Tariffa Omnicomprensiva Fotovoltaico: Cos'è

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 23 Giugno 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 23 Giugno 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

La "Tariffa omnicomprensiva (TO)" incentiva, in alternativa ai certificati verdi, la produzione di energia elettrica da impianti a fonti rinnovabili con potenza fino a 1MW ( per l'eolico fino a 200 kW). Cos'è la "Tariffa omnicomprensiva"? La "Tariffa omnicomprensiva" è un corrispettivo riconosciuto al produttore per ogni kW di energia immessa in rete. E' detta omnicomprensiva poiché comprende la quota degli incentivi alla produzione ed il corrispettivo di vendita dell'energia immessa in rete, quindi sarà l'unica fonte di reddito per il produttore (non potrà beneficiare di scambio sul posto o ritiro dedicato). Chi ha diritto alla "Tariffa omnicomprensiva"? Tutti i produttori qualificati IAFR, con potenza massima dell'impianto di 1 MW, che generano elettricità utilizzando una delle seguenti energie primarie: - Eolica (Pmax 200 kW); - Geotermica; - Moto ondoso e maremotrice; - Idraulica; - Rifiuti biodegradabili; - Biomasse e biogas. L'incentivazione con la "Tariffa omnicomprensiva" è riconosciuta per 15 anni dall'entrata in esercizio dell'impianto. Gli impianti fotovoltaici non sono inclusi in quanto beneficiano degli incentivi previsti dal "Conto energia". Quanto vale "Tariffa omnicomprensiva"? Il corrispettivo in kWh dipende dal tipo di impianto ed è costante per tutti i 15 anni di incentivazione (vedi tabella).

Fonte rinnovabileTO €/kWh
Eolica0,3
Geotermica0,2
Moto ondoso e maremotrice0,34
Idraulica (escluso moto ondoso e maremotrice)0,22
Biogas e biomasse, esclusi i biocombustibili liquidi ad eccezione degli oli vegetali puri tracciabili attraverso il sistema integrato di gestione e di controllo previsto dal regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio, del 19 gennaio 20090,28
Gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biocombustibili liquidi ad eccezione degli oli vegetali puri tracciabili attraverso il sistema integrato di gestione e di controllo previsto dal regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio, del 19 gennaio 20090,18

A chi richiedere la "Tariffa omnicomprensiva"? Il produttore qualificato qualificato IAFR deve chiedere, con apposita istanza il riconoscimento della "Tariffa omnicomprensiva" al GSE (Gestore dei servizi energetici S.p.a.), che rimarrà l'unico interlocutore con il produttore stesso per tutta la durata dell'incentivo. Scelta la "Tariffa omnicomprensiva" si può passare ai "Certificati verdi"? Si, ma è ammesso un solo passaggio in tutto il periodo incentivabile. Per maggiori dettagli ti rimando al portale del GSE raggiungibile all’indirizzo www.gse.it