Enel Passaggio Obbligatorio al Mercato Libero: La Guida

aggiornato il
minuti di lettura
Offerte Enel EnergiaOfferte Enel Energia=

Vuoi passare a Enel Energia?

Confronta e Risparmia! Servizio Gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19

Offerte Enel EnergiaOfferte Enel Energia=

Confronta le Migliori Offerte Enel!

Confronta ora le migliori offerte luce e gas e fissa un ricontatto gratuito di un esperto.

Enel passaggio obbligatorio al mercato libero
Come fare il passaggio obbligatorio al mercato libero con Enel e come funziona?

Il 2024 è l'anno caratterizzato dalla fine del mercato tutelato e dal passaggio obbligatorio al mercato libero per tutti gli utenti domestici, sia per luce, sia per gas. Approfondisci su come funzioni e quanto costi passare a Enel Energia, sottoscrivendo un’offerta conveniente.

Enel Passaggio Obbligatorio al Mercato Libero: la Scadenza

La scadenza del mercato tutelato e il passaggio obbligatorio al mercato libero prevedono date diverse a seconda della fornitura domestica, come previsto dalla recente normativa. Due sono stati i termini fissati:

  • il 10 gennaio 2024 per le forniture gas 🔥 (come da delibera Arera n.100/2023)
  • Il 1° luglio 2024 per la fornitura elettrica 💡 (come da delibera Arera n.600/2023)

Questo significa che, se ancora non avessi attivato un'offerta luce e gas mercato libero, ti verrebbero assegnate nuove tariffe PLACET (a condizioni equiparate di tutela) per 12 mesi, passando successivamente a una tariffa definita completamente dal fornitore in mercato libero.

Per quanto riguarda invece l'energia elettrica, hai ancora un po' di tempo per attivare una nuova offerta luce, prima della scadenza di luglio 2024. Qualora non dovessi scegliere un nuovo prodotto luce del mercato libero entro il 30 giugno 2024, la tua fornitura sarebbe trasferita al Servizio a Tutele Graduali (STG) con durata di 3 anni.

Ricordiamo che le due scadenze riguardano le forniture domestiche private, in quanto per le aziende il passaggio obbligatorio al mercato libero era già avvenuto a gennaio 2021. Ciò significa che le imprese che contano tra i 10 e i 50 dipendenti e registrano un fatturato tra 2 e 10 milioni di euro dovrebbero aver già effettuato il cambio (ma nulla vieta che si possano sempre scegliere offerte luce e gas business più convenienti).

Enel Energia è mercato libero o tutelato?

Enel Energia è il fornitore del Gruppo Enel che opera nel mercato libero da decenni, mentre l’azienda che si occupa di proporre offerte luce e gas nel mercato tutelato è il Servizio Elettrico Nazionale. Per approfondire, scopri "che differenza c'è tra enel e servizio elettrico nazionale?"

Sono Obbligato A Cambiare Fornitore?

No, la scelta di passare al mercato libero dell'energia non implica necessariamente il cambio di fornitore. Puoi decidere quindi di restare con l'attuale o attivare una delle tariffe proposte per il passaggio al mercato libero. Nel caso in cui, quindi, al momento ti trovassi con il Servizio Elettrico Nazione, puoi passare al mercato libero rimanendo nello stesso gruppo attivando una delle offerte proposte da Enel.

Viceversa, sei tu in base alle tue abitudini di consumo, a decidere di cambiare scegliendo una delle offerte luce e gas disponibili degli altri fornitori. Cosa succede se non effettui nessuna scelta? Arera per tutelare gli utenti ha deciso che coloro che non passeranno al mercato libero dopo la data di scadenza verranno trasferiti direttamente a un altro gestore, che fa parte del Servizio a Tutele Graduali.

Conviene Passare al Mercato Libero?

La liberalizzazione del mercato energetico ha avuto inizio con il Decreto Bersani, o Decreto Legislativo n. 79 del 16 marzo 1999, e ha cambiato moltissimo il settore luce e gas. Infatti, fino al 2024 gli utenti potevano scegliere tra due alternative:

  • il mercato tutelato, dove era l'Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) a definire i costi e le condizioni contrattuali, imponendole ai fornitori del Regime di Maggior Tutela. Questo significa che l'utente godeva di una maggiore protezione, in quanto era l'autorità a definire ogni aspetto della proposta commerciale;
  • il mercato libero, dove invece i singoli fornitori hanno la possibilità di personalizzare ogni aspetto delle offerte luce e gas, dal prezzo variabile o bloccato, alla tariffa monoraria o bioraria fino a molti altri aspetti, come programmi fedeltà e sconti.

Da quest'anno, invece, il cliente finale potrà scegliere solo tra le tariffe del mercato libero, e non del tutelato. La differenza tra questi due meccanismi porta principalmente a una maggiore scelta per l'utente, non solo tra più offerte luce e gas, ma anche anche tra molti gestori.

Questa vasta gamma di alternative permette, in primis, di trovare facilmente una soluzione su misura delle proprie esigenze e abitudini di consumo. In secondo luogo, favorisce la libera concorrenza e dà accesso a sconti, bonus, programmi fedeltà e tanti altri aspetti personalizzabili.

Enel Energia mercato libero costo kWh: lo definisce il fornitore!

Il costo al kWh è uno dei tanti aspetti che può influenzare la scelta di Enel per il passaggio obbligatorio al mercato libero, in quanto definisce la spesa che sostieni in base ai consumi di energia elettrica. Nel mercato libero è il singolo fornitore a definire questo aspetto.

Enel Passaggio al Mercato Libero: quali Offerte attivare?

Enel Energia propone molte offerte diverse, dedicate anche a coloro che vogliono fare il passaggio obbligatorio al mercato libero prima della scadenza. Tra queste, una delle più vantaggiose è Enel E-Light, l'offerta luce e gas che ti permette di ottenere il prezzo bloccato della materia prima. Questo aspetto fa sì che tu possa godere dello stesso costo luce e gas per 12 mesi, a prescindere dall'andamento del mercato all'ingrosso.

Il passaggio a Enel nel mercato libero diventa ancora più conveniente sottoscrivendo questa tariffa, in quanto puoi anche ottenere la fatturazione digitale con la bolletta web, scegliere la domiciliazione bancaria come metodo di pagamento e utilizzare solo energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili.

E-light Luce - Prezzo della tariffa di Enel Energia

E-light Luce
3,9 / 5  (105 voti)
50,4
€/mese 
3,9 / 5  (105 voti)

Offerta: E-LIGHT LUCE

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta.

Un’altra alternativa per fare il passaggio obbligatorio al mercato libero da quello tutelato è Enel Flex. Questa offerta luce e gas prevede invece il prezzo della materia prima variabile, cioè basato sugli indici PUN per la luce e PSV per il gas.

Una tariffa a prezzo indicizzato aggiorna i costi al kWh e al Smc in base alle decisioni del Gestore dei Mercati Energetici. Il principale vantaggio è quello di poter approfittare dei momenti in cui i prezzi all’ingrosso si abbassano, portando a un risparmio in bolletta.

Flex Luce - Prezzo della tariffa di Enel Energia

Flex Luce
3,9 / 5  (105 voti)
Scade il 01/07/2024
54,2
€/mese 
3,9 / 5  (105 voti)

Offerta: FLEX LUCE

Scade il 01/07/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + (F12) 0,028 €/kWh - (F3) 0,011 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese
  • Condizioni economiche

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Le offerte luce e gas di Enel Energia hanno in comune molti altri vantaggi, come:

Cosa succede se non si passa al Mercato Libero?

Nel caso in cui, superata la scadenza del mercato tutelato, non dovessi aver ancora effettuato il passaggio obbligatorio a quello libero ti verrà assegnato un altro fornitore della luce.

Infatti l'autorità prevede l'assegnazione di una nuova compagnia luce e gas che propone condizioni contrattuali e strutture di prezzo che non puoi modificare. Se il gestore e l'offerta assegnata non dovessero soddisfarti, puoi sempre fare il passaggio e cambiare la tariffa quando lo desideri, gratuitamente.

Per quanto riguarda il gas invece potresti rimanere con lo stesso fornitore, ma le condizioni contrattuali potrebbero cambiare. Ad esempio passi alle offerte PLACET, cioè con Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela.

Il passaggio obbligatorio al mercato libero è sempre gratuito!

Quando si passa al mercato libero con Enel o con qualsiasi altro fornitore non ci sono costi di attivazione o di passaggio. Inoltre così non subisci alcuna interruzione di servizio. Tutti questi aspetti rendono il passaggio ancora più conveniente e semplice.

Come fare il passaggio al mercato libero con Enel?

Per procedere con il passaggio obbligatorio al mercato libero con Enel Energia puoi rivolgerti all'assistenza clienti del fornitore così come al nostro Sportello Attivazioni al numero 02 8295 1058al numero 02 8295 1058prendendo un appuntamentoprendendo un appuntamento. Il nostro servizio è gratuito e ti permette di parlare direttamente con un esperto del settore energetico.

In fase di sottoscrizione di una nuova offerta luce e/o gas ti vengono richieste diverse informazioni, che puoi trovare anche in una bolletta recente. Tra questi dati ci sono:

  • nome, cognome e codice fiscale del titolare del contratto;
  • un documento d'identità dell'intestatario;
  • il codice POD della luce e/o il codice PDR del gas;
  • l'indirizzo di fornitura;
  • un indirizzo email;
  • un numero di telefono;
  • il codice IBAN se scegli la domiciliazione bancaria.

In aggiunta a questi dati, potrebbero esserti richieste diverse informazioni in base all'operazione di cui hai bisogno, come la voltura, il subentro o l'allaccio.

Tra i servizi del fornitore c'è anche Enel X!

Enel X è una società del Gruppo Enel che si occupa di proporre soluzioni per il risparmio energetico, ad esempio pompe di calore, caldaie a condensazione, impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo.

Domande frequenti sul passaggio obbligatorio al mercato libero

Passaggio da Servizio Elettrico Nazionale a Enel Energia: quali sono le differenze?

Come anticipato, Servizio Elettrico Nazionale (o SEN) è il fornitore del Gruppo Enel che si occupa della commercializzazione e della vendita di energia nel mercato tutelato. A differenza di Enel Energia perciò questa azienda propone le condizioni contrattuali e la struttura di prezzo definite da Arera e non dal singolo fornitore. La differenza tra SEN ed Enel Energia è quindi il mercato in cui operano.

Arera passaggio mercato libero: cosa scrive l’autorità?

Sul sito ufficiale di Arera è possibile leggere diverse informazioni sul passaggio obbligatorio al mercato libero. Tra queste informazioni si può leggere così:

"La normativa ha previsto il termine dei servizi di tutela, con un progressivo passaggio dal mercato tutelato a quello libero, che nella generalità dei casi rimarrà l'unica modalità di fornitura. I clienti vulnerabili potranno continuare ad essere invece serviti a condizioni contrattuali ed economiche definite e aggiornate dall'Autorità. In qualsiasi momento è possibile scegliere un contratto dal mercato libero dell'energia elettrica e del gas."

arera.it

Data obbligo passaggio al mercato libero gas: quando è?

La data del passaggio obbligatorio al mercato libero per quanto riguarda la fornitura di gas è il 10 gennaio 2024.

Servizio Elettrico Nazionale numero verde: qual è il riferimento utile?

Il numero verde del Servizio Elettrico Nazionale è l'800 900 800 e può essere contattato da telefono fisso. In alternativa per chi telefona da cellulare il numero di riferimento è l'199 505 055, che però è un servizio a pagamento in base al piano tariffario che hai sottoscritto con il tuo operatore telefonico.