Come fare reclamo sulla fornitura luce o gas all'autority ARERA (ex AEEGSI)?

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 04 Marzo 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 04 Marzo 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

L'ARERA (ex AEEGSI - Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico) è un organismo istituito al fine di vigilare sul mercato della fornitura di gas ed elettricità, nonché sul sistema idrico nazionale, di tutelare i consumatori e di promuovere la concorrenza e l'incremento dei livelli qualitativi del servizio. Oltre ad una costante attività di monitoraggio, tra le competenze specifiche dell'ARERA vi è la gestione dei reclami luce e gas, affidata allo Sportello per il consumatore energia e ambiente.

Le operazioni preliminari necessarie per poter fare un reclamo luce e/o gas

Prima di vedere insieme come fare un reclamo all'ARERA, è bene considerare alcune condizioni preliminari. L'ARERA si pone come tutela ultima del consumatore, che abbia già esperito le normali procedure, inviando direttamente il reclamo all'ente fornitore del servizio, senza ottenere soddisfazione, quindi in caso di risposta insoddisfacente o mancata risposta entro il termine di 40 giorni solari. Ne consegue che non potranno essere inviati reclami presso l'Autorità qualora siano ancora pendenti i termini della procedura ordinaria, per la medesima controversia siano ancora in corso i procedimenti giurisdizionali o di conciliazione o, infine, qualora la questione sia giunta a conclusione, qualunque ne sia stato il risultato e anche in via volontaria o paritetica. L'unica eccezione è prevista in caso di necessità e urgenza: qualora il ritardo nelle procedure possa causare danni gravi e irreparabili, è possibile rivolgersi contemporaneamente all'esercente e all'ARERA, indicando i motivi del pericolo.

Chi può fare un reclamo in materia di energia elettrica e gas?

Possono presentare un reclamo in merito alla fornitura di gas o di elettricità, i consumatori finali, personalmente o attraverso le associazioni che li rappresentano. Oggetto del reclamo deve essere il mancato rispetto da parte dell'erogante dei livelli di tariffazione e qualitativi imposti dall'ARERA.

La procedura per effettuare un reclamo all'ARERA

La procedura da seguire è estremamente semplice. Basta scaricare dal sito dell'ARERA il modulo predisposto (sono presenti diversi modelli, a seconda che a presentare il reclamo sia un singolo o una associazione di consumatori) e compilarlo in ogni sua parte scrivendo preferibilmente in stampatello. Oltre ai dati identificativi del cliente, è necessario indicare gli estremi del contratto di fornitura che sono comodamente reperibili dalla bolletta. In particolare è viene chiesto di riportare con precisione il codice POD se si tratta di reclamo luce e il codice PDR per un reclamo gas. Si dovrà procedere inoltre alla compilazione della delega, qualora a presentare il ricorso non sia il diretto interessato. Il modulo è comunque predisposto in modo tale che la sua compilazione risulta molto chiara e immediata e, al suo interno, sono di volta in volta indicati i chiarimenti del caso. Al modulo vanno poi allegati: copia del reclamo inviato direttamente al gestore del servizio e della sua risposta (se giunta); copia del contratto di fornitura; copia della bolletta contestata (o di tutte le bollette coinvolte nel reclamo qualora siano più di una e qualora la contestazione riguardi il bonus sociale). Gli elementi citati sono necessari ai fini della completezza del reclamo: in caso di informazioni incomplete o irregolarità nella compilazione, l'Autorità provvede ad informare l'utente, indicandogli un periodo di tempo entro il quale egli può integrare la documentazione. Il tutto può poi essere inoltrato allo Sportello per il consumatore energia e ambiente, scegliendo una tra le modalità di invio proposte: - Posta ordinaria: Sportello per il consumatore di energia c/o Acquirente Unico S.p.A. Unità Reclami Via Guidubaldo del Monte, 45 – 00197 Roma - E-mail: [email protected] - Fax: numero Verde gratuito 800.185.025 Lo Sportello ARERA esaminerà il reclamo e fornirà ai soggetti coinvolti una soluzione alla controversia, provvedendo altresì ad indicare gli eventuali provvedimenti presi dagli eroganti. Qualora si rilevasse la necessità, sarà lo stesso Sportello ad inviare all'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA) una comunicazione per l'avvio di una procedura di infrazione a carico dei concessionari del servizio. In pendenza di reclamo è comunque possibile avere informazioni sull'iter dello stesso, telefonando al numero verde dello Sportello per il consumatore, al quale è possibile richiedere delucidazioni anche in merito ai propri diritti in materia di luce e gas.