Pfor Gas 2024: Cos'è, Previsioni e Quanto Vale Oggi

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 26 Maggio 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 26 Maggio 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

Pfor
Pfor gas: cos'è, quanto vale e come si calcola

Il Pfor gas è stato un indicatore fondamentale per definire il prezzo del gas naturale in Italia. In questa guida troverai tutte le informazioni utili: gli ultimi valori del 2022, la differenza tra Pfor e PSV, i fattori che oggi incidono sul prezzo del gas naturale.

Cos'è il Pfor Gas

Il Pfor gas è l'indice che fino all'ultimo trimestre del 2022 veniva utilizzato da ARERA per calcolare il prezzo di riferimento per il gas all'interno del mercato tutelato in Italia. Questo, in particolare, indicava il prezzo di fornitura e dei costi di approvvigionamento del gas naturale. Il Pfor veniva aggiornato ogni tre mesi ed era calcolato sulla base delle quotazioni delle compravendite di gas naturale all'interno del TTF, il principale mercato europeo del gas.

Dal 2023 il Pfor gas non è più utilizzato come indice di riferimento per il mercato italiano, mentre al suo posto viene ora usato il PSV. La scelta di dismetterlo è stata presa soprattutto a causa delle forti oscillazioni (derivanti indirettamente anche dal conflitto russo-ucraino) che hanno reso inaffidabile tale parametro.

Insomma, che si parli di Pfor o di PSV, è chiaro che comprendere il funzionamento di questi indici è fondamentale quando si va alla ricerca della migliore offerta gas.

🔥Le migliori offerte gas più convenienti del 26 maggio 2024
NeN

SPECIAL 48 GAS

4,57 / 5 (61 voti)
Prezzo fisso 

Offerta verde 
Prezzo: 0,49 €/Smc

Quota fissa: 4 €/mese
76,6 €/mese
Attiva Online
Eni Plenitude

TREND CASA GAS

4 / 5 (59 voti)
Prezzo variabile 

Offerta verde 
Prezzo: PSV + 0,10 €/Smc

Quota fissa: 12 €/mese
80,5 €/mese
Enel Energia

SEMPRE CON TE FLEX GAS

3,88 / 5 (104 voti)
Prezzo variabile 
Prezzo: PSV + 0,090 €/Smc

Quota fissa: 12 €/mese
80,8 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo del PSV (gas) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

🔥Le migliori offerte gas più convenienti del 26 maggio 2024

76,6 €/mese
4.57/5 (61 voti) 

Offerta: SPECIAL 48 GAS

  • Prezzo fisso
  • Prezzo: 0,49 €/Smc
  • Quota fissa: 4 €/mese
  • Offerta verde
80,5 €/mese
4/5 (59 voti) 

Offerta: TREND CASA GAS

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PSV + 0,10 €/Smc
  • Quota fissa: 12 €/mese
  • Offerta verde
80,8 €/mese
3.88/5 (104 voti) 

Offerta: SEMPRE CON TE FLEX GAS

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PSV + 0,090 €/Smc
  • Quota fissa: 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo del PSV (gas) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Pfor Gas Oggi: indice attuale

Se stai scegliendo tra le tante offerte gas disponibili sul mercato, non devi più verificare il Pfor. Infatti, è opportuno precisare che da fine 2022 tale indice è stato accantonato. In poche parole: dal 2023 non esiste un valore Pfor gas. La maggior parte delle tariffe, infatti, sono ormai indicizzate al PSV.

Ecco, quindi, perché se stai scegliendo una tariffa a prezzo variabile dovrai prestare attenzione a capire come sarà determinato il prezzo del gas che andrai a pagare. Se ciò non ti dovesse essere chiaro, o se hai difficoltà a confrontare le tariffe gas e gli indici a cui esse sono collegate, ricorda che puoi ricevere l'aiuto gratuito di un esperto di Taglialabolletta by Selectra, telefonando al numero 02 8295 1058al numero 02 8295 1058prendendo un appuntamentoprendendo un appuntamento.

Pfor Gas 2022

Come abbiamo detto, oggi il Pfor gas è stato sostituito dal PSV. Quindi, se stai scegliendo tra i fornitori di offerte luce e gas quello più giusto per te, avrai modo di verificare che gli ultimi valori Pfor utilizzati da ARERA per orientare il mercato italiano risalgono al terzo trimestre del 2022.

AnnoValore
Pfor gas 2022: terzo trimestre1,028 €/Smc
Pfor gas 2022: secondo trimestre0,838 €/Smc
Pfor gas 2022: primo trimestre0,858 €/Smc

In effetti, quella attuale è una fase di transizione per il mercato del gas italiano (e non solo). Un momento critico di cambiamento determinato soprattutto dai recenti stravolgimenti geopolitici, che naturalmente hanno una forte incidenza su energia e materie prime. Elementi di complessità che spesso finiscono per disorientare chi si approccia al mercato libero. Anche per questa ragione Taglialabolletta cerca di aiutare i consumatori pubblicando contenuti dettagliati e fornendo un servizio gratuito di assistenza per chi deve scegliere la migliore offerta gas.

Pfor Gas ARERA: come si calcola

Come si è detto, il Pfor gas veniva calcolato ogni tre mesi da ARERA, ma in che modo veniva stabilito l'indice? Esso veniva calcolato facendo una stima del valore nel trimestre successivo e si basava principalmente sulle operazioni di compravendita del TTF, il principale mercato europeo del gas. Così, dopo aver analizzato i movimenti più rilevanti, si procedeva ad effettuare una previsione, che diventava l'indice di riferimento per il periodo successivo. In ogni caso, però, ad oggi non è più necessario (e possibile) controllare le previsioni trimestrali di ARERA: con l'introduzione del PSV l'indice viene stabilito mensilmente e il Pfor gas è in disuso.

Differenza tra PSV e Pfor Gas

Come si è detto, il Pfor gas aveva la funzione di definire il prezzo del gas nel mercato italiano ed era calcolato principalmente in base all'andamento del mercato europeo.

Il PSV (acronimo che sta per Punto di Scambio Virtuale), pur svolgendo la stessa funzione di definizione del costo della materia prima, è calcolato principalmente in base alla compravendita del gas in Italia. Ad oggi, infatti, la stragrande maggioranza delle offerte gas del mercato italiano è indicizzata in base all'andamento del mercato PSV. Inoltre, mentre il Pfor gas determinava trimestralmente i prezzi in base all'andamento europeo, il Punto di Scambio Virtuale definisce il prezzo del gas mese per mese.

Ovviamente le oscillazioni del PSV riguardano le tariffe a prezzo variabile e non quelle a prezzo fisso (che "bloccano" il costo del gas per un determinato periodo di tempo, svincolandolo dalle variazioni del marcato). Ovviamente la situazione cambia notevolmente a seconda che ci si trovi all'intero del mercato libero dell'energia o di quello di maggior tutela.

Maggior tutela e mercato libero: le differenze Maggior tutela: le tariffe del mercato tutelato sono gestite dall'ARERA (che, per esempio, regolava quelle del gas proprio con il Pfor). Dal 1 aprile 2024 questo mercato terminerà. Mercato libero: è il mercato in cui i consumatori possono scegliere tra le tante offerte luce e gas quella più in linea con le proprie necessità.

Indice Pfor e mercato italiano: i fattori che incidono sul prezzo del gas

Ovviamente sono numerosi i fattori che influenzano il prezzo del gas naturale. Nel mercato globalizzato, infatti, varianti micro e macro economiche fanno oscillare il costo delle materie prime di largo consumo. Ricordiamo che furono proprio tali oscillazioni a decretare la sostituzione del Pfor gas con il PSV. Si possono però identificare alcuni fattori particolarmente incidenti:

  • Stagionalità e mutamenti climatici: è chiaro, infatti, che nei periodi in cui le temperature sono più basse la domanda di gas cresce e con essa solitamente lievita anche il prezzo;
  • Il tasso di cambio tra le valute implicate nella compravendita della materia prima (in particolare, per quanto riguarda l'Occidente, il cambio Euro-Dollaro);
  • L'andamento complessivo dell'economia: guerre, tensioni diplomatiche, eventi straordinari, andamento dei consumi e, più in generale, tutto ciò che solitamente incide sui mercati finanziari e non.

Sono questi alcuni degli elementi di cui bisogna tener conto quando si sceglie la migliore offerta gas per la propria casa o per il proprio business. Prezzo bloccato, prezzo variabile, prezzi indicizzati all'uno piuttosto che all'altro indicatore, talvolta la scelta può rivelarsi più difficile del previsto. Se hai bisogno di aiuto per confrontare le offerte gas e scegliere quella più in linea con le tue necessità, ricorda che puoi ricevere gratuitamente l'aiuto di un esperto di Taglialabolletta by Selectra telefonando al numero 02 8295 1058al numero 02 8295 1058prendendo un appuntamentoprendendo un appuntamento.

FAQ Pfor Gas

Qual è la differenza tra Pfor e PSV?

Il PSV (Punto di Scambio Virtuale) è l'indice che rappresenta la compravendita del gas in Italia. Oggi la maggior parte delle offerte gas del mercato italiano sono indicizzate in base all'andamento PSV. Il Pfor gas, invece, è caduto in disuso a partire dal 2022. Per questo motivo, ad oggi, chi cerca la tariffa gas più conveniente dovrà ragionevolmente andare a verificare il PSV.

Dove trovo il Pfor Gas?

Quando era utilizzato (fino alla seconda metà del 2022), il Pfor gas veniva pubblicato trimestralmente sul sito internet di ARERA. In questo modo, quattro volte l'anno veniva stabilito il valore di riferimento per il mercato italiano. Ad oggi, naturalmente, è possibile solo reperire l'andamento storico dei vecchi valori.

Pfor Gas ARERA e mercato tutelato

Il Pfor gas viene giustamente associato al cosiddetto mercato tutelato. Ciò perché questo stabiliva il valore del prezzo di fornitura a copertura dei costi di approvvigionamento del gas. Dal 2023, invece, l'ARERA ha scelto di sostituirlo con l'indice PSV.

Qual è la differenza tra Pfor Gas e TTF?

Pfor gas e TTF sono due cose ben distinte e, a ben vedere, la differenza tra i due è molto semplice:

  • Il Pfor gas è l'indice con cui l'ARERA ha calcolato (fino all'ultimo trimestre 2022) il prezzo per il gas naturale nel mercato italiano;
  • Il TTF, invece, è il principale mercato del gas a livello europeo. Una piattaforma, quindi, che raccoglie tutti gli indici comunitari (include, quindi, anche quello italiano) e consente di stimare il prezzo reale della compravendita della materia prima.