Registro delle Opposizioni: Come liberarsi dalle chiamate dei call center

aggiornato il
minuti di lettura
Migliori Offerte Internet Wifi CasaConfronto Offerte Internet Wifi Casa

Confronta i Migliori Abbonamenti Internet di Febbraio 2024

Fibra da 22,73 €/mese, chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Migliori Offerte Internet Wifi CasaConfronto Offerte Internet Wifi Casa

Confronta i Migliori Abbonamenti Internet di Febbraio 2024

Fibra da 22,73 €/mese, chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Sarà certamente capitato a ogni utente provvisto di linea telefonica fissa, sia esso persona fisica o giuridica, di essere letteralmente importunato a ogni ora, fortunatamente del giorno, da operatori di call center, che tentano di piazzare offerte riguardanti le più disparate categorie merceologiche o che eseguono indagini di mercato. Il fenomeno è talmente diffuso da suggerire addirittura agli autori del programma "Zelig Circus" la creazione di un personaggio che risponde per le rime a questi scocciatori. Fortunatamente, con il Decreto del Presidente della Repubblica n° 178/2010, è stato colmato un vuoto legislativo, fornendo al cittadino la possibilità di sottrarsi a questo tormentone telefonico attraverso l'iscrizione al registro pubblico delle opposizioni.

Registro delle Opposizioni: Quanto costa e come ci si iscrive?

L'iscrizione, assolutamente gratuita, può avvenire in cinque modalità differenti, per venire incontro a tutti i cittadini che desiderino usufruire del servizio. Si possono utilizzare il modulo elettronico presente sul sito web istituzionale, la posta elettronica, la posta tradizionale tramite raccomandata, il fax o la telefonata. Le prime due modalità sono semplici procedure da eseguire dopo essersi collegati al (sito del registro pubblico delle opposizioni). Via fax (06.54224822), invece, occorre inviare una dichiarazione su carta semplice segnalando l'utenza telefonica in oggetto e specificando che l'operazione richiesta è "l'iscrizione al Registro"; per telefono, ancora più semplice, basta chiamare il numero verde 800.265.265 e seguire le semplici istruzioni. La modalità "raccomandata", anche se prevista, sarebbe meglio escluderla, anche considerati i costi e i disagi riguardanti l’invio. Trascorsi quindici giorni, il lasso temporale massimo con cui le aziende sono obbligate ad aggiornare le liste di contatti, l'iscrizione diventa operativa e l'utente potrà finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Quando il registro delle opposizioni non funziona?

Attenzione però, l'iscrizione al Registro non preserva da telefonate effettuate attingendo il numero da elenchi diversi da quelli pubblici; in tal senso occorre prestare molta attenzione quando, ad esempio, si fornisce il consenso al trattamento di dati personali durante la stipula di un contratto o iscrivendosi a un programma di fidelizzazione come quelli che sono in uso nei centri commerciali. In tutti gli altri casi, anche per esperienza personale, è garantito il funzionamento del Registro Pubblico delle Opposizioni come filtro efficace contro le telefonate riguardanti proposte commerciali.

Posso cancellarmi dal pubblico registro delle opposizioni?

Volendo comunque si può revocare l'iscrizione in qualsiasi momento, sempre utilizzando le modalità sopra descritte. Infine, è in preparazione la sezione del Registro dedicata all'opt-out concernente la ricezione di posta promozionale indesiderata, ma i tempi di realizzazione sembrano andare per le lunghe.