Qual è la Differenza tra Bolletta Luce Residente e Non Residente?

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 26 Maggio 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 26 Maggio 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

Quando si stipula un contratto per una nuova offerta luce per un abitazione bisogna fare distinzione tra abitazione di residenza e non: le differenze sono burocratiche? Entra in gioco la potenza contrattuale? Be ti anticipo che c'è differenza di prezzo tra residente e non residente, e che dal 1° gennaio 2017 il valore della potenza contrattuale non è più elemento per far passare da una tariffa all'altra. Ma cosa si intende per utenza domestica? Nella categoria sono inclusi tutti i clienti finali che consumano energia elettrica per alimentare immobili ad uso abitativo (di residenza e non) con i relativi servizi (ad es. climatizzazione, autoclavi, ecc.), colonnine di ricarica privata veicoli elettrici ed i servizi generali in edifici composti da massimo due unità immobiliari. La fornitura per l'utente domestico avviene solo ed esclusivamente attraverso un unico contatore. Ai fini dell'applicazione di tariffe differenziate gli utenti domestici si suddividono in residenti e non residenti. Per tutte le altre utenze si ricade nella classificazione Utenze usi diversi.

Il sistema tariffario fino al 31/12/2016

Prima del 2017, l'Arera ha definito per la clientela domestica in regime di maggior tutela due tariffe obbligatorie: D2 e D3. La tariffa D2 è applicata ai contratti stipulati nelle abitazioni di residenza con impegno di potenza non superiore ai 3 kW. La tariffa D3 è applicata ai contratti stipulati nelle abitazioni di residenza con impegno di potenza superiore a 3 kW e a quelli stipulati per le abitazioni non di residenza. Ma quale la differenza sostanziale tra tariffa D2 e D3? Una fornitura elettrica con tariffa D2 costa di meno di una fornitura con tariffa D3

Differenze tra Bolletta luce per residente e non residente

Con il nuovo sistema tariffario esistono marcate e ben specifiche differenze tra le bollette luce di chi è residente, o di seconde case. Ma cosa cambia tra la tariffa utenti domestici residenti e utenti domestici non residenti? Riassumiamo così:

  • Nella bolletta luce da cliente domestico residente paghi il canone Rai (dal 2024, 7€ al mese fino ad ottobre, 70€ totali);
  • Se sei utente residente, pagherai bimestralmente gli oneri di sistema, secondo 2 soglie: fino a 1800kWh annui, e con consumi >1800 kWh.
  • Se sei un utente non residente, pagherai gli oneri di sistema, oltre ad una quota fissa di 135€ annui, costo applicato anche a forniture con consumo basso o nullo, indipendentemente dall'energia consumata.

Quindi in poche parole oggi non c'è più distinzione di potenza o di corrispettivi tra clienti residenti non residenti, ma certamente le forniture successive alla prima dovrebbero selezionarsi sulla base di voci PCV, prezzo di commercializzazione e vendita, quanto più bassi possibile.

Ti andrebbe di risparmiare?

Indipendentemente che tu ricada nella tipologia di utente domestico residente o domestico non residente, c'è la possibilità di risparmiare sul consumo passando al mercato libero dell'energia elettrica: ma quanto si può risparmiare? Beh, in molti casi si riesce ad arrivare anche ad un 10-20% del prezzo della spesa di elettricità: chiaramente, la cifra è molto variabile poiché tutto dipende dai consumi annui e dallo stile e dalle fasce orarie di utilizzo dell'energia. Verifica di seguito alcune delle migliori tariffe disponibili oggi: 

💡Le migliori offerte di energia più convenienti del 26 maggio 2024
Octopus Energy

FISSA 12M

5 / 5 (2 voti)
Prezzo fisso 

Offerta verde 
Prezzo: 0,117 €/kWh

Quota fissa: 8 €/mese
45,6 €/mese
NeN

SPECIAL 48 LUCE

4,57 / 5 (61 voti)
Prezzo fisso 

Offerta verde 
Prezzo: 0,139 €/kWh

Quota fissa: 4 €/mese
45,8 €/mese
Attiva Online
Sorgenia

NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

4,54 / 5 (117 voti)
Prezzo variabile 

Offerta verde 
Prezzo: PUN + 0,03 €/kWh

Quota fissa: 9 €/mese
49,1 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

💡Le migliori offerte di energia più convenienti del 26 maggio 2024

45,6 €/mese
5/5 (2 voti) 

Offerta: FISSA 12M

  • Prezzo fisso
  • Prezzo: 0,117 €/kWh
  • Quota fissa: 8 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
45,8 €/mese
4.57/5 (61 voti) 

Offerta: SPECIAL 48 LUCE

  • Prezzo fisso
  • Prezzo: 0,139 €/kWh
  • Quota fissa: 4 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
49,1 €/mese
4.54/5 (117 voti) 

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN + 0,03 €/kWh
  • Quota fissa: 9 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.