Allaccio A2A: Tempistiche e Costi per il Nuovo Contatore

aggiornato il
minuti di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 26 Maggio 2024?

Chiama ora e Risparmia in Bolletta. Meglio fisso o indicizzato? Confronta gratuitamente e senza impegno con un esperto energia.

confronto luce e gasconfronto luce gas

L'Offerta Luce e Gas più conveniente oggi 26 Maggio 2024?

Confronta e Risparmia! Parla con un esperto prenotando una richiamata gratuita.

a2a-allacciamento
Allaccio A2A: la guida completa per la richiesta di un nuovo contatore luce e gas con A2A

Scopri la guida completa allaccio A2A e verifica i tempi e i costi dell'operazione, le offerte alle quali potrai accedere e quali sono i casi in cui puoi richiedere un contatore con A2A.

OperazioneCostiTempistiche
Allaccio A2A lucecirca 435 €tra i 10 e i 60 giorni lavorativi dall'invio della richiesta
Allaccio A2A gassolitamente tra i 250 e i 1.000 €tra i 10 e i 70 giorni lavorativi dall'invio della richiesta
Contatti A2A

Allaccio A2A: Cos'è e Quando Richiederlo

L'allaccio A2A per luce e gas è l'operazione da richiedere quando si ha la necessità di installare per la prima volta un contatore in un immobile che ne è stato da sempre sprovvisto. Non è raro, infatti, che chi ha scelto A2A Energia per le proprie forniture gas e luce si trovi nella condizione di dover chiedere l'installazione di un contatore per una nuova abitazione, per una pertinenza, un terreno, o un garage.

Appare quindi evidente che l'allacciamento A2A sia un'operazione estremamente specifica, da prendere in considerazione solo quando il contatore non è presente e che non va confusa con la voltura A2A (che serve a modificare l'intestatario di un'utenza ancora attiva), con la prima attivazione o con il subentro A2A (operazione necessaria per riattivare le utenze dopo che il vecchio intestatario ha chiuso il contratto).

C'è differenza tra Allaccio A2A o allacciamento A2A? Attenzione! Non lasciarti confondere: allaccio e allacciamento sono sinonimi. Entrambi i termini, infatti, si riferiscono alla richiesta di un nuovo contatore luce o contatore gas.

Costi Allaccio A2A

Il prezzo di un allacciamento A2A può variare sensibilmente a seconda delle diverse casistiche. Contrariamente a quanto si può credere, questo non riguardale tanto le differenze di prezzo tra le diverse offerte A2A, l'operazione di posizionamento di un contatore, infatti, deve tener conto di parametri diversi, con costi soggetti a forti oscillazioni. La quota distanza, per esempio, cambia a seconda delle caratteristiche proprie dell'immobile. Se si immagina il caso di un'abitazione indipendente posta alla fine di una strada privata, è semplice intuire perché l'operazione costi più di quella che riguarda un normale appartamento che insiste su una strada pubblica. Allo stesso modo, la quota potenza varia a seconda del numero di kW previsti da contratto per la propria utenza.

Vediamo ora, entrando nel dettaglio, quali sono le voci che influenzano il costo dell'allaccio A2A gas e luce:

OperazioneCosti
Allaccio A2A luce25,88 € (contributo fisso spese amministrative) + circa 220 € (quota potenza: 73,17 € per ogni kW. Solitamente le utenze domestiche hanno una potenza di 3 kW) + 188,95 € (quota distanza, può variare in alcune circostanze specifiche) = Tot. circa 435 €
Allaccio A2A gastra i 30 e i 45 € per le spese amministrative + costo di allacciamento variabile a seconda della difficoltà delle operazioni di installazione = Tot. solitamente tra i 250 e i 1.000 €
Contatti A2A

Tempi Allaccio A2A

Anche le tempistiche di un allaccio A2A possono variare fortemente. Ad incidere maggiormente sono le condizioni di installazione del contatore e la complessità dei lavori edilizi da effettuare sull'impiantistica dell'abitazione. La logistica, infatti, è uno dei fattori più determinanti nella definizione dei tempi necessari per un allacciamento A2A.

In generale, però, è possibile affermare che i passaggi siano i seguenti:

  • il cliente effettua la richiesta all'azienda, che la analizza entro 2 giorni lavorativi;
  • a questo punto A2A Energia effettua un preventivo dei lavori necessari (15 giorni per la luce e 15/30 giorni per il gas);
  • infine servono tra i 10 e i 50 giorni per effettuare l'allaccio A2A.

Generalmente, i tempi necessari per l'allacciamento A2A gas sono lievemente più lunghi di quelli di una fornitura elettrica, ma non si può dare per ovvio che sia sempre così.

Richiesta Allacciamento A2A, come farla

L'iter da seguire per installare un contatore è abbastanza semplice, anche se può rivelarsi più lungo del previsto. Vediamo in sintesi quali sono i passaggi necessari per effettuare un allaccio A2A:

  • Innanzitutto si deve richiedere un sopralluogo all'azienda. Questo per verificare quali sono i lavori strutturali indispensabili per l'allacciamento (fattore che, come si vedrà, incide moltissimo su tempi e costi);
  • A questo punto non resta che aspettare che A2A Energia fornisca il preventivo;
  • Infine, dopo aver accettato il preventivo, sarà assegnato il codice POD (o PDR, a seconda della fornitura) e solo successivamente sarà installato il contatore.

Per inoltrare la richiesta di allacciamento bisogna telefonare al numero verde A2A e fissare una data per il sopralluogo.

Allacciamenti acqua A2A

Oltre all'allaccio luce e gas, in molti comuni italiani è possibile effettuare l'allaccio acqua A2A, in quanto distributore monopolista per il servizio idrico. Questo perché l'azienda si occupa anche di gestire i servizi relativi alle forniture idriche. Con una rapida occhiata al sito A2A Ciclo Idrico, potrai scoprire se il tuo comune rientra tra quelli serviti dall'azienda. Se così dovesse essere, troverai sul portale web (nella sezione "servizi" e poi in "allacciamento") tutte le info utili per effettuare l'allacciamento acqua A2A.

Allaccio A2A: info utili sull'azienda

Effettuare un allaccio A2A significa entrare in contatto con un'azienda fortemente posizionata sul mercato italiano. Molti consumatori, prima di scegliere un fornitore, scelgono di informarsi sulle opinioni degli attuali o ex clienti. Ecco perché vale sempre la pena dare un'occhiata alle recensioni A2A. Allo stesso modo, visto che con il mercato libero i consumatori hanno a disposizione un elevatissimo numero di offerte luce e gas e possono scegliere quella più indicata per soddisfare le proprie necessità, vale la pena approfondire quali sono le principali tariffe e promozioni di A2A Energia:

Le Offerte Luce e Gas A2A Energia del 2024
OFFERTAPREZZOSPESA MENSILE*
A2A Energia Smart Casa Luce piùLuce: PUN + 0,029 €/kWh
Gas: PSV + 0,12 €/Smc
Luce 52,2 €/mese

Gas 83,1 €/mese

A2A Start LuceLuce
F0: 0,129 €/kWh
F1: 0,139 €/kWh
F23: 0,125 €/kWh
49,3 €/mese
A2A Noi2Luce Prezzo Fisso:
0,119 €/kWh
Luce Prezzo Variabile:
PUN + 0,028 €/kWh
54,4 €/mese
A2A Click Luce e GasLuce
F0:0,129 €/kWh 
F1: 0,144 €/kWh
F23: 0,121 €/kWh
Gas: 0,47 €/Smc
Luce 51,3 €/mese

Gas 81,8 €/mese

A2A Easy Luce e GasLuce: PUN + 0 €/kWh
Gas: PSV + 0 €/Smc**
Luce 48,3 €/mese

Gas 74,5 €/mese

*I prezzi della spesa mensile sono calcolati in base all'ultimo aggiornamento trimestrale di ARERA e sono comprensivi del costo dell'energia più il contributo fisso mensile.

Per le stesse ragioni, molti sono interessati a verificare la funzionalità dei servizi che l'azienda mette a disposizione dei suoi clienti. Strumenti che vanno dall'area clienti A2A (sempre più scelta per effettuare tutte le operazioni da remoto) all'app dedicata MyA2A, passando per la chiarezza del portale web dell'azienda e per le utilissime guide che consentono di leggere correttamente (e senza sorprese!) le bollette A2A.

FAQ Allaccio A2A

Allaccio A2A, prima attivazione voltura o subentro?

Devi richiedere un allaccio A2A se vuoi installare per la prima volta un contatore. Al contrario:

  • La voltura si rende necessaria se bisogna modificare l'intestatario di un'utenza che è ancora attiva;
  • La prima attivazione serve se il contatore è installato ma non è mai stata attivata una fornitura;
  • Un subentro, infine, è utile quando il contatore è installato e la fornitura è stata precedentemente attivata, ma è stata successivamente cessata dal vecchio intestatario.

A chi spetta l'allacciamento A2A

L'allaccio A2A spetta sempre al proprietario dell'immobile. Se hai appena preso in affitto un'abitazione sprovvista di contatore, sarà il locatore (e non il locatario) a farsi carico delle spese di installazione necessarie per avviare le forniture di luce e gas. L'inquilino dovrà limitarsi a pagare quanto dovuto per l'attivazione delle forniture, dopo che l'allacciamento A2A è stato ultimato.

Allaccio A2A: fornitore o distributore, chi contattare?

Puoi effettuare un allaccio sia contattando A2A Energia, sia chiamando il distributore locale. La differenza è che, scegliendo di affidarti al distributore, non potrai immediatamente attivare le utenze. Pertanto, se hai bisogno di far installare il contatore per attivare immediatamente le forniture luce e gas, la scelta più smart è certamente quella di contattare direttamente A2A.

Allaccio A2A: quali sono i tempi e i costi

I tempi e il prezzo di un allaccio A2A possono subire forti variazioni a seconda del tipo di intervento necessario per i lavori di installazione del contatore. Ad ogni modo, è possibile stimare che approssimativamente costi e tempistiche dell'operazione:

  • Allacciamento A2A luce: il costo è di circa 435 €, con un tempo di attesa che va dai 10 ai 60 giorni lavorativi dall'invio della richiesta;
  • Allacciamento A2A gas: solitamente ci vogliono circa 250 € (ma se l'installazione è complessa si può arrivare a superare i 1.000 €), le tempistiche necessarie variano dai 10 ai 70 giorni lavorativi.

Allaccio A2A e differenze con la Prima Attivazione

Abbiamo già detto che allaccio A2A (o allacciamento) e prima attivazione A2A sono due cose ben diverse. Spesso, però, capita che queste due operazioni vengano confuse, con conseguenti problemi e ritardi per il cliente che ha bisogno di attivare i propri contratti di fornitura. Vediamo quindi quali sono le differenze:

  • Allacciamento A2A: in questo caso il contatore non è installato. Prima di attivare le forniture, quindi, serve che questo venga fisicamente posizionato in corrispondenza dell'immobile.
  • Prima attivazione A2A: in questo caso, invece, il contatore è presente perché è stato precedentemente installato, ma non sono mai state attivate le forniture. Pertanto il cliente dovrà chiedere che queste vengano attivate per la prima volta.