Cosa sono Premium Play e Premium play mobilità?

aggiornato il
minuti di lettura

Uno dei più famosi, e anche economici, servizi per vedere la televisione Pay per View, ovvero con i contenuti che non sono disponibili in chiaro ma a pagamento, è sicuramente Mediaset Premium. Con un abbonamento si ha accesso a canali non disponibili sulla TV normale, così come ad una serie di film e serie TV, oltre che eventi sportivi, che non si possono vedere il altro modo, a volte (vedi la Champions League) nemmeno su Sky. Ma visto che non sempre siamo in casa, Mediaset ha proposto un sistema che si chiama Premium Play e che ci offre la possibilità di guardare i contenuti Premium On Demand, cioè che partono nel momento che vogliamo, e anche in mobilità, sfruttando la connessione ad internet Wi-Fi o mobile, tramite app per smartphone e tablet.

Cos'è Premium Play?

Premium Play è un servizio che permette di vedere tutti i contenuti Premium On Demand, ed è disponibile in due modalità diverse:

  • Premium Play On Demand è un'opzione gratuita e sempre inclusa in tutti i pacchetti Premium disponibili; consente, con la Smart Cam (anch'essa gratuita) di vedere in casa (non da dispositivi mobile) tutti i contenuti On Demand, sfruttando la connessione Wi-Fi domestica.
  • Premium Play Mobilità: la variante mobile costa 3 euro al mese e consente di vedere sia i contenuti in diretta che i contenuti mobile su smartphone, tablet e computer. Se utilizziamo spesso i dispositivi mobile perché siamo fuori può valere la pena, mentre se cerchiamo un servizio che consenta di vedere Premium solo in mobilità, meglio scegliere Premium Online. Con premium play Mobilità è anche possibile scaricare i contenuti per poterli poi rivedere in un secondo momento dal dispositivo mobile.

Quali sono i limiti

Il servizio Premium Play On Demand limita solamente i dispositivi dai quali si possono vedere i contenuti on Demand, che sono unicamente i dispositivi fissi: tra questi ovviamente il decoder, e poi le TV Smart, la Xbox One e il Google Chromecast. Per Premium Play On Demand, invece, i limiti sono solamente nel numero di dispositivi disponibili: infatti, ogni account può essere collegato a massimo cinque dispositivi mobile diversi, per evitare che troppe persone sfruttino uno stesso abbonamento. I dispositivi non si possono cambiare più di 10 volte all'anno. Ovviamente, per entrambe le varianti i contenuti che è possibile vedere dipendono dal pacchetto scelto: per esempio, i contenuti sportivi non saranno visibili né da Premium Play On Demand, né da Premium Play Mobilità se non si è scelto un pacchetto che comprenda anche il calcio.