Che cos'è un climatizzatore inverter?

aggiornato il
minuti di lettura

Vuoi installare un nuovo climatizzatore e vuoi capire se la tecnologia inverter è la soluzione giusta per te? In quest'articolo troverai le caratteristiche principali di questo tipo di macchine ed un confronto con i condizionatori tradizionali con tecnologia on-off.

Come funziona un climatizzatore inverter?

Un climatizzatore tradizionale lavora a potenza erogata (è quindi assorbita dalla rete elettrica) costante, regolando la temperatura ambiente attraverso l'accensione e lo spegnimento del compressore (on-off). Un climatizzatore inverter lavora a potenza erogata variabile in funzione della temperatura dell'ambiente da raffreddare o riscaldare. Il dispositivo capace di far variare la potenza erogata dal compressore si chiama inverter, da qui il nome di questa famiglia di climatizzatori. Grazie a questa tecnologia è possibile raggiungere velocemente la temperatura ambiente desiderata con un consumo di energia elettrica ottimizzato.

Quale la differenza tra un climatizzatore inverter ed uno tradizionale on/off ?

Facciamo un confronto tra le due tecnologia, evidenziando le differenze principali.

Consumi di energia elettrica

Un sistema di controllo inverter regola costantemente la velocità di rotazione del compressore e garantisce prestazioni ottimali in qualsiasi condizioni di impiego, rispetto ad un climatizzatore normale, con conseguente riduzione di energia elettrica.

Comfort

Un climatizzatore inverter assicura un comfort maggiore, in quanto grazie al sistema di regolazione continuo della velocità, la temperatura ambiente si mantiene costante con buona precisione.

Costo di acquisto

I costi di acquisto di un climatizzatore inverter sono leggermente più elevati rispetto ad un on/off, ma non proibitivi come in passato, infatti ad esempio per una potenza di 9000 BTU, a parità di accessori, si può arrivare a spendere dai 50 ai 100 € in più rispetto ad una macchina tradizionale. Nella tabella qui sotto puoi trovare alcune offerte relative all'acquisto, senza manodopera e accessori, di climatizzatori inverter mono split (cioè con un unità esterna ed una interna) da 9000 BTU e 12000 BTU.

9000 BTU Inverter
Samsung Maldives
Hisense Mini apple Pie
Beko BXEU090
Panasonic KIT-PE12RKE
Samsung AR6500M
Daikin FTXB25C
12000 BTU Inverter
Samsung Maldives
Hisense Mini apple Pie
Beko BXEU120
Samsung AR6500M
Daikin FTXB35C

Installazione del climatizzatore inverter

Dal punto di vista dell'installazione non cambia nulla in quanto le due tipologie di macchine sono praticamente identiche (stessi ancoraggi, stesse tubazioni, stessi cavi), quindi da questo punto di vista non ci sarà aumento di spesa a parità di condizioni architettoniche.

Quindi in conclusione

Acquistando un climatizzatore inverter spenderai qualcosina in più, ma risparmierai in bolletta, tutelando l'ambiente grazie alla minore quantità di energia elettrica consumata per garantire il confort climatico nella tua abitazione o attività lavorativa. Per maggiori dettagli sull'argomento o per scoprire i modelli migliori, con le relative offerte, ti consiglio di visitare la sezione dedicata alla climatizzazione estiva ed invernale.