Fasce Orarie Enel: F1, F2, F3. Cosa sono e Quando Conviene

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 24 Maggio 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 24 Maggio 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

fasce orarie
Fasce orarie f1, f2, f3: cosa sono e gli orari migliori per consumare e risparmiare

Le fasce orarie sono una modalità di fatturazione dell'energia elettrica consumata in base all'orario e al giorno della settimana in cui avvengono tali consumi. In questa guida vediamo come vengono suddivise queste fasce F1, F2 e F3, cosa indicato e quale conviene maggiormente per risparmiare sulla bolletta luce.

Se ti trovi su questa guida probabilmente sei in cerca di un'offerta luce che ti permetta di risparmiare, per agevolarti in questo, nella tabella sottostante abbiamo selezionato le migliori tariffe per l'energia elettrica a fascia di consumo monoraria e biorararia.

💡Le migliori offerte di energia più convenienti del 24 maggio 2024
Octopus Energy

FISSA 12M

5 / 5 (2 voti)
Prezzo fisso 

Offerta verde 
Prezzo: 0,117 €/kWh

Quota fissa: 8 €/mese
45,6 €/mese
NeN

SPECIAL 48 LUCE

4,57 / 5 (61 voti)
Prezzo fisso 

Offerta verde 
Prezzo: 0,139 €/kWh

Quota fissa: 4 €/mese
45,8 €/mese
Attiva Online
Sorgenia

NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

4,54 / 5 (117 voti)
Prezzo variabile 

Offerta verde 
Prezzo: PUN + 0,03 €/kWh

Quota fissa: 9 €/mese
49,1 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

💡Le migliori offerte di energia più convenienti del 24 maggio 2024

45,6 €/mese
5/5 (2 voti) 

Offerta: FISSA 12M

  • Prezzo fisso
  • Prezzo: 0,117 €/kWh
  • Quota fissa: 8 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
45,8 €/mese
4.57/5 (61 voti) 

Offerta: SPECIAL 48 LUCE

  • Prezzo fisso
  • Prezzo: 0,139 €/kWh
  • Quota fissa: 4 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
49,1 €/mese
4.54/5 (117 voti) 

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN + 0,03 €/kWh
  • Quota fissa: 9 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Cosa sono le fasce orarie dell'energia elettrica?

La divisione del costo della luce in fasce orarie di consumo è un sistema di prezzo dell'energia elettrica che viene applicato in base alla fascia oraria di consumo. Queste fasce orarie di consumo vengono stabilite dall'Autorità e si dividono in F1, F2 e F3.

  • Orari in base a cui vengono divise le fasce di consumo di energia:
  • F1: dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi;
  • F2: dalle 7 alle 8 e  dalle 19 alle 23 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 7 alle 23, esclusi i giorni festivi;
  • F3: dalle 24 alle 7 dal lunedì al sabato, tutto il giorno di domenica e durante i giorni festivi.
  • F23 ( o ore vuote): dalle 19 alle 8 tutti i giorni, il sabato, la domenica e nei giorni festivi (unisce le fasce F2 e F3).

Per avere un'idea più chiara di queste fasce orarie di consumo nell'immagine sottostante puoi vedere graficamente la fascia oraria di consumo in base all'ora e ai giorni della settimana.

fasce orarie di consumo

Per ciò che riguarda le principali offerte luce del mercato libero ogni fornitore può scegliere se proporre una tariffa a fascia monoraria o bioraria, mentre nel mercato tutelato viene preferita quella bioraria, seppur è presente anche la soluzione monoraria. Inoltre all'interno del mercato libero dell'energia puoi trovare offerte a prezzo fisso o indicizzato al PUN, principale indice del mercato all'ingrosso dell'energia elettrica.

Tariffa a Fascia Monoraria

La tariffa luce a fascia monoraria ti permette di pagare la corrente elettrica ad un prezzo al kWh costante in tutte le ore del giorno e della notte tutti i giorni della settimana. Generalmente, questo tipo di tariffa risulta un po' più economica rispetto a quanto previsto in fascia F1 dalla tariffa bioraria, e più economica rispetto alla fascia F23.

Tariffa a Fascia Bioraria

La tariffa luce a fascia bioraria consiste suddividere il costo dell'energia elettrica in base a due fasce di consumo: una dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 in cui l'energia consumata ha un prezzo più alto e una che comprende tutti gli orari e i giorni restanti, inclusi anche i festivi.

La tariffa bioraria è la principale tariffa scelta dai fornitori luce per le loro offerte a fasce orarie di consumo, seppur esista anche un'ulteriore soluzione: la tariffa a fascia multioraria che suddivide la fatturazione della luce in 3 fasce di consumo F1, F2 e F3.

Tariffa a Fascia Multioraria

La differenza tra fascia multioraria rispetto alla tariffa a fascia bioraria è molto semplice! La prima, prevede 3 fasce, ovvero F1, F2 e F3, mentre la bioraria prevede solo F1 ed F23 (accorpamento di f2 e f3).

Tariffa a fascia monoraria e bioraria: Qual è la Migliore?

fasce orarie enel energia F1 F2 F3
Le fasce orarie energia F1, F2 e F3

La tariffa a fascia oraria migliore per la tua offerta luce dipende dalle tue abitudini di consumo, dalle dimensioni della casa e al numero di persone che la abita. Non ci sono quindi soluzioni migliori o peggiori ma solamente soluzioni che meglio si adattano alle tue abitudini di consumo.

Una tariffa a fascia monoraria è la scelta migliore per:

  • Coppie di anziani;
  • Famiglie i cui membri passano la maggior parte del tempo in casa;
  • Aziende e partite IVA che consumano energia solamente dalle 8 alle 19.

La tariffa a fascia bioraria invece risulta migliore se:

  • I tuoi consumi si concentrano nelle ore serali e durante i fine settimana;
  • Hai un'attività commerciale che presenta picchi di consumi nelle fasce orarie F2 e F3 come un ristorante o un pub.

Quindi meglio mono o bioraria? In generale quindi possiamo dire che la tariffa bioraria ti permette di risparmiare sulla bolletta luce rispetto a quella monoraria a patto che i consumi si concentrino nelle ore notturne. Se hai ancora dei dubbi su quale offerta attivare puoi chiamare gratuitamente un nostro esperto energia che ti guiderà verso la tariffa più conveniente per te.

Chiama ora 02 829 510 58 Chiama ora 02 8295 1058 Ti Chiamiamo Noi

Si risparmia con una tariffa monoraria nel mercato tutelato?

Si, è possibile risparmiare con una tariffa monoraria nel mercato tutelato a patto che i tuoi consumi siano costanti e concentrati durante tutta la giornata. Tuttavia scegliere un'offerta a tariffa monoraria nel mercato tutelato questa scelta potrebbe non risultare la più conveniente in quanto nel mercato a maggior tutela le tariffe sono imposte dall'Autorità e il prezzo dell'energia segue l'andamento del PUN.

Per questo motivo potrebbe risultare più conveniente un'offerta luce del mercato libero a tariffa monoraria con un prezzo bloccato per 1, 2 o 3 anni. Infatti per i clienti domestici con un contatore fino a 3 kW i fornitori del mercato libero dell'energia permettono di bloccare il prezzo della luce e pagare un prezzo fisso in bolletta, rendendo prevedibile la tua spesa della bolletta luce per i prossimi mesi.

Andamento del prezzo fasce orarie di consumo

Fino ad un decennio fa il prezzo dell'energia elettrica nelle varie fasce orarie di consumo F2 e F3 era decisamente conveniente rispetto alla fascia monoraria, tuttavia a partire dal 2020 il prezzo dell'energia ha cominciato a salire in seguito all'ondata inflattiva successiva alla pandemia. Inoltre nel 2022 il prezzo dell'elettricità ha subito un'impennata per via del conflitto scoppiato in Europa tra Russia e Ucraina, puoi vedere l'evoluzione del costo delle fasce orarie di consumo nel grafico sottostante.

Aggiornato a gennaio 2023, fonte: Gestore Mercati Energetici.