Servizio a Tutele Graduali: Cos'è, Cosa Vuol Dire e Convenienza

aggiornato il
minuti di lettura
fine tutela chiusura mercato tutelato

Info Chiusura Mercato Tutelato 2024

Il mercato tutelato termina il 1° luglio 2024. Confronta le tariffe del mercato libero e scegli la migliore, gratuitamente e senza impegno!

fine tutela chiusura mercato tutelato

Info Chiusura Mercato Tutelato 2024

Il servizio di maggior tutela finirà a gennaio 2024 per il gas e a luglio 2024 per la luce. Fissa un ricontatto gratuito per parlarne con un esperto.

servizio a tutele graduali
Servizio Tutele Graduali (STG): Cos'è, come funziona e durata per privati e imprese

Il Servizio a Tutele Graduali (STG) è il sistema che accompagna i consumatori nel passaggio dal mercato tutelato al mercato libero. Sulla scia di quanto accaduto con aziende e PMI, entro luglio 2024 anche i clienti domestici abbandoneranno il servizio di maggior tutela. Ma cosa accadrà? Scopri come funziona e quando avverrà il passaggio, le date, i costi e i consigli utili.

Cos'è il Servizio Tutele Graduali?

"Il Servizio a Tutele Graduali è il servizio predisposto da ARERA per accompagnare il passaggio al mercato libero dell'energia elettrica dopo la rimozione della tutela di prezzo (mercato tutelato)."

ARERAarera.it

Il Servizio a Tutele Graduali (STG) è il sistema predisposto dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) per garantire continuità nella fornitura di energia ai clienti che si trovano ancora nel mercato tutelato e per favorire il passaggio al libero. Tale transizione, già avvenuta a gennaio 2021 per aziende e PMI, e ad aprile 2023 per le microimprese, sarà obbligatoria anche per i clienti domestici non vulnerabili a partire da gennaio 2024 per la fornitura gas e dall'1 luglio 2024 per l'energia elettrica. Gli utenti considerati vulnerabili, invece, rimarranno nel Servizio di Maggior Tutela, fino a nuove disposizioni dell'Autorità.

STG: clienti vulnerabili e non vulnerabili

I clienti non vulnerabili sono tutti gli utenti di forniture energetiche che non presentano particolari esigenze. Nel D. Lgs 210/2 vengono definiti "vulnerabili" quei clienti che presentano una o più delle seguenti condizioni:

  • Età superiore a 75 anni;
  • Condizioni economiche di svantaggio;
  • Gravi condizioni di salute e patologie che necessitano dell'utilizzo di macchinari salvavita alimentati dall'energia elettrica;
  • Disabilità riconosciuta dalla legge 104/92;
  • Residenti in abitazioni di emergenza a seguito di eventi calamitosi;
  • Residenti in isole minori non interconnesse.

Il fornitore di energia in regime di maggior tutela allegherà in almeno due bollette, tra settembre 2023 e marzo 2024, una nota informativa per individuare clienti vulnerabili e non vulnerabili e per comunicare chi gestirà l'utenza in Tutela Graduale dopo la data di fine mercato tutelato.

Come Funziona il Servizio a Tutele Graduali?

Ma come funziona il Servizio a Tutele Graduali? I clienti che si troveranno in mercato tutelato e che non provvederanno in autonomia alla scelta di un fornitore del mercato libero, rientreranno automaticamente nel Servizio a Tutele Graduali. Ciò significa che i loro contratti di fornitura verranno affidati a specifici fornitori, individuati su base di procedura concorsuale e su base territoriale. Il fornitore aggiudicatario invierà una comunicazione, in cui indicherà le seguenti informazioni:

  • Riferimenti dell'esercente (contatti e sito web);
  • Motivo e data di attivazione del servizio con le condizioni di erogazione (tariffa PLACET);
  • Modalità di spedizione delle bollette;
  • Diritto di recesso del contratto;
  • Riferimenti al Portale Offerte e allo sportello per il consumatore Energia e Ambiente.

Il Servizio a Tutele Graduali ha una durata limitata di 3 anni, dopo i quali l'utente dovrà obbligatoriamente passare al mercato libero.

Ci sarà un'interruzione di corrente durante il passaggio a STG? Assolutamente NO! Il passaggio al Servizio Tutele Graduali, così come al mercato libero, è automatico e non prevede nessuna interruzione del servizio di fornitura.

Fornitori del Servizio a Tutele Graduali

I fornitori del Servizio a Tutele Graduali vengono selezionati attraverso una procedura concorsuale. I vincitori del concorso parteciperanno a un'asta a turno unico in cui verranno assegnate le aree territoriali previste per la specifica tipologia di utenza. Nel caso degli utenti domestici l'Italia è stata suddivisa il 26 aree.

Il passaggio a STG avviene in automatico nel momento in cui il cliente non sceglie un fornitore del mercato libero entro le date stabilite da ARERA, ma non è in alcun caso richiedibile da chi è già cliente del libero mercato.

Sono disponibili i risultati delle aste, rivelati il 6 febbraio 2024, per la distribuzione dei clienti domestici che non faranno alcuna scelta, a cui è destinato il Servizio a Tutele Graduali:

Area TerritorialeFornitore
Area Nord 1: Aosta, Biella, Milano provincia, Verbania, VercelliEnel Energia S.p.A.
Area Nord 2: Parma, Piacenza, Torino provinciaEnel Energia S.p.A.
Area Nord 3: Como, Torino comune, VareseIllumia S.p.A.
Area Nord 4: Imperia, Lecco, Monza-Brianza, SavonaE.ON Energia S.p.A.
Area Nord 5: Brescia, Milano comuneEnel Energia S.p.A.
Area Nord 6: Cremona, Genova, La-Spezia, Lodi, Lucca, Massa-CarraraHera Comm S.p.A.
Area Nord 7: Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, PaviaHera Comm S.p.A.
Area Nord 8: Bergamo, Sondrio, UdineHera Comm S.p.A.
Area Nord 9: Belluno, Gorizia, Pordenone, Treviso, TriesteEnel Energia S.p.A.
Area Nord 10: Bolzano, Trento, VicenzaEnel Energia S.p.A.
Area Nord 11: Mantova, Modena, Reggio-Emilia, VeronaEnel Energia S.p.A.
Area Nord 12: Ancona, Padova, Pesaro-Urbino, VeneziaHera Comm S.p.A.
Area Centro 1: Ascoli-Piceno, Bologna, Fermo, Ferrara, Macerata, RovigoHera Comm S.p.A.
Area Centro 2: Firenze, Roma provinciaIllumia S.p.A.
Area Centro 3: Arezzo, Caserta, Perugia, Rieti, Terni, ViterboHera Comm S.p.A.
Area Centro 4: Roma comuneEnel Energia S.p.A.
Area Sud 1: Napoli provincia, Nuoro, SassariIllumia S.p.A.
Area Sud 2: Cagliari, Napoli comune, Oristano, Sud SardegnaA2A Energia S.p.A.
Area Sud 3: Avellino, Benevento, Grosseto, Livorno, Pisa, Pistoia, Prato, SienaEdison Energia S.p.A.
Area Sud 4: Chieti, Forlì-Cesena, L’Aquila, Pescara, Ravenna, Rimini, TeramoHera Comm S.p.A.
Area Sud 5: Bari, Frosinone, LatinaEdison Energia S.p.A.
Area Sud 6: Brindisi, Matera, Potenza, Salerno, TarantoIren Mercato S.p.A
Area Sud 7: Barletta-Andria-Trani, Campobasso, Cosenza, Foggia, IserniaIren Mercato S.p.A
Area Sud 8: Catanzaro, Crotone, Lecce, Reggio-Calabria, Vibo-ValentiaEdison Energia S.p.A.
Area Sud 9: Catania, Enna, Messina, Ragusa, SiracusaEdison Energia S.p.A.
Area Sud 10: Agrigento, Caltanissetta, Palermo, TrapaniA2A Energia S.p.A.

Scopri chi sarà il tuo prossimo fornitore per l'energia elettrica da luglio 2024.

Servizio Tutele Graduali: chi sarà il mio fornitore luce?

  • Agrigento
  • Alessandria
  • Ancona
  • Aosta
  • Arezzo

Per Roma, Napoli o Torino seleziona se "comune" o "provincia"

Caricamento

Servizio a Tutela Graduale per Aziende e PMI

Aziende e PMI hanno visto la fine del tutela a gennaio 2021. Le imprese che non hanno migrato autonomamente al libero mercato sono state assegnate al Servizio di Tutela Graduale. Nella tabella qui sotto troverai i fornitori del STG che si sono aggiudicati le aree geografiche previste per aziende e PMI:

Area territorialeFornitore
Lazio, Lombardia, Veneto, Liguria, TrentinoA2A Energia
Campania, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia, SardegnaHera COMM
Friuli-Venezia Giulia, Valle d'Aosta, Puglia, Toscana e Comune di MilanoIren Mercato
Piemonte, Emilia-RomagnaAxpo Italia

Fonte: arera.it

Servizio Tutele Graduali per Microimprese

Le microimprese, ovvero attività con meno di 10 dipendenti o con un fatturato massimo di 2 milioni di euro, sono uscite dal regime di maggior tutela ad aprile 2023. Nella tabella qui sotto troverai i fornitori che erogano il Servizio Tutele Graduali per microimprese, con le relative zone di competenza, nel caso in cui non si sia scelto uno dei fornitori di energia elettrica sul mercato libero:

Area territorialeFornitore
Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Belluno, Venezia, VeronaHera Comm S.p.A.
Bologna, Modena, Piacenza, Padova, Parma, Reggio- Emilia, Rovigo, Treviso, VicenzaSorgenia S.p.A.
Abruzzo, Marche, Umbria, Forlì-Cesena, Ferrara, Ravenna, RiminiA2A Energia S.p.A.
Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Lodi, Milano escluso comune di Milano, Mantova,SondrioSorgenia S.p.A.
Valle d'Aosta, Alessandria, Asti, Como, Monza-Brianza, comune di Milano, Novara,Pavia, Varese, Verbania,VercelliSorgenia S.p.A.
Liguria, Biella, Cuneo, TorinoAGSM AIM Energia S.p.A.
Arezzo, Firenze, Latina, Prato, Rieti, Roma escluso comune di Roma, Siena, ViterboIllumia S.p.A.
Molise, Frosinone, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa- Carrara, Pisa, Pistoia, comune di RomaA2A Energia S.p.A.
Basilicata, Calabria, Bari, TarantoEstra Energie S.p.A.
Sardegna, Caserta, Napoli escluso comune di NapoliA2A Energia S.p.A.
Avellino, Barletta-Andria, Benevento, Brindisi, Trani, Foggia, Lecce, comune di Napoli, SalernoAcea Energia S.p.A.
SiciliaA2A Energia S.p.A.

Fonte: arera.it

Condizioni e Prezzi del Servizio a Tutele Graduali

All'utente che entra nel Servizio a Tutele Graduali viene assegnato il fornitore che è risultato vincitore del bando a livello territoriale. Tutti i fornitori applicheranno le tariffe PLACET, ovvero offerte a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela, che prevedono un prezzo variabile in base all'andamento del mercato energetico all'ingrosso. Infatti, con le PLACET il costo della materia energia viene stabilito in base al valore e all'andamento del PUN (Prezzo Unico Nazionale) a cui vengono aggiunti dei corrispettivi per i costi di approvvigionamento e commercializzazione. Vediamo nel dettaglio come si compone il prezzo delle tariffe PLACET:

  1. Spesa per la materia energia: i costi di approvvigionamento prevedono il prezzo dell'energia elettrica calcolato sul valore del prezzo all'ingrosso (PUN ex post) e il costo del dispacciamento + il livello base dei costi di sbilanciamento (definito dall'Autorità prima delle aste) + un prezzo unico nazionale determinato in base ai prezzi di aggiudicazione delle aste.
  2. Costi di trasporto e gestione del contatore.
  3. Oneri di sistema.

È importante specificare che il prezzo pagato dai clienti finali dipende anche dai parametri stabiliti da ogni specifico fornitore del Servizio a Tutele Graduali per l'area territoriale che gli è stata assegnata. Ciò significa che il cliente non può scegliere la tariffa che gli viene applicata, cosciente del fatto che le condizioni previste dall'ente potrebbero essere poco vantaggiose in termini economici. Per questo ti consigliamo di valutare le offerte luce e gas disponibili nel mercato libero chiamando il numero 02 8295 1058chiamando il numero 02 8295 1058prendendo un appuntamentoprendendo un appuntamento.

Il Servizio Tutele Graduali (STG) Conviene?

Con il Servizio a Tutela Graduale gli utenti si vedranno applicare le tariffe PLACET (Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela), che prevedono dei prezzi generalmente più alti rispetto a quelli delle migliori offerte luce e gas del mercato libero. Le offerte PLACET prevedono spese di trasporto, gestione dei contatori e oneri di sistema con costi analoghi a quelli del mercato libero, ma il prezzo della materia prima varia. Il mercato libero risulta essere più conveniente anche perché i clienti possono accedere a bonus, sconti e servizi aggiuntivi che invece il Servizio di Tutela non prevede.

Certamente la possibilità del cliente di scegliere il fornitore e la tariffa che preferisce e avere la possibilità di cambiare in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi è uno dei grandi vantaggi del mercato libero. Ma per capire meglio le caratteristiche che differenziano i due mercati dell'energia ti riportiamo una tabella di confronto qui sotto:

Differenza tra Mercato Libero e Mercato Tutelato
Mercato LiberoMercato Tutelato
💰 Prezzo variabile in base all'offerta stabilita dal fornitore.💰 Prezzo fisso uguale per tutti e imposto da ARERA.
👍 Possibilità di scegliere tra vari fornitori e tantissime offerte vantaggiose.👍 Possibilità di scegliere il fornitore ma non la tariffa che applica in tutti i casi quella dettata da ARERA.
⚠️ Ente di controllo: Antitrust (AGCM)⚠️ Ente di controllo: ARERA
Vantaggio principale: libertà di scegliere tra le molte e variegate tariffe disponibili.Vantaggio principale: stabilità dei prezzi quando il mercato è stabile.

Se sei un cliente del mercato tutelato, il nostro consiglio è quello di evitare il Servizio a Tutele Graduali e passare subito al mercato libero. Il passaggio è semplicissimo, ti basterà chiamare il numero 02 8295 1058chiamare il numero 02 8295 1058prendere un appuntamentoprendere un appuntamento, il servizio gratuito di Taglialabolletta che ti permette di parlare con un consulente esperto di energia che saprà consigliarti la tariffa luce e/o gas più adatta alle tue esigenze di consumo.

Le Migliori Offerte del Mercato Libero

Alla luce di tutte le considerazioni sviluppate nell'articolo, possiamo affermare che passare al mercato libero è la soluzione più conveniente per risparmiare in bolletta. Puoi scegliere la migliore offerta luce o la tariffa gas più conveniente per le tue esigenze tra moltissime soluzioni proposte dai tantissimi fornitori operanti in questo mercato. Di seguito ti riportiamo una tabella con le tariffe più scelte di questo momento:

Migliori Offerte Luce e Gas Oggi: la classifica delle tariffe dual fuel più convenienti di 16 Aprile 2024 🔎
🏆 Posizione🔝 Offerta💰 Spesa mensile*
🥇
Prima

NeN Special 48 Luce e Gas

NeN logo
💡 LUCE: 45,8 €/mese
🔥 GAS: 76,5 €/mese

Attiva online
🥈
Seconda

Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas

sorgenia logo
💡 LUCE: 43 €/mese
🔥 GAS: 76 €/mese

02 8295 1058Attiva onlineAttiva online
🥉
Terza
Eni Plenitude Trend Casa Luce e Gas
plenitude
💡 LUCE: 49,8 €/mese
🔥 GAS: 80,5 €/mese

02 8295 1058 02 8295 1058 Appuntamento

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Ti ricordiamo che il passaggio al mercato libero è gratuito e che puoi richiedere qualsiasi informazione o farti consigliare la tariffa più adatta a te chiamando il numero 02 8295 1058chiamando il numero 02 8295 1058prendendo un appuntamentoprendendo un appuntamento.