Il corrispettivo Cmor delle bollette luce e gas

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 16 Aprile 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 16 Aprile 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

Gli operatori del mercato libero dell'energia hanno a disposizione uno strumento per cercare di recuperare potenziali crediti pregressi: il coefficiente di morosità o meglio conosciuto come Cmor. Negli ultimi anni il Cmor è stato oggetto di discussioni anche in sede di tribunali dato l'uso e l'abuso a parere di molti.

Cmor secondo le intenzioni del legislatore

Il corrispettivo Cmor è addebitato a titolo di indennizzo a favore di un precedente fornitore al quale risulta il mancato pagamento di una o più bollette da parte del cliente; il suddetto corrispettivo viene inserito nella voce oneri diversi. La bolletta contenente il corrispettivo CMOR riporta il seguente comunicato: “In questa bolletta Le viene addebitato per conto di un Suo precedente venditore il "Corrispettivo CMOR", a titolo di indennizzo, per il mancato pagamento di una o più bollette. Per ulteriori informazioni su tale corrispettivo si deve rivolgere al precedente venditore o chiamare il numero verde 800 166 654. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.autorita.energia.it”.

Come fare ad avere maggiori informazioni

Quando in bolletta è presente un importo legato al Cmor le informazioni sul debito pregresso sono praticamente inesistenti: come fare a saperne di più? Prima di tutto devi rivolgerti al tuo fornitore luce o gas (magari consultando la guida ai recapiti e numero verde dei fornitori) e chiedere spiegazioni in merito all'addebito. Se non ottieni spiegazioni valide, dovrai rivolgerti allo sportello del consumatore (trovi maggiori informazioni controversie sulla fornitura luce e gas) e compilare un modulo per la richiesta di dettagli delle somme addebitate in bolletta. Una volta avuta risposta, dal fornitore o dallo sportello del consumatore, se si ritiene ci siano errori o che le somme non siano dovute, si potrà sporgere reclamo scritto, sempre avvalendosi dello sportello del consumatore. Qualora non vengano accolte le tue ragioni, l'unica via rimanente e quella di rivolgerti ad un legale o ad un'associazione di consumatori.