Bonus Internet 2024: 100€ per incentivare la Banda UltraLarga

aggiornato il
minuti di lettura
Migliori Offerte Internet Wifi CasaConfronto Offerte Internet Wifi Casa

Confronta i Migliori Abbonamenti Internet di Febbraio 2024

Fibra da 22,73 €/mese, chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Migliori Offerte Internet Wifi CasaConfronto Offerte Internet Wifi Casa

Confronta i Migliori Abbonamenti Internet di Febbraio 2024

Fibra da 22,73 €/mese, chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Bonus Internet 2024
Cosa Comprende e Come si richiede il nuovo incentivo?

Il Bonus Internet 2024 è un incentivo orientato alla diffusione della Banda UltraLarga e promosso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), attraverso Infratel. Destinatarie sono tutte le famiglie residenti sul territorio nazionale italiano.

Cos'è il Bonus Internet 2024

Il Voucher dedicato alle famiglie italiane è un incentivo di 100 € che favorisce la richiesta di servizi di connettività a Banda UltraLarga in tutta Italia, con l'obiettivo di diffondere l'utilizzo delle reti ad alta velocità.

L'erogazione del contributo avverrà sotto forma di uno sconto sul prezzo di attivazione e sul canone mensile delle offerte internet casa ed eventuali apparati elettronici, per un lasso di tempo fino a 24 mesi.

Chi può Richiedere il Bonus Internet 2024

Possono fare richieste del Voucher Internet 2024 solamente i nuclei familiari che non possiedono già un servizio di connettività o che ne hanno a disposizione uno con velocità di download inferiore a 30 Mbps (quindi ad esempio chi utilizza una tecnologia ADSL).

Condizione indispensabile è anche la velocità della nuova offerta!

Lo sconto sarà riconosciuto se la nuova tariffa avrà come caratteristica fondamentale la velocità in download di 300 Mbps. Quindi è un'ulteriore spinta a preferire connessioni in tecnologia FTTH, in tutte quelle zone dove ora è presente la copertura fibra. 

Quando Scade la Domanda?

Ancora non è stata prevista la scadenza delle richieste: tieniti aggiornato iscrivendoti al nostro canale Telegram!

Entro l'11 gennaio 2024 i soggetti interessati potranno inviare commenti e osservazioni, scrivendo una e-mail all'indirizzo di posta elettronica [email protected], con oggetto "Consultazione voucher famiglie fase 2". Riportiamo le parole del documento ufficiale di Infratel Italia:

A seguito delle interlocuzioni occorse con la Commissione europea, si chiede di esprimere parere favorevole o contrario all'introduzione di un voucher pari a 100€ della durata fino a 24 mesi destinato alle famiglie che non dispongono di alcun servizio di connettività oppure che dispongono di un servizio con velocità di download inferiore a 30 Mbit/s, per richiedere l’attivazione o il passaggio a servizi ad almeno 300 Mbit/s in download. Il voucher sarà chiaramente portabile in qualsiasi momento ed il valore dello stesso potrà essere trasferito in caso di cambio di abbonamento al fine di evitare qualsiasi forma di lock-in sui contratti. In merito alle nuove attivazioni, solo le famiglie che non hanno avuto una connessione negli ultimi 6 mesi potranno accedere al voucher.

Le precedenti Fasi del Voucher Internet

L'11 Dicembre 2023 è partita la Consultazione Pubblica per la Seconda Fase del "Piano Voucher per l'incentivazione della domanda di connettività in banda ultra larga delle famiglie", ad integrazione delle precedenti consultazioni, svoltesi ad aprile-maggio 2022 e marzo-aprile 2023.

Proprio a marzo 2023 si era vagliata l'ipotesi di un intervento in favore dei cittadini consistente in un voucher di 300 € ad incentivo di connessioni a 300 Mbps; e si era parlato anche di un contributo aggiuntivo fino a 130 € a risarcimento dei costi di interventi strutturali di adeguamento delle abitazioni.

Chi è Infratel Italia

Infratel è un soggetto attuatore della Strategia Nazionale per la Banda UltraLarga, su mandato del MIMIT. Tra le varie funzioni, funge da stazione appaltante per i lavori del "Piano BUL – Modello Diretto" e il ruolo di concedente delle infrastrutture di rete per il "Piano BUL – Modello a Concessione. Inoltre, eroga i bonus fibra e internet ("Piano Voucher") per lo sviluppo e la diffusione dei servizi digitali nel nostro Paese.