniaPUN + 0,030 €/kWh43 €/mese
Eni PlenitudePUN + 0,022 €/kWh49,8 €/mese
NEN0,139 €/kWh45,7 €/mese
Iren EnergiaPUN + 0,061 €/kWh54,4 €/mese
A2A EnergiaPUN + 0,029 €/kWh48,3 €/mese
Octopus Energy0,1254 €/kWh45,6 €/mese

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno di una famiglia di 3 persone.

Qual è il prezzo di 1 kWh? Il prezzo di un kWh è di 0,082 € nel mercato dell'energia a maggior tutela, questo prezzo viene stabilito dall'ARERA e viene aggiornato con una frequenza mensile. (Guida alle Tariffe Arera)

Cos'è un kWh (o kilowattora)?

Il kilowattora (kWh) è l'unità di misura utilizzata per il calcolo della fatturazione delle bollette luce. Indica la quantità di energia consumata in un'ora da un dispositivo che necessita di 1 kilowatt (o 1000 watt) per essere alimentato.

Il contatore della luce infatti ha il compito di misurare i consumi di kWh di un'abitazione e comunicarli al fornitore luce che provvederà a registrare i consumi e moltiplicarli per il costo dell'energia  che può variare in base all'offerta per poi inviare la fattura via bollettino postale, email o sull'App per smartphone.

Qual è la differenza tra kw e kWh? La principale differenza tra kilowatt (kW) e kilowattora (kWh) consiste nel fatto che il kW indica l'unità di misura della potenza elettrica consumata in un istante, il kWh invece indica la quantità di kW consumati in un intervallo di un'ora.

Quanto costa un kWh nel mercato libero?

Il prezzo al kWh nel mercato libero può variare a seconda del tipo di offerta e del fornitore. In generale, nei primi mesi del 2023 il costo al kWh è di circa 0,30 o 0,40 €/kWh in base alla tariffa scelta, infatti il costo del kWh nel mercato libero può essere fisso o indicizzato e i fornitori possono aggiungere alle loro offerte luce sconti che ti permettono di risparmiare sulla bolletta.

Nel mercato libero dell'energia puoi bloccare il costo di un kWh per un anno e prevedere esattamente il prezzo delle tue bollette luce dei prossimi 12 mesi, questi tipi di offerte generalmente hanno un costo leggermente più alto ma ti permettono di pianificare le tue spese per l'energia elettrica e ti protegge dalle fluttuazione del prezzo della luce che avvengono nel mercato all'ingrosso.

Il costo di 1 kWh nel mercato libero può però essere anche indicizzato al PUN, in questo caso il costo del consumo di 1 kWh sarà pari al PUN più un piccolo sovraprezzo al consumo chiamato spread. Scegliere di pagare la luce ad un prezzo variabile ti permette di risparmiare sul costo della bolletta nel momento in cui ci sono dei ribassi nel mercato all'ingrosso dell'energia elettrica.

Offerte luce con costo kWh più conveniente

Quali sono le offerte luce con il costo kWh più conveniente? Trovi la classifica delle migliori offerte luce per clienti con il costo al kWh più vantaggioso nella tabella sottostante.

💡Le migliori offerte di energia più convenienti del 23 giugno 2024

Fissa 12M
5 / 5  (5 voti)
Scade il 25/06/2024
45,3
€/mese 
5 / 5  (5 voti)

Offerta: FISSA 12M

Scade il 25/06/2024
Special 36 Luce
4,6 / 5  (77 voti)
Scade il 24/06/2024
47,5
€/mese 
4,6 / 5  (77 voti)
Sconto 36€ in bolletta.

Offerta: SPECIAL 36 LUCE

Sconto 36€ in bolletta.
Scade il 24/06/2024
Next Energy Sunlight Luce
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 27/06/2024
51,3
€/mese 
4,5 / 5  (118 voti)
60€ di sconto se aggiungi anche la fibra o il gas.

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

60€ di sconto se aggiungi anche la fibra o il gas.
Scade il 27/06/2024

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

A differenza del mercato a maggior tutela, in cui il prezzo del kWh viene imposto dall'Autorità, nel mercato libero dell'energia i fornitori energia possono modificare le condizioni economiche dei loro contratti e scegliere il prezzo di vendita dell'energia, inoltre in queste offerte spesso i fornitori luce includono sconti speciali, promozioni, servizi aggiuntivi, area clienti web e App per mobile.

Quanto costa un kWh per i clienti non residenti?

Il costo di un kWh per i clienti non residenti è minore se attivi l'apposita offerta con determinati fornitori di elettricità, come Enel Energia. Con Enel, infatti, i clienti luce non residenti che hanno deciso di attivare un'offerta luce nella seconda casa non pagano il canone Rai (pari a 70 €/anno per il 2024); tuttavia i costi fissi saranno maggiori, che tuttavia saranno scontati mantenendo dei consumi annuali inferiori ai 3400 kWh.

Da cosa dipende il prezzo del kWh?

  • Il prezzo di un kWh può dipendere da:
  • PUN, ovvero il Prezzo Unico Nazionale, che rappresenta il principale indice che traccia gli scambi nel mercato energetico della materia prima energia elettrica. Questo indice definisce il costo di 1 kWh sia nelle offerte a prezzo indicizzato, sia in quelle a prezzo fisso dal momento che questo dato indica il rapporto tra domanda e offerta di energia, quindi ne definisce il prezzo;
  • Regione geografica, in quanto in zone che hanno un clima più rigido tenderanno a consumare di più e ad aumentare il costo al kWh;
  • Stagionalità, durante l'inverno e le stagioni fredde l'aumento dei consumi tende a causare un aumento del costo di 1 kWh;
  • Fonte da cui viene prodotta l'energia, l'elettricità prodotta da fonti d'energia rinnovabili viene venduta ad un costo mediamente più bassi rispetto a quella prodotta da fonti non rinnovabili.

Sono diversi i fattori che possono influenzare il prezzo di 1 kWh ma quello principale sono decisamente i consumi. Se si verifica un aumento generale dei consumi di energia elettrica il costo al kWh tenderà a crescere. Questo è il motivo del perché tendenzialmente aumentano i costi dell'energia durante le stagioni fredde.

Tuttavia nel corso del 2022 abbiamo imparato che anche le dinamiche geopolitiche che influenzano il mercato dell'energia, possono intaccare la filiera della produzione energetica e far crescere il costo al kWh dell'energia elettrica.

Prima di attivare un'offerta luce è bene confrontare le varie offerte del mercato libero e selezionare l'offerta luce più conveniente e con un costo al kWh che meglio si adatta alle tue abitudini di consumo.

Risparmiare sui kWh in bolletta luce Oltre al tipo di offerta e alla tariffa pagata, ad influenzare il costo delle bollette luce sono principalmente i consumi. È quindi bene scegliere un'offerta con un costo al kWh vantaggioso ma anche tracciare e cercare di diminuire i propri consumi.

Quanto è aumentato il costo del kWh?

Il costo di un kWh per i clienti domestici è aumentato di quasi 7 volte dal 2020 al 2022 in seguito ad un aumento del costo della materia prima energetica nel mercato all'ingrosso dell'elettricità tracciato dall'indice del PUN. Infatti il costo di un kWh e il mercato all'ingrosso dell'energia sono direttamente collegati in quanto il prezzo del primo viene definito dal secondo, puoi vedere meglio questa correlazione all'interno del grafico sottostante.

Questo grafico mostra l'andamento prezzo di 1 kWh nel mercato a maggior tutela dal 2010 al 2022 e di come sia aumentato esponenzialmente in seguito all'ondata inflattiva portata dalla pandemia del 2019 e della crisi energetica europea del 2022.

Come calcolare il costo del kWh?

Per calcolare il costo effettivo di 1 kWh che paghi ti basta prendere una bolletta luce del tuo fornitore e dividere l'importo totale della bolletta per il numero di kWh consumati.

In questo modo puoi farti un'idea della spesa sostenuta per ogni kilowattora di energia elettrica consumata al lordo di spese accessorie e imposte. Se hai bisogno di un aiuto per calcolare la spesa effettiva al kWh e vuoi risparmiare sulla bolletta luce puoi contattare gratuitamente un nostro esperto energia che ti indirizzerà all'offerta più conveniente per te nel caso ce ne sia una.

02 8295 1058 02 8295 1058 Ti Chiamiamo Noi

Quanto costa un kWh per le aziende?

Secondo la redazione annuale ARERA del 2022 in seguito all'elaborazione dei dati Eurostat, il costo di un kWh per le aziende è pari a 32,73 €/kWh nel corso del 2021 per quelle che consumano fino a 20.000 €/anno. Questo costo è comprensivo del coste della materia prima energia e degli altri oneri e imposte che gravano sulla bolletta.

Se sei in cerca dell'offerta luce e gas business più vantaggiosa per la tua azienda, che essa sia un'attività commerciale, uno studio legare o un'attività ristorativa, confronta le migliori offerte business luce e gas presenti sul mercato chiamando lo 02 8295 1058chiamando lo 02 8295 1058prendendo un appuntamento prendendo un appuntamento e ricevi una consulenza gratuita di un nostro esperto energia.

Come calcolare costo medio unitario in bolletta?

Per calcolare il costo medio unitario della bolletta elettrica è ottenibile dividendo l'importo totale della bolletta iva compresa per il numero totale dei Kwh effettivamente fatturati nel periodo di fatturazione corrispondente.