Offerte luce Illumia: quale conviene scegliere?

Di Antonino Vento
illumia luce e gas

Stai pensando di passare ad Illumia luce e vuoi se le offerte sono realmente convenienti?
Qui di seguito trovi l’analisi ed il confronto tra i piani tariffari per la casa Illumia Relax, Illumia Smart Web e Illumia Placet destinati agli utenti domestici, oltre alcune informazioni interessanti per passare a quest’operatore.

1. Offerta Illumia Smart Web

Illumia Smart Web è un’offerta luce casa sottoscrivibile e gestibile esclusivamente online, vale a dire che l’attivazione e la gestione del contratto di fornitura elettrica avviene tramite web, la bolletta è in formato elettronico ed il pagamento dei consumi può essere effettuato solo con RID bancario.

Possono sottoscrivere questo piano tariffario sono i nuovi clienti che provengono da altro operatore (quindi sono escluse le nuove attivazioni).

L’operazione di cambio fornitore, con il conseguente invio della disdetta al vecchio fornitore di energia, è gestita gratuitamente da Illumia.

1.1 Monoraria, bioraria o trioraria?

E’ possibile scegliere tre tipologie di tariffazione (maggiori dettagli sul tipo di tariffazione):

  • monoraria: prezzo unico 24 ore su 24 e 7 giorni su 7;
  • bioraria: una tariffa per i consumi nei giorni feriali dalle 7 alle 23 (fascia sole) e una per i consumi per le ore e i giorni rimanenti (fascia luna);
  • trioraria: le fasce di prezzo sono tre; una tra le 8 e le 19 dal lunedì al venerdì (F1), una tra le 7 e le 8 e tra le 19 e le 23 dal lunedì al venerdì tra le 7 e le 23 il sabato (F2) ed un’altra tra le 23 e le 7 dal lunedì al sabato e tutto il giorno la domenica e i festivi (F3).

Indipendentemente dalla scelta della tipologia di tariffazione il costo della componente energia del kwh è bloccato per 12 mesi

La componente energia pesa quasi il 35-40% in bolletta (dipende dal consumo annuo): è le rimanenti voci?

Le rimanenti componenti (servizi di rete, accise, iva, ecc. ) verranno fatturate secondo quanto come fissato trimestralmente dall’autorità ARERA.

1.1 Quanto costa un kwh compreso iva?

Il costo del kwh dipende dal consumo annuo, proprio per questo non inserisco una mega tabella inutile in questa pagina, ma ti invito a cliccare sul bottone sottostante per effettuare la simulazione gratuita in funzione dei tuoi consumi reali o presunti.

2. Offerta Illumia Relax Luce

Con l’offerta Illumia Relax si vuol far leva sull’aspetto risparmio energetico ed ecosostenibilità, infatti con un’opzione mensile a pagamento è possibile ottenere energia elettrica prodotta interamente da fonti rinnovabili e un kit lampadine LED.

Qui vengono meno quasi tutti i vincoli dell’offerta precedente, infatti è possibile sottoscrivere l’offerta oltre che online anche nei punti vendita illumia.

2.1 Opzioni tariffarie e costo della componente energia

A differenza della precedente:

  • sono disponibili solo due opzioni tariffarie: bioraria o monoraria;
  • con il servizio di ottimizzazione dei consumi non dovrai scegliere quale delle due opzioni attivare, ma Ilumia applicherà in automatico la tariffa più vantaggiosa per te.

L’offerta Illumia Relax prevede con costo della componente energia bloccato per 36 mesi e rimanenti come fissato trimestralmente dall’autorità ARERA.

2.3 Quanto costa un kwh con Illumia Relax?

Per le motivazioni viste nell’offerta precedente, per poter conoscere il prezzo di un kwh devi effettuare la simulazione cliccando sul bottone qui sotto.

3. Illumia Smart Web o Relax?

Guardando il tutto dal punto di vista economico, poniamo questa domanda al comparatore offerte luce, ipotizzando un profilo domestico con consumo di 2700kWh/annui: i risultati sono riportati in tabella.

% F1 Migliore Confronto
15 Smart Web vedi
20 Smart Web vedi
25 Smart Web vedi
30 Smart Web vedi
Calcola con un altro consumo

Per il profilo in esame l’offerta Smart Web è comunque conveniente rispetto la relax: come mai?

La Smart Web è pensata per conquistare nuovi clienti ad altri operatori (pensa alle offerte di telefonia mobile per far passare un utente da un operatore all’altro), quindi ha un prezzo competitivo ed è strutturata per ridurre i costi di gestione (fatturazione e gestione online).

La Relax è per tutti, è sottoscrivibile tramite tutti i canali di vendita (maggior costi di intermediazione) e ti garantisce assistenza con i canali classici, il prezzo è bloccato per 36 mesi (rappresenta un vantaggio solo se si prevedono forti rialzi del prezzo della quota energia).

Illumia offerta Placet Luce

La terza offerta proposta da Illumia ricade nell’ambito delle offerte Placet, una categoria di offerte le cui condizioni sono stabilite non dall’operatore stesso ma dall’Autorità Garante, tranne il costo dell’elettricità per kWh.

Le offerte Placet Illumia si possono sottoscrivere nelle due tipologie indicate dall’Autorità:

  • Offerta Placet Fissa, che si compone da una quota fissa (mensile, che copre gli oneri, tutti tranne il costo dell’elettricità) e da una parte che varia in base ai nostri consumi, ma con il costo per kWh fisso per il primo anno di fornitura.
  • Offerta Placet Variabile che comprende anch’essa la quota fissa mensile più il costo dell’elettricità, che però è variabile (di mese in mese) fin da quando stipuliamo il contratto.

Si può pagare sia con la domiciliazione che con la bolletta cartacea, mentre dal punto di vista della convenienza in generale è meno conveniente rispetto alle altre offerte. Avendo però una struttura identica a quella degli altri operatori, è possibile paragonare le diverse offerte Placet e capire quale sia la più conveniente.

Come passare ad Illumia?

Non sono previsti costi di attivazione, di recesso ed inoltre è disponibile il servizio di gestione gratuita del cambio fornitore (cioè Illumia si fa carico di dare disdetta al vecchio fornitore di energia elettrica). Così come per tutti gli altri gestori il cambio è solo un’operazione amministrativa, quindi non bisogna intervenire sul contatore o sull’impianto elettrico.

Per il passaggio è sufficiente scegliere una delle offerte di cui abbiamo parlato sopra per essere portati al modulo per l’attivazione. La documentazione necessaria per il passaggio comprende:

  • I dati personali, compresi l’indirizzo e il codice fiscale;
  • I dati che si possono trovare sulle vecchie bollette. Se non vogliamo ricopiarli a mano, è sufficiente caricare una foto della bolletta;
  • I dati del pagamento, se siamo interessati alla fatturazione online.

Con le offerte Illumia, qualora tu abbia i requisiti, è possibile usufruire del bonus elettrico.

Lascia un commento

La tua Mail non verrà publicata